Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DELEGAZIONE DI BRESCIA

Sede: Via Musei 34 - 25121 Brescia
tel. e fax 030 3755030
Orari di apertura: martedì, ore 10.00 - 12.30; giovedì, ore 10.00 - 12.30 / 16.00 - 18.00
email: [email protected]
Per contattare il Gruppo FAI Giovani Brescia: [email protected]


Capo Delegazione: Federica Martinelli
Vice Capo Delegazione:
Maria Gallarotti
Segretaria:
Fausta Calzighetti
Delegazione: Nerina Baresani, Candida Bertoli, Ilaria Bresciani, Anna Brunelli, Mariele Buizza, Simona Caridi, Giuseppina Conte Archetti, Barbara D'Attoma, Rita Eboli, Aristide Fortina, Milena Giani, Maria Luisa Lazzari, Stefano Lusardi, Chiara Padova Fasser, Lina Panigoni, Luisa Rota, Anna Tagliabue, Roberta Zani


» Visita il BLOG della Delegazione FAI di Brescia «


Punti FAI

Rocca e Casa Museo del Podestà
Via Rocca 2- Lonato del Garda (BS)

Distillerie Franciacorta
Antico Borgo San Vitale
Via Foresti 13
25040 Borgonato di Corte Franca (BS)
Tel. 030 9828007

Associazione Arte Spiritualità
Collezione Paolo VI di Arte Contemporanea
Via Marconi 15 - 25062 Concesio (BS)

 

Eventi 2016

Ottobre

VISITA CULTURALE
Mercoledì 5 ottobre
AAB Mostra Museo contemporaneo diffuso – Collezionismo privato del secolo ‘900 a Brescia

Brescia
Il denominatore comune delle opere che saranno esposte, non che titolo della mostra non esplicitamente dichiarato, è l’indagine sulla passione che lega un dipinto, una scultura o un autore, al proprio collezionista. Saranno esposte una trentina di importanti opere, inedite o mai esposte a Brescia, di autori internazionali (Guidi, Tosi, Guerreschi, Munari, Tobey, Shiraga, Cucchi, Congdon, Vedova, Ferlinghetti, Rodella ed altri) dal 1950 al 2010.
Prenotazioni: [email protected] o tel. 030 3755030 - a partire dal 28 settembre.

VISITA CULTURALE
Mercoledì 12 ottobre
Palazzo delle Mercanzie 
Corso Goffredo Mameli, Brescia
Il Palazzo del Magistrato delle Mercanzie, attualmente in uso alla Facoltà di Giurisprudenza, durante il governo veneto fu sede della Magistratura, o tribunale commerciale, sciolta nel 1797 e sostituita nel 1802 dalla Camera di Commercio e Industria che vi rimase ubicata fino agli anni sessanta del Novecento. Nel 1925 la facciata del palazzo subisce un esteso rifacimento su progetto di Egidio Dabbeni. Il palazzo conserva tuttavia in alcune parti l'originaria architettura rinascimentale.
Prenotazioni a partire dal 20 settembre.

EVENTO NAZIONALE
Domenica 16 ottobre
FAI MARATHON

Maggiori informazioni su www.faimarathon.it

GITA CULTURALE
Sabato 22 ottobre
Mantova, Capitale della Cultura italiana 2016

Suggestivo itinerario nella città dei Gonzaga con visita a Palazzo D’Arco e alla Biblioteca Teresiana da poco restaurati. Si entrerà anche nel complesso del Castello-Palazzo Ducale e si potranno visitare le prigioni, non aperte al pubblico, dove furono rinchiusi i Martiri di Belfiore, ricordati ad ottobre nelle corti e nella chiesa di Santa Barbara.
Prenotazioni: [email protected] o tel. 030 3755030 - a partire dal 4 ottobre.


VISITA CULTURALE
Sabato 22 ottobre
Apriti Brescia - Sala dei Cavalieri del Broletto

Visita guidata a cura della Delegazione di Brescia e con l’ausilio delle guide turistiche abilitate volontarie ed amiche del FAI. Coordinamento del progetto a cura di Elena Marino e Emanuela Gallini.
Info e prenotazioni: [email protected] – Tel. 389 6187837.

