Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

Wenders dona a Villa Panza l'opera su Ground Zero

La Villa si arricchisce di nuove opere d'arte, spazi espositivi, eventi, iniziative


Attività FAI Ci sono tantissime novità a Villa e Collezione Panza di Varese. La più importante: Wim Wenders ha deciso di donare al FAI la sua straordinaria opera d'arte sull'11 settembre. E poi la Villa ospiterà per tutto al 2015 le creazioni site specific di Robert Irwin e James Turrell e offrirà ai suoi visitatori un ricchissimo calendario di iniziative ed eventi.

Dopo il grande successo della mostra "Wim Wenders. America" siamo felici di annunciare che l'opera su Ground Zero "New York, November 8, 2001, I, II, III, IV, V del grande artista entra a far parte della Collezione permanente della Villa, grazie alla generosità del grande artista e della moglie Donata che, con la collaborazione della Galleria londinese Blain-Southern, hanno deciso di donare al FAI questo commovente e intenso nucleo fotografico.


Wim Wenders: Ground Zero

Questa opera è l'unico nucleo di immagini di Wim Wenders esposto in modo permanente in una collezione aperta al pubblico, sarà esposta nelle scuderie della Villa e arricchirà il valore della Collezione del museo, una sorta di potente preghiera immagini che induce lo spettatore alla riflessione sulla violenza e sul dramma collettivo e che contribuisce a tramandare alle generazioni future la tragedia dell'11 settembre 2001 che sempre resterà “incisa nella memoria dell'umanità”.

Le immagini

Villa Panza che, come ha dichiarato Wim Wenders, “rappresenta il luogo della cultura europea e al tempo stesso l'unione tra l'Europa e l'America nella sua piena espressione”, ha quindi l'onore di diventare sede permanente di questo importante ciclo, rafforzando e integrando in maniera ancora più marcata il forte legame con gli Stati Uniti che fin dagli esordi ha caratterizzato la storia e l'identità della Collezione, ponte ideale tra la cultura della East e della West Coast americana.

Scarica il testo "Ground Zero" di Wim Wenders: clicca qui (PDF)

Villa Panza annuncia che Wim Wenders ha donato l'opera al FAI


Per tutto il 2015 nelle scuderie le opere site specific di Irwin e Turrel per "Aisthesis"

Per tutto il 2015 i visitatori potranno vivere un'esperienza percettiva unica e "immergersi" nelle due opere che gli artisti Robert Irwin e James Turrell hanno creato per la mostra "AISTHESIS – All'origine delle sensazioni". Fino alla fine dell'anno le due opere resteranno allestite nelle scuderie: il Ganzfeld “Sight Unseen” di James Turrell trasforma la Scuderia Grande in un paesaggio senza orizzonti, mentre “Varese Scrim 2013di Robert Irwin crea nella Limonaia un labirinto di emozioni modellato dalla luce naturale.

Nuovi spazi espositivi per Villa Panza

Con il permanere di queste installazioni negli ambienti delle Scuderie, si è reso indispensabile allestire nuovi spazi da destinare alle future mostre temporanee. In linea con quanto realizzato da Giuseppe Panza che a partire dagli anni Settanta svuotò, ripulì e rivestì di candida vernice le scuderie e i depositi di attrezzi perché ospitassero le installazioni pensate per questi locali, il cantiere in corso sta trasformando in spazi espositivi le vecchie rimesse delle carrozze. A questo scopo, l'opera “Shrine” (1985) di Martin Puryear è stata ricollocata nella posizione originariamente voluta dallo stesso Panza sotto il portico, e gli ambienti, prima adibiti a magazzini, sono stati sgomberati, restaurati e climatizzati per la migliore conservazione delle opere e sono ora in corso di riallestimento. Il FAI ringrazia Friends of FAI, Fondazione non profit americana con sede a New York, che si è impegnata a finanziare questo progetto di ampliamento.

LE PROSSIME MOSTRE

Art in Nature III: Peter Randall-Page a Villa Panza e ad Arte Sella

Dal 23 maggio 2015 il FAI presenta il terzo atto del progetto triennale “Art in Nature” realizzato in collaborazione con Arte Sella, manifestazione internazionale di arte contemporanea che si svolge all'aperto in Val di Sella. Il progetto, nato nel 2013 a cura del direttore artistico di Arte Sella, Emanuele Montibeller, e del Direttore di Villa Panza, Anna Bernardini, ha arricchito negli ultimi due anni il parco settecentesco della Villa di opere site-specific realizzate interamente con materiali naturali e in perfetta simbiosi con la vegetazione, le specie arboree e le geometrie del giardino.
Quest'anno il progetto vede protagonista lo scultore inglese Peter Randall-Page in una mostra “diffusa” tra i parchi di Villa Panza e gli spazi di Arte Sella. L'opera “Cupressus I è stata realizzata nel 2008 con granito ricavato da un masso erratico glaciale in Finlandia, ed è caratterizzata da profonde incisioni con forme esagonali e pentagonali che rimandano alla geometria della natura, ed entrerà a far parte del patrimonio permanente della Villa. Inoltre fino alla primavera del 2016 saranno esposte altre tre imponenti sculture della serie Shapes in the Clouds, in marmo rosso Luana e del peso di circa 5 tonnellate ognuna che saranno posizionate di fianco al Salone Impero.

