Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

Il FAI che vigila

Difendere, conoscere e raccontare il suolo


Attività FAI E' online il sito www.ilfaichevigila.it, realizzato anche grazie a Fondazione CARIPLO, dove puoi trovare approfondimenti e aggiornamenti costanti sul suolo, risorsa fondamentale per la vita di tutti noi costantemente minacciata e in pericolo.

Quel sottile strato della crosta terrestre che rappresenta l'interfaccia fra terra, aria e acqua, è il suolo, la pelle del nostro pianeta. Questo bene comune rappresenta una risorsa non rinnovabile fondamentale per la vita di tutti noi ma è costantemente minacciato dalla speculazione edilizia, dalla contaminazione, dall'impermeabilizzazione, dalla perdita di biodiversità, da frane e alluvioni.

Perché attivarsi? Cosa fa il FAI e cosa puoi fare tu? A queste e ad altre domande puoi trovare risposta sul sito www.ilfaichevigila.it che propone approfondimenti, con aggiornamenti mensili sul tema più di attualità, e suggerimenti per rendere i cittadini consapevoli dell'importanza del suolo e dell'urgenza di attivarsi per proteggerlo e tutelarlo. Un obiettivo che guida l'operato del FAI da molti anni e che si traduce nell'appello alla definizione di una politica nazionale per la tutela del suolo, da fondarsi su una strategia articolata rivolta a più settori (urbanistica, agricoltura, trasporti, turismo, rifiuti).

Attivati con la tua firma

Sono due le iniziative attualmente in corso:

  • "People4soil”, petizione che mira a raccogliere 1 milione di firme entro settembre 2017 per richiedere una legge europea che difenda il suolo, al momento inesistente. In vista del 22 aprile, Giornata mondiale della terra, le 500 associazioni che hanno aderito a “People4Soil” hanno inviato una lettera a Claude Juncker, Presidente della Commissione Europea, per ribadire la necessità di fermare il consumo di suolo sviluppando un quadro legislativo vincolante per gli Stati membri, che riconosca al suolo lo status di “bene comune” come l'aria e l'acqua.
    >> Firma per il suolo

  • “Cambiamo agricoltura”, campagna che invita i cittadini a partecipare alla consultazione pubblica europea sulla Politica Agricola Comune (PAC), una delle più importanti, influenti e dibattute dell'Unione Europea, che sostiene un modello di agricoltura sbagliato e dannoso per la nostra salute e per l'ambiente. La prossima PAC diventerà attiva nel periodo 2020 – 2027 e la consultazione, alla quale è possibile partecipare fino al 2 maggio 2017, intende orientare le linee guida che ne determineranno il futuro .
    >> Firma per una nuova Politica agricola comune

VAI AL SITO ►

giovedì 20 aprile 2017



Inserisci il tuo commento
INVIA
Per inserire un commento devi prima procedere alla LOGIN. Se non hai ancora un account REGISTRATI QUI.
NON CI SONO COMMENTI

RENDI UNICA LA TUA ESTATE

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!