Novembre

GITA CULTURALE
Domenica 6 novembre
Accademia Tadini

Lovere (BG)
Frutto del collezionismo appassionato ed eclettico del conte cremasco Tadini, l’Accademia di Lovere è il più antico museo dell’ottocento in Lombardia dopo Brera. Cuore della collezione sono le opere del Canova, con il quale il conte ebbe un rapporto privilegiato, cui si aggiunsero quelle dello scultore Giovanni Maria Benzoni, i raffinati bisquits e le fragili porcellane di Meissen, di Sevres, di Capodimonte (che consentono di approfondire la conoscenza del gusto neoclassico) e la collezioni di dipinti della Galleria (capolavori di Jacopo Bellini, Paris Bordon, Fra Galgario) che offrono un’ interessante documentazione della cultura pittorica italiana dal Trecento al primo Ottocento.
Prenotazioni dal 18 ottobre [email protected] o tel. 030 3755030

GITA CULTURALE
Sabato 12 novembre
Orlando furioso 500 anni-Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi e visita al Castello Estense

Ferrara, Palazzo Dei Diamanti
I cinquecento anni della prima edizione dell’Orlando furioso, concepito nella Ferrara estense e lì stampato nel 1516. vengono celebrati con una importante rassegna d’arte: si preannuncia una straordinaria narrazione per immagini che condurrà il visitatore in un viaggio appassionante nell’universo ariostesco, tra battaglie, tornei, cavalieri e amori, desideri e incantesimi. I capolavori dei più grandi artisti del periodo - da Mantegna a Leonardo, da Raffaello a Michelangelo e Tiziano – oltre a sculture antiche e rinascimentali, incisioni, arazzi, armi, libri e manufatti di straordinaria bellezza e preziosità, faranno rivivere il fantastico mondo cavalleresco del Furioso e dei suoi paladini.
Prenotazioni dal 20 ottobre [email protected] o tel. 030 3755030

VISITA CULTURALE
Sabato 19 novembre
Apriti Brescia – Sala di Giudici in Palazzo Loggia

Visita guidata a cura della Delegazione di Brescia e con l’ausilio delle guide turistiche abilitate volontarie ed amiche del FAI. Coordinamento del progetto a cura di Elena Marino e Emanuela Gallini.
Info e prenotazioni: [email protected] – Tel. 389 6187837.

CONCERTO - a cura del Gruppo FAI Giovani Brescia
Lunedì 21 novembre, ore 20.00
Milano musica, gran finale alla Scala

Il FAI Giovani Brescia, in collaborazione con Milano Musica, propone una serata alla Scala.
Programma:
Filarmonica della Scala: Stefan Asbury, direttore; Anu Komsi, soprano; Ursula Hesse von den Steinen, mezzosoprano.
Brani di Gérard Grisey, Olivier Messiaen, Maurice Ravel.

Maggiori dettagli nella locandina

GITA CULTURALE
Mercoledì 23 novembre
Officina del Torcoliere – mostra La calcografia bresciana dell’800 e visita alla Basilica di Santa Maria degli Angeli

Gardone Val Trompia (BS)
L’officina del Torcoliere raccoglie pezzi unici e capolavori che raccontano la nascita e l’evoluzione della stampa tra torchi e libri antichi, macchine e parole che spiegano il passato e la tradizione della Valtrompia. Interessante e particolare anche la mostra sulla calcografia bresciana.
Il complesso di Santa Maria degli Angeli, che comprende la basilica e l’annesso convento dei Frati Minori dell’Osservanza fu eretto per volontà di San Bernardino da Siena grazie ad una donazione elargita dalla famiglia Avogadro nel 1442 e consacrato il 29 settembre 1513. L’interno è scandito da una grande navata sul cui fianco si aprono tre cappelle identiche, mentre il presbiterio presenta un’estesa decorazione ad affresco con scene legate al culto mariano. Anticamente, dietro l’altare maggiore troneggiava un grande polittico del Moretto smembrato tra Brera e Louvre dopo le soppressioni napoleoniche. Il bel chiostro quattrocentesco contribuisce a mantenere viva la memoria dell’antica origine conventuale.
Prenotazioni dall’8 novembre [email protected] o tel. 030 3755030

