Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DELEGAZIONE DI IMPERIA

Per informazioni:
M. Carmen Lanteri
Via Priv.Giuseppe Grossi, 2 - 18038 Sanremo (IM)
tel. e fax 0184 500421
email: delegazionefai.imperia@fondoambiente.it

Capo Delegazione: Maria Carmen Lanteri
Vice Capo Delegazione: Margherita Guazzotti
Segreteria: Antonella Toti
Delegazione: Isabella Berrino, Bianca Maria Borgogno Spigolon, Roberta Cento Croce, Marzia Cicala, Gianni Dall'Aglio, Laura Fiore, Liliana Ghigliazza, Fabrizia Giribaldi, Deanna Mangatia, Maura Muratorio, Chiara Peroni Maiga, Floriana Tambone, Maria Teresa Verda Scajola, Sabina Viale


Punti FAI

SEBASTIAN Antiquariato di Emilia Verda
Corso Garibaldi 4 - Imperia
tel./fax 018361302
email sebastianantic@gmail.com

Agenzia liberty di Dispenza Daniela
Corso Italia 58 - Bordighera (IM)
tel. 0184 264361

Studio fotografico Moreschi
Via Matteotti 194 - Sanremo (IM)
tel. 0184 509010
email: info@moreschiphoto.it

Canna Ramella - Shop & Cafè
Calata G. B. Cuneo, 53 - Imperia
www.cannaramella.it
Tel. 0183 294319

 


SEGNALAZIONE

Linea ferroviaria della Val Roja
Ricordando l ’impegno delle Presidenze FAI di Liguria e Piemonte e delle delegazioni di Imperia e Cuneo per la conservazione della storica linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza, ed il successivo intervento su “La Stampa” del presidente nazionale del FAI il Prof. Carandini, aggiorniamo nel merito riportando la seguente notizia tratta dai media:

"Lunedì 30 marzo è stata sottoscritta al Forte dell’Annunziata di Ventimiglia la Convenzione sull’affidamento dei lavori di messa in sicurezza della linea ferroviaria Cuneo-Ventimiglia-Nizza. Firmatari dell’Accordo, l’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile, Direttore Generale delegato di SNCF RESEAU Alain Quinet e l’Assessore ai Trasporti Regione Piemonte, Francesco Balocco. Presenti anche l’Assessore ai Trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco, ed il consigliere regionale Sergio Scibilia. La Convenzione, frutto di un intenso lavoro tra le parti, definisce le strategie di intervento e l’elenco dei lavori che verranno realizzati con i 29 milioni di euro stanziati dal Decreto Sblocca Italia e determina l’affidamento dei lavori di messa in sicurezza della sezione francese e di frontiera (Limone e Olivetta) della linea Cuneo-Ventimiglia. La maggior parte dei lavori saranno effettuati in territorio francese e affidati a SNCF RESEAU, ma una parte consistente (per un importo di circa 9 milioni), saranno affidati a RFI per interventi anche in territorio italiano. Tra gli interventi previsti, la messa in sicurezza e il rinforzo del tunnel del Colle di Tenda, l’implementazione del doppio sistema di sicurezza che consentirà ai treni francesi di raggiungere Limone Piemonte e la realizzazione di interventi funzionali alla rimozione di alcune delle cause dei rallentamenti che oggi penalizzano la fruizione della tratta".



Eventi 2017

Gennaio

EVENTO SPECIALE DI RACCOLTA FONDI
Domenica 8 gennaio, ore 16.00
Arquata chiama, Bussana risponde. Il FAI si mobilita per il terremoto del centro Italia

Bussana, Santuario Basilica del Sacro Cuore di Gesù
La Delegazione di Imperia organizza una visita al Santuario Basilica del Sacro Cuore di Gesù presso Bussana. Durante la visita sarà possibile gustare l'architettura e le opere d'arte del Santuario per scoprire gli artisti coinvolti nell'edificazione della basilica dopo il grave terremoto del 1887 che distrusse la Chiesa parrocchiale e il borgo di Bussana.
A seguire si potrà assistere al Concerto del Coro Musica Nova e per finire, intorno alle 17.45, presso l’adiacente “Circolo Ricreativo e Culturale Bussanese” si terrà un brindisi per festeggiare il nuovo anno.
I fondi raccolti durante l'evento saranno destinati all'Oratorio della Madonna del Sole a Capodacqua, frazione di Arquata del Tronto devastato dalla terribile scossa di terremoto che il 24 agosto ha colpito l'Italia centrale. Si tratta di un piccolo, meraviglioso tempio a pianta ottagonale del 1500, che la tradizione attribuisce al genio di Cola d’Amatrice. La scossa è stata durissima: la facciata principale e la cornice del rosone sono semi crollate. Sono stati lesionati anche gli interni, con i loro splendidi affreschi.
Per informazioni delegazionefai.imperia@fondoambiente.it