“Natura naturans. Roxy Paine e Meg Webster(Opere dal 1982 al 2015)”

Dal 12 giugno al 28 febbraio 2016 Villa Panza ospiterà “Natura naturans. Roxy Paine e Meg Webster(Opere dal 1982 al 2015),una mostra che intende riflettere, in concomitanza con Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, sul tema della natura come generatrice e fonte di vita. Venti opere in un percorso tra gli spazi interni ed esterni che mette in sintonia natura, architettura e le opere della Collezione permanente di Villa Panza. I due artisti, con modalità differenti, mettono in evidenza la forza creatrice della natura e la contraddizione che nasce nella società contemporanea dallo sfruttamento di tali energie da parte dell'uomo.

A Villa Panza ogni domenica è una sorpresa


Dal 10 maggio, ogni domenica alle ore 15, sarà organizzata una visita guidata di approfondimento, compresa nel biglietto, su Villa Panza, i suoi ambienti, la sua collezione (visite aperte fino a esaurimento posti, si consiglia la prenotazione: tel. 0332/283960; faibiumo@fondoambiente.it).

Ogni mese, tante domeniche dedicate ai bambini con laboratori didattici realizzati in collaborazione con LaborArs. Come “Bim Bum Bart”, imperdibili appuntamenti per scoprire, giocare e divertirsi con l'arte contemporanea (per bambini dai 4 ai 12 anni, con prenotazione obbligatoria); o come le domeniche del 7 e del 21 giugno e del 5 e del 19 luglio con “Dejeuner sur l'herbe”, picnic nello splendido giardino della Villa a cura del Ristorante Luce, seguiti da attività e laboratori per bambini e visite guidate al museo per gli adulti (prenotazione obbligatoria).

Domenica 19 luglio e giovedì 14 settembre, due imperdibili incontri dedicati all'osservazione del cielo, con protagonisti il Sole e la Luna. In collaborazione con l'Osservatorio Astronomico “G. V. Schiaparelli” di Campo dei Fiori, due appuntamenti per scoprire i misteri della volta celeste, per osservare le stelle e le costellazioni dal Parco di Villa Panza con telescopi e guide dell'osservatorio varesino.

In occasione di EXPO 2015, giovedì 2 luglio, 27 agosto, 17 settembre e 8 ottobre, si terranno quattro appuntamenti con “I sensi del gusto”, un viaggio multisensoriale tra le opere d'arte della collezione alla scoperta delle interrelazioni tra il gusto e gli altri sensi. Dalle 19.30 aperitivo a cura del Ristorante Luce e a seguire visita guidata (prenotazione obbligatoria).

Da metà maggio, nei weekend di bel tempo sarà possibile prenotare al Ristorante Luce esclusivi picnic e da giugno stuzzicanti aperitivi da gustare nel Parco (prenotazione obbligatoria)

Sabato 12 e domenica 13 settembre, appuntamento con la terza edizione di Orti ad Arte”, una grande mostra e mercato en plein air dedicata al giardino, agli orti, alle piante e alla bio-agricoltura con espositori di tutta Italia.

Visite guidate in linguaggio dei segni

Tra le novità di quest'anno, Villa Panza è lieta di annunciare un importante progetto di collaborazione tra ENS (Ente Nazionale Sordi) e FAI, volto in primo luogo a inserire guide specializzate in linguaggio dei segni (LIS) che lavoreranno a chiamata sotto diretta gestione della Fondazione. Requisiti essenziali per presentare la propria candidatura all'ENS saranno la Laurea in discipline storico artistiche o affini e l'elevata competenza in LIS. I candidati che supereranno la selezione verranno formati sui contenuti specifici di Villa Panza. Inoltre, il personale interno al FAI potrà partecipare gratuitamente ad alcuni moduli formativi a distanza della durata di un'ora ciascuno attraverso la piattaforma di e-learning “Milanoaccogliente” che riguarda in generale tutte le disabilità. Infine, il progetto prevede la realizzazione di video guide che saranno a disposizione dei visitatori sordi che si presenteranno in Villa senza prenotazione

Il FAI ringrazia JTI (Japan Tobacco International), partner istituzionale di Villa e Collezione Panza, con cui la Fondazione ha avviato una collaborazione pluriennale volta a valorizzare e promuovere le attività culturali di questo straordinario Bene, assicurandone l'accessibilità a un pubblico ampio e diversificato. Inoltre, grazie al prezioso sostegno di JTI è stato installato nell'area della biglietteria, del piano terra e della carpinata il wifi gratuito a disposizione di tutti i visitatori.
Con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, di Regione Lombardia, Provincia di Varese e Comune di Varese.
Le mostre e la manifestazioni sono inserite nel progetto “Grand Tour EXPO nelle prestigiose location delle terre dei laghi”.

Villa e Collezione Panza è Museo riconosciuto da Regione Lombardia.

lunedì 4 maggio 2015



Inserisci il tuo commento
INVIA
Per inserire un commento devi prima procedere alla LOGIN. Se non hai ancora un account REGISTRATI QUI.
NON CI SONO COMMENTI

L'ESTATE NON È FINITA

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!