Dicembre

GITA CULTURALE
Venerdì 2 dicembre
Milano: Corriere della Sera e Palazzo Clerici
Il Corriere della Sera, principale quotidiano milanese, nasce nel 1876 e dal 1904 ha la propria sede nel palazzo di Via Solferino 28.  L’edificio, progettato da Luca Beltrami ispirandosi al palazzo londinese del Times, è stato interessato da numerose ristrutturazioni: l’ultima in ordine di tempo è stata quella curata da Vittorio Gregotti e conclusa nel 1993.  L’edificio originario richiama ecletticamente lo stile liberty e si eleva per due piani sul livello stradale: qui sono riunite le attività redazionali e amministrative della società.
Palazzo Clerici era la dimora della ricca ed influente famiglia patrizia milanese dei Clerici ed è situata a Milano nell’omonima via. Nel Settecento l’antico palazzo padronale viene completamente modificato ad opera del Marchese Anton Giorgio Clerici il quale ne fece una delle dimore più sfarzose della Milano dell’epoca, con la realizzazione della famosa Galleria degli Arazzi affrescata sulla volta da Giovanni Battista Tiepolo nel 1741.
Prenotazioni dal 15 novembre [email protected] o tel. 030 3755030 

VISITA CULTURALE
Sabato 17 dicembre
Apriti Brescia – Sala di Giudici in Palazzo Loggia

Visita guidata a cura della Delegazione di Brescia e con l’ausilio delle guide turistiche abilitate volontarie ed amiche del FAI. Coordinamento del progetto a cura di Elena Marino e Emanuela Gallini.
Info e prenotazioni: [email protected] – Tel. 389 6187837.

Eventi 2017

Gennaio

VISITA CULTURALE
Mercoledì 11 gennaio
Centro direzionale Tre Torri

Brescia
Il Centro direzionale Tre Torri è un importante progetto architettonico che caratterizza in modo importante l’area in cui sorge. Il progetto coniuga design e tecnologia d’avanguardia. Concepito con una facciata continua in vetro ed alluminio è circondato dal verde ed impreziosito da grandi vasche d’acqua che valorizzano l’ampia piazza dotata di percorsi ciclo-pedonali. I tre edifici di quattordici piani, che raggiungono i 74 metri di altezza definiscono lo skyline di Brescia.
Prenotazioni dal 15 dicembre [email protected] o tel. 030 3755030


GITA CULTURALE
Sabato 21 gennaio
Palazzo Stanga Trecco – Chiesa di San Sigismondo e altro

Cremona
Ha una storia lunga e complessa palazzo Stanga Trecco, monumentale edificio dal ricco prospetto fatto di un rifacimento. Un elegante scalone neoclassico a doppia rampa con nicchie per statue e cupole conduce ai maestosi saloni dai soffitti in legno dorato. Di particolare pregio gli arredi interni, con grande letto a baldacchino, predisposto per Napoleone Bonaparte per il suo soggiorno cremonese.
Ricostruita a partire dal 20 giugno 1463, la chiesa di San Sigismondo viene progettata per volontà di Bianca Maria Visconti a ricordo del matrimonio con Francesco Sforza avvenuto nel 1441 nella primitiva chiesetta già dedicata a San Sigismondo. Rappresenta uno dei più significativi complessi decorativi del Manierismo cinquecentesco settentrionale, stilisticamente armonico e unitario nonostante l’intervento di diversi pittori.
Prenotazioni dal 29 dicembre [email protected] o tel. 030 3755030

Febbraio

VISITA CULTURALE
Mercoledi 1 febbraio
Da Hayez a Boldini: anime e volti della pittura italiana dell’Ottocento

Brescia, Palazzo Martinengo Cesaresco (via dei Musei n.30)
Il percorso espositivo di oltre cento opere proposto da Davide Dotti, è un viaggio nella pittura ottocentesca e viene aperto dal celebre Amore e Psiche del Canova, considerato uno dei manifesti del neoclassicismo. Nelle sale di Palazzo Martinengo, saranno esposte in gioiosa sinfonia opere di Hayez, di Inganni, dei macchiaioli e dei “parigini” Zandomeneghi e Boldini.
Prenotazioni dal 17 gennaio [email protected] o tel. 030 3755030

VISITA CULTURALE
Mercoledì 8 febbraio
Brescia: Biblioteca della Facoltà di Economia e Giurisprudenza