Febbraio

VIAGGIO CULTURALE
sabato 25 e domenica 26 febbraio
Pistoia, un gioiello tesoro tutto da scoprire
Pistoia
La Delegazione FAI d' Imperia organizza un viaggio culturale a Pistoia, Capitale della Cultura Italiana nel 2017. Questa antichissima città vide il suo periodo di massimo splendore nel Medioevo e nel Rinascimento. Durante il viaggio si potranno vedere diverse bellezze che cartterizzano la città: da Piazza del Duomo, cuore religioso e civile della città, alla Chiesa di Sant’Andrea con la meraviglia del pulpito di Giovanni Pisano, per approdare allo stupefacente Ospedale del Ceppo, nato medievale ma diventato perla del rinascimento grazie all’imponente fregio robbiano che lo caratterizza; ogni epoca ha lasciato un segno prezioso. La fase moderna e quella contemporanea, con le addizioni dell’architetto Michelucci, architetto pistoiese tra i più importanti e con la proposta culturale della Fondazione Gori, importante collezione di “arte ambientale” della quattrocentesca Villa Celle hanno aggiunto l’ultimo tocco al “capolavoro Pistoia”. Insomma le eccellenze si sono susseguite dando vita ad un gioiello tutto da scoprire. Sarà possibile visitare anche Piante Mati, vivaio storico di primaria importanza e grande significato nell’ambito della vita economica e sociale del luogo. Il viaggio si concluderà con una puntata a Prato, dove si potrà ammirare lo Spazio Pecci, regno dell’arte e dell’architettura contemporanea e con un po' di fortuna anche il pulpito all’aperto di Michelozzo e Donatello in facciata della Cattedrale di Santo Stefano a Prato.
Per informazioni: delegazionefai.imperia@fondoambiente.it
Programma:
Sabato 25 febbraio
Ore 6.30 Ventimiglia, Chiesa di Sant’Agostino;
Ore 6.45 Bordighera, Park Hotel;
Ore 7.10 Sanremo, vecchia stazione ferroviaria e, a seguire, nuova stazione;
Ore 7.25 Arma di Taggia, vecchia stazione ferroviaria;
Ore 8.00 San Bartolomeo (distributore): incontro con i partecipanti provenienti da Imperia e Diano Marina (Servizio di trasfert tra Imperia, Diano e S.Bartolomeo da concordare alla prenotazione);
Ore 12.00 Arrivo a Pistoia, Vivaio Mati e visita del vivaio
Ore 13.00 Pranzo al ristorante “Toscana Fair” all’interno del Vivaio Mati
Ore 14.30 Partenza per Villa Celle e visita di parte della collezione Gori di arte ambientale (scarpe comode)
Ore 17.00 Arrivo in città e breve sosta in hotel
Ore 18.00 Piazza Duomo e primo approccio alla storia e all’arte pistoiese
Ore 20.00 Cena alla Trattoria dell’Abbondanza (a pochi passi)
Domenica 26 febbraio
Ore 8.30 Colazione fatta e bagagli chiusi. Partenza dagli hotel
Ore 9.00 Incontro con le guide e visita della città (Sant’Andrea, San Giovanni Fuorcivitas, Ospedale del Ceppo)
Ore 12.00 Partenza per Prato e Pranzo libero nel Bistrot o nel ristorante dello spazio Pecci
A seguire visita libera del Museo Pecci fino alle 15.30
Ore 16.00 Breve sosta in centro a Prato per visita della Cattedrale
Ore 17.00 Partenza per il rientro previsto a San Bartolomeo alle ore 21.00 circa

Marzo

INCONTRO CONVIVALE
Sabato 4 marzo, ore 16.30
Primo incontro FAI 2017

Villa Boselli, Via Boselli - Arma di Taggia
Ci si incontrerà ad Arma di Taggia a Villa Boselli per parlare delle novità del FAI nazionale, della Delegazione, delle attività e dei progetti futuri. Sarà anche l’occasione per introdurre il tema del patrimonio culturale dei beni immateriali (riconosciuto dall’Unesco, ma spesso trascurato): beni non tangibili quali le tradizioni orali, le arti dello spettacolo, dell’artigianato, consuetudini sociali, feste patronali. Relatore sarà Paolo Giardelli, antropologo e studioso delle tradizioni e delle società rurali, impegnato in tematiche ambientali e sociali, autore di libri e filmati, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti, oltre ad una vasta pubblicistica di divulgazione e scientifica, in Italia e all’estero.

M. Carmen Lanteri Capo Delegazione FAI Imperia Roberta Cento Croce Presidente FAI Liguria- Saluti del FAI
Paolo Giardelli – La memoria imprestata: saperi e tradizioni popolari nel ponente ligure e altrove

A seguire aperitivo.

ATTIVITÀ ISTITUZIONALE
Domenica 26 marzo
XXV edizione della Giornate FAI di Primavera.

Maggiori dettagli su: http://www.giornatefai.it/

Aprile

VIAGGIO CULTURALE
Da sabato 29 aprile a lunedì 1 maggio
Ravenna, un tesoro tutto da scoprire … e non solo. Full immersion nell’arte e nella cultura italiana.

Ravenna è stata capitale di tre imperi (l’Impero Romano d’Occidente, quello di Teodorico Re dei Goti, l’Impero di Bisanzio in Europa) che hanno lasciato tra le sue mura testimonianze inestimabili per bellezza, significato storico e valore artistico. Già da vent’anni, otto dei suoi straordinari monumenti sono entrati a far parte del Patrimonio Universale dell’Umanità con questa motivazione:” "L'insieme dei monumenti religiosi paleocristiani e bizantini di Ravenna è di importanza straordinaria in ragione della suprema maestria artistica dell'arte del mosaico. Essi sono inoltre la prova delle relazioni e dei contatti artistici e religiosi di un periodo importante della storia della cultura europea". Si tratta del Mausoleo di Galla Placidia, del Battistero Neoniano, della Cappella Arcivescovile, di Sant’Apollinare Nuovo, del Battistero degli Ariani, del Mausoleo di Teodorico, di San Vitale, di Sant’Apollinare in Classe).
Una cosa è certa: Ravenna merita un viaggio e tanta attenzione, che verrà ricambiata con un abbraccio di splendore. Perché, Ravenna è splendida di per sé, per i suoi monumenti, per i suoi mosaici unici al mondo che sono di una bellezza assoluta ed aprono al visitatore le porte di un mondo i cui contenuti ed i cui linguaggi hanno un che di esotico che non finisce di stupire. Non si può descrivere … meglio vedere.
E anche il viaggio di avvicinamento e il rientro da Ravenna saranno una vera opportunità: si scopriranno infatti luoghi e opere d’arte meravigliose.
All’andata il medievale Castello di Scaldasole accoglierà il pubblico in una visita in esclusiva che si concluderà con un “aperitivo molto rinforzato” da castellani. Il castello è bellissimo e privato.
Poi, avvicinandosi a Ravenna una sosta d’obbligo porterà a Forlì per visitare, ai Musei di San Domenico, la mostra “Art Deco. Gli anni ruggenti in Italia”. Si tratta di un appuntamento imperdibile perché quella bellissima sede espositiva è ormai specializzata in questo tipo di mostre che sono diventate insuperabili sia per rigore scientifico, che per bellezza degli esemplari esposti, che per l’allestimento straordinario.
E, il giorno del rientro, una sorpresa meravigliosa a Piacenza: uno spettacolare percorso per scoprire il Guercino, che culminerà con la salita alla maestosa cupola del duomo per vedere, finalmente da vicino, l’opera meravigliosa di questo importante artista del ‘600.
L’accoglienza poi sarà quella romagnola … dunque ci aspettano tre giorni di delizie!
Ecco nel dettaglio il programma del viaggio:
Sabato 29 aprile
Ore 6.30 Sanremo nuova stazione; a seguire vecchia stazione; Ore 6.55 Bordighera, Park Hotel; Ore 7.10 Ventimiglia Sant’Agostino;
Ore 8.00 San Bartolomeo (Servizio di trasfert tra Imperia, Diano e S.Bartolomeo da concordare alla prenotazione, così come quello
tra Arma di Taggia e Sanremo);
ore 11.00 Castello di Scaldasole e visita, a seguire aperitivo rinforzato;
ore 14.30 partenza per Forlì;
ore 18.00 arrivo a Forlì e visita della mostra “ART DECO. Gli anni ruggenti in Italia”;
ore 20.30 arrivo in hotel e cena libera (ci sono altri deliziosi ristorantini vicini all’albergo che verranno segnalati)eventualmente anche
presso il ristorante dell’hotel.
Domenica 30 aprile
ore 9.30 incontro con la guida e inizio visita di Ravenna alla scoperta degli straordinari siti Unesco e di altre meraviglie;
ore 12.30 pranzo libero;
ore 14.30 prosecuzione visita di Ravenna; a seguire rientro libero in hotel;
ore 20.00 cena nell’affascinante e rinomato ristorante storico “Ca de Ven”;
Lunedì 1 maggio
ore 9.00 partenza dall’hotel e visita del Mausoleo di Teodorico e, a seguire, di Sant’Apollinare in Classe.
ore 10.30 Partenza per Piacenza dove sarà previsto pranzo libero.
ore 16.00 salita e visita alla Cupola del duomo con gli affreschi del Guercino.
ore 17.00 rientro con arrivo previsto a San Bartolomeo alle ore 20.30

Informazioni e prenotazione (a partire dalle ore 9.00 del 20 marzo) telefonando a Liliana Ghigliazza al numero 0183 / 497162.
Organizzazione Tecnica Agenzia Viaggi Montecarlo via Cavour, 57 - Ventimiglia

Maggio

GITA CULTURALE
sabato 20 maggio 2017
Genova, Castello Mackenzie e Musei dei parchi di Nervi.

Genova
Castello Mackenzie: costruito tra 1893 e 1905 dal giovane architetto fiorentino Gino Coppedè su commissione dell’assicuratore fiorentino di origine scozzese Evan Mackenzie, è un capolavoro del gusto revivalistico di fine Ottocento e del cosiddetto “stile Coppedè”. Nel 1986 il mecenate americano Mitchell Wolfson Jr. lo acquistò per sistemarvi la sua raccolta di oggetti e opere d’arte del primo Novecento ma l’operazione non giunse a termine; dal 2002 è la sede della Casa d’Aste Cambi. L’aspetto è fortemente rinascimentale con continue citazioni toscane - ceramiche in stile Della Robbia, riferimenti al Palazzo del Mangia, a Palazzo Vecchio e al Duomo di Pisa, soffitti a cassettoni in stile cinquecentesco - ma le tecniche costruttive sono all’avanguardia per il periodo: fu dotato ad esempio di riscaldamento centrale, acqua calda e fredda in tutti i bagni, un ascensore. Tra le ottantacinque stanze del castello i vani più interessanti sono l’atrio d’onore, la biblioteca e la cappella in stile gotico.
Wolfsoniana e mostra Saccorotti: la Wolfsoniana espone oggetti della Collezione di Mitchell Wolfson Jr., collezionista e filantropo di Miami con la predilezione per l’Italia e in particolare per Genova. Accoglie oggetti e opere d'arte del periodo compreso fra il 1880 e il 1945 che documentano il cambiamento degli stili nelle abitazioni, le trasformazioni urbanistiche, il rapporto arte/propaganda politica, lo sviluppo della tecnologia. La Wolfsoniana ospita la mostra "L'universo artistico di Oscar Saccorotti. Dipinti, incisioni, arti decorative" che documenta la sua diversificata produzione nelle arti decorative: la ceramica, il mosaico, i progetti di interior design, la decorazione architettonica, i tessuti, la fabbricazione di giocattoli con l'invenzione (brevettata) dei suoi celebri aeroplani giocattolo, esempi emblematici del ricco universo artistico del poliedrico artista romano-genovese.
Gli altri Musei dei Parchi di Nervi: I Parchi di Nervi, oltre alla Wolfsoniana, ospitano altri tre musei, la Galleria d’Arte Moderna (GAM), le Raccolte Frugone e il Museo Giannettino Luxoro, chiuso per restauri.
La GAM nasce dalla raccolta del principe Odone di Savoia e da successivi lasciti e acquisti; la cinquecentesca Villa Saluzzo conserva più di 2.500 opere tra dipinti, sculture, disegni e incisioni, dagli inizi dell’Ottocento all’epoca attuale. La settecentesca villa Grimaldi Fassio accoglie le importanti collezioni d’arte dei fratelli Frugone, che comprendono dipinti, sculture e disegni di artisti italiani e stranieri attivi tra la seconda metà dell’Ottocento e il primo Novecento.
Questo il dettaglio del viaggio
Sabato 20 maggio
Ore 7 Ventimiglia, Chiesa di Sant’Agostino; Ore 7,15 Bordighera, Park Hotel; Ore 7.35 Sanremo, vecchia stazione ferroviaria e, a seguire, nuova stazione; Ore 7.55 Arma di Taggia, vecchia stazione ferroviaria; Ore 8.20 San Bartolomeo (distributore): incontro con i partecipanti provenienti da Imperia e Diano Marina (Servizio di trasfert tra Imperia, Diano e S.Bartolomeo da concordare alla prenotazione);
Ore 10.30 Arrivo a Genova e inizio visita guidata Castello Mackenzie
Ore 12.30 Trasferimento al Ristorante Santamonica in C.so Italia, per un appetitoso brunch a base di pesce nella terrazza sul mare
Ore 15,00 Appuntamento all’ingresso della Wolfsoniana presso i Parchi di Nervi visita guidata.
A seguire tempo libero per proseguire autonomamente la visita del parco, della Galleria Arte Moderna (GAM) e Raccolta Frugone,
nonchè visita libera del roseto di Nervi
Ore 18.30 Partenza per il rientro

Giugno

GITA CULTURALE
Domenica 18 giugno,  ore 10.00
FAI una scampagnata in alta Val Prino
Bellissimi
La Delegazione FAI di Imperia organizza una passeggiata lungo il sentiero che collega Bellissimi "Luogo del cuore" e Valloria  “Paese delle porte dipinte". Inoltre, in occasione del completamento dei lavori eseguiti nell’ambito del progetto di promozione del borgo di Bellissimi e della sua tipica tradizione delle mongolfiere di carta dal titolo “Creare un percorso unitario con immagine coordinata sul tema delle mongolfiere di carta”, sarà possibile visitare, durante l’inaugurazione, il rinnovato laboratorio delle mongolfiere di carta, i 7 pannelli che ne raccontano la storia e si potrà percorrere il borgo seguendo la mappa dei murales dei Balui in Arte. L’intervento è stato realizzato dal Comune di Dolcedo e dall’Associazione Amici di Bellissimi anche grazie al contributo stanziato da FAI – Fondo Ambiente Italiano e da Intesa Sanpaolo nell’ambito del progetto “I Luoghi del Cuore”, il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare.

 

Informazioni e prenotazione (a partire dalle ore 9.00 del 20 aprile) telefonando a Liliana Ghigliazza al numero 0183 / 497162.
Organizzazione Tecnica Agenzia Viaggi Montecarlo via Cavour, 57 - Ventimiglia

Settembre

GITA CULTURALE - EVENTO RIMANDATO
Sabato 9 settembre, ore 14.45
Un pomeriggio da trascorrere insieme alla scoperta di Cap Moderne

Roquebrune Cap Martin, Mentone
La Delegazione FAI Imperia propone una gita culturale a Roquebrune Cap Martin: uno dei contesti paesaggistici più significativi della Costa Azzurra.
Frontestante Monaco, uno straordinario sito culturale e naturale, ormai ribattezzato Cap Moderne, comprende, in una cornice naturale d’eccezione, la villa E-1027 di Eileen Gray, il Cabanon, le Unità di Campeggio di Le Corbusier e il bar-ristorante Etoile de mer.
Vera icona dell’architettura moderna, la villa E-1027, realizzata tra il 1926 e il 1929, è la prima creazione architettonica della pioniera irlandese del design Eileen Gray, in collaborazione con l'architetto rumeno Jean Badovici. La villa assume il valore di manifesto del moderno sia per l’architettura che per il mobilio fisso e mobile, che per l’illuminazione e l’architettura d’interni. Classificata come monumento storico, è stata acquisita dal Conservatoire du Litoral nel 1999, e a partire da questa data importanti lavori di restauro vengono eseguiti, tuttora in corso, sotto la direzione di DRAC PACA, del Conservatoire du Litoral e attualmente dell’associazione Cap Moderne.
Al termine della visita, passeggiata sulla Promenade Le Corbusier, a picco sul mare, partendo dalla Spiaggia du Buse di Cabbé e proseguendo verso Mentone fino al Cap-Martin, con un itinerario che costeggia il paesaggio naturale sul mare, con vegetazione spontanea di piante grasse, fiori e arbusti mediterranei, e incontrando gli accessi privati delle ville del Cap Martin al sentiero e al mare.
Programma dettagliato
la visita comincerà a Mentone (Roquebrune – Cap Martin) alle ore 15.00 e il trasferimento sarà organizzato in pullman.
Ore 14.45 arrivo a Mentone e a seguire visita guidata in italiano di Cap Moderne: villa E-1027 di Eileen Gray, Cabanon e Unità di Campeggio di Le Corbusier e bar-ristorante Etoile de Mer.
Ore 17.15 Promenade Le Corbusier verso Mentone (un’ora circa di passeggiata). Chi non gradisse fare la passeggiata potrà essere accompagnato dal pullman nel centro di Mentone per un breve giro in centro storico, prima del trasferimento a L’Hippocampe.
Ore 18.45 ristorante L’Hippocampe: apericena.
Ore 19.30 partenza per il rientro.

Per informazioni e prenotazioni (dal 26 giugno al 28 luglio) telefonare al 0183 / 497162. (Liliana Ghigliazza).

 

EVENTO INAUGURALE - Evento a cura del Gruppo FAI Giovani di Imperia
10 Settembre, ore 18.00
Evento di lancio del gruppo FAI Giovani Imperia

Viale Giacomo Matteotti 151, Imperia
La Delegazione FAI di Imperia invia all'inaugurazione del Gruppo FAI Giovani d'Imperia presso il Museo di Arte Contemporanea di Imperia. Durante l'evento sarà possibile visitare la collezione Invernizzi in Villa Faravelli. Seguirà aperitivo in musica.
Contributo libero. Possibilità di iscriversi al FAI in loco alla quota di benvenuto FAI Giovani dai 18 ai 35 anni di 15 € e possibilità di rinnovo alla stessa quota.
Per informazioni faigiovani.imperia@fondoambiente.it

Scarica la locandina dell'evento

Ottobre

GITA CULTURALE
Sabato 7 ottobre, ore 14.45
Un pomeriggio da trascorrere insieme alla scoperta di Cap Moderne

Roquebrune Cap Martin, Mentone
La Delegazione FAI Imperia propone una gita culturale a Roquebrune Cap Martin: uno dei contesti paesaggistici più significativi della Costa Azzurra.
Frontestante Monaco, uno straordinario sito culturale e naturale, ormai ribattezzato Cap Moderne, comprende, in una cornice naturale d’eccezione, la villa E-1027 di Eileen Gray, il Cabanon, le Unità di Campeggio di Le Corbusier e il bar-ristorante Etoile de mer.
Vera icona dell’architettura moderna, la villa E-1027, realizzata tra il 1926 e il 1929, è la prima creazione architettonica della pioniera irlandese del design Eileen Gray, in collaborazione con l'architetto rumeno Jean Badovici. La villa assume il valore di manifesto del moderno sia per l’architettura che per il mobilio fisso e mobile, che per l’illuminazione e l’architettura d’interni. Classificata come monumento storico, è stata acquisita dal Conservatoire du Litoral nel 1999, e a partire da questa data importanti lavori di restauro vengono eseguiti, tuttora in corso, sotto la direzione di DRAC PACA, del Conservatoire du Litoral e attualmente dell’associazione Cap Moderne.
Al termine della visita, passeggiata sulla Promenade Le Corbusier, a picco sul mare, partendo dalla Spiaggia du Buse di Cabbé e proseguendo verso Mentone fino al Cap-Martin, con un itinerario che costeggia il paesaggio naturale sul mare, con vegetazione spontanea di piante grasse, fiori e arbusti mediterranei, e incontrando gli accessi privati delle ville del Cap Martin al sentiero e al mare.
Programma dettagliato
la visita comincerà a Mentone (Roquebrune – Cap Martin) alle ore 15.00 e il trasferimento sarà organizzato in pullman.
Ore 14.45 arrivo a Mentone e a seguire visita guidata in italiano di Cap Moderne: villa E-1027 di Eileen Gray, Cabanon e Unità di Campeggio di Le Corbusier e bar-ristorante Etoile de Mer.
Ore 17.15 Promenade Le Corbusier