Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

È tempo di grandi mostre!

E con la tessera FAI l'arte è sempre conveniente


Attività FAI Per scuotere dall'anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni bisogna ritagliarsi delle pause all'insegna della bellezza. Inizia subito scoprendo le grandi mostre in corso a Roma, Milano, Torino e Palermo. Se porti con te la tessera FAI il biglietto è sempre ridotto!

Fino a metà giugno Milano celebra a Palazzo Reale due personaggi iconici: Keith Haring con la mostra About Art, che esplora i linguaggi di uno dei rappresentati della corrente neo – pop e Manet, il maggiore interprete della pittura pre – impressionista. Per entrambe le mostre il biglietto per gli iscritti FAI è ridotto.


Al MART di Rovereto, in provincia di Trento, una pausa dalla vita quotidiana te la puoi concedere scoprendo uno dei traduttori dello spirito del Novecento: Mario Sironi con una retrospettiva che racconta la dimensione più intima dell'artista tra bozzetti, disegni e dipinti. Per gli iscritti FAI sconto del 40% sul prezzo del biglietto.  
Anche a Bologna è di scena Sironi, ma in compagnia di Carrà, Filippo De Pisis, Morandi e Massimo Campigli. Costruire il Novecento, in mostra a Palazzo Fava, esplora il rapporto di pittura e architettura tra le due guerre mondiali. Per gli iscritti FAI lo sconto sul prezzo del biglietto è del 31%.  
Spazio al contemporaneo anche a Palermo. A Villa Zito fino al 26 marzo sono in mostra oltre 40 nature morte di Renato Guttuso, protagonista indiscusso della pittura neorealista italiana. Se porti con te la tessera FAI hai diritto a uno sconto del 29% sul prezzo del biglietto.  
Al Museo Civico di San Sepolcro in provincia di Arezzo, potrai scoprire un inedito accostamento tra Caravaggio e Piero della Francesca seguendo le tracce di Roberto Longhi, appassionato storico dell'arte emiliano. Per gli iscritti FAI il biglietto per la mostra è ridotto del 15%.
Al Palazzo delle esposizioni di Roma, invece, sono in mostra gli Eroi fragili, contradditori e precari di Georg Baselitz. Il biglietto per la mostra, presentando la tessera FAI in biglietteria, è ridotto del 20%.


Un percorso inedito che vede invece coinvolte tre città in provincia di Siena è quello della mostra Il buon secolo della pittura senese. A San Quirico, Pienza e Montepulciano verrà infatti esplorata la produzione artistica senese che va dagli inizi del XVI alla metà del XVII secolo quando a farla brillare erano personalità artistiche. Con la tessera FAI il biglietto costa la metà!
Un viaggio attraverso dipinti, disegni, acqueforti e sculture ti aspetta invece al Castello di Mirandolo dove ad essere protagonisti sono il Tiepolo e il Settecento veneto. Se porti con te la tessera FAI il biglietto è ridotto del 20%.
Scegli di vivere ogni giorno all'insegna della bellezza.
Sono più di 1.000 le convenzioni attive in tutta Italia.
Scoprile su www.faiperme.it

giovedì 16 marzo 2017



Inserisci il tuo commento
INVIA
Per inserire un commento devi prima procedere alla LOGIN. Se non hai ancora un account REGISTRATI QUI.
NON CI SONO COMMENTI

SCOPRI FIORI E PIANTE RARE

Dal 28 aprile al 1 maggio
al Castello di Masino, Caravino (TO)

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero

C.F. 80 10 20 30 154

Con il 5x1000 al FAI
la tua firma può salvare l'Italia

AI FAI SUMMER CAMP

Se hai dai 20 ai 26 anni
vivi un'estate indimenticabile!



DONA il tuo 5x1000 al FAI. Codice fiscale 80 10 20 30 154.