La struttura della Biblioteca centrale interfacoltà della Statale bresciana, occupa i tre chiostri tardo-quattrocenteschi che facevano parte dell’ex monastero annesso alla chiesa di Santa Maria del Carmine. Dopo lo sgombero dei frati alla fine del Settecento, gli ambienti furono adibiti a ospedale carcerario, a caserma, a sede scolastica. Impegnativi lavori di ristrutturazione, iniziati nel 2002, hanno riportato alla luce le bellezze dello storico complesso con numerosi affreschi, tra gli altri un’Ultima Cena del Cinquecento.
Prenotazioni dal 17 gennaio [email protected] o tel. 030 3755030 

GITA CULTURALE
Sabato 18 febbraio
Treviso: Storie dell’impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin

Una vasta esposizione dedicata alle Storie dell’impressionismo, raccontata in 120 opere e sei capolavori. Viene messo in evidenza quanto preceda l’impressionismo e quanto da quell’esperienza rivoluzionaria nasca e si sviluppi poi, fino a diventare pietra fondante agli albori del nuovo secolo. A questa mostra principale ne sono collegate altre due: “Tiziano Rubens Rembrandt” tre magnifici capolavori provenienti dalla Scottish National Gallery di Edimburgo e “da Guttuso a Vedova a Schifano”, allestimento con focus sull’arte contemporanea italiana.
Prenotazioni dal 26 gennaio [email protected] o tel. 030 3755030

Marzo

GITA CULTURALE
Sabato 18 marzo
Grizzana Morandi Rocchetta Mattei e la Chiesa di Alvar Aalto a Riola di Vergato

Grizzana Morandi e Riola Vergato (BO)
La Rocchetta Mattei è una rocca situata sull’Appennino nel comune di Grizzana Morandi. Fu costruita in stile moresco dal Conte Mattei nella seconda metà dell’800, su un complesso medievale del XIII secolo, appartenuto agli imperatori Federico il Barbarossa e Ottone IV e dominio della Contessa Matilde di Canossa. Durante la sua vita il Conte ha modificato più volte la struttura rendendola un intreccio labirinto di camere dai variopinti stili, torri e scalette. Il Conte Mattei dedicò quasi tutta la sua vita allo studio di una scienza medica empirica, denominata Elettromeopatia, che praticava presso il castello e che lo portò a giungere ad una fama mondiale nel ventennio 1860-1880.
Sempre a Grizzana sarà possibile visitare il Museo Morandi, allestito nella casa del Maestro, lasciata al Comune dalla sorella più giovane con la condizione di mantenerla così com’era e renderla disponibile alle visite del pubblico : è un piccolo museo dove tutto è rimasto come è stato lasciato, compresi gli oggetti e i ricordi di famiglia, le immagini devozionali alle pareti, gli abiti negli armadi, i mazzi di cartoline tra cui una inviata da Sandro Pertini nel 1960, i pennelli, i tubetti di colore, le caraffe e i barattoli.
A poca distanza, a Riola di Vergato ci si imbatte in un vero e proprio gioiello nascosto, una di quelle gemme rare e preziose che il nostro paese custodisce nel suo ventre: il complesso di Santa Maria Assunta, opera interamente ideata e progettata dal grande architetto e designer finladese Alvar Aalto. E’ stata progettata nel 1966 su richiesta del cardinale Giacomo Lercaro come chiesa, la prima, che fosse architettonicamente rispondente alla rinnovata liturgia post conciliare.
Prenotazioni dal 23 febbraio [email protected] o tel. 030 3755030




 

 



 









Per informazioni e prenotazioni:
Delegazione FAI di Brescia
Via Musei 34 – 25121 Brescia
Tel. e fax: 030 3755030
[email protected]
Martedì 10.00-12.30
Giovedì 10.00-12.30 / 16.00-18.00

Le condizioni relative all’organizzazione tecnica dei viaggi sono a cura dell’Agenzia viaggi PYXIS, Pza Tebaldo Brusato 1 - 25121 Brescia.
La Delegazione cura i contenuti culturali relativi alla meta del viaggio



“ROBERT WILSON. TALES”

In mostra dal 4 novembre
a Villa Panza, Varese.

FAI NATALE CON NOI

A Natale regala la tessera FAI.
Regala l'Italia più bella.

DONA PER IL TERREMOTO

Sostieni il restauro della Madonna
del Sole ad Arquata del Tronto.

SALVA IL SUOLO

Firma la petizione che chiede norme
per la tutela del suolo europeo.



A Natale FAI un regalo di valore: regala la tessera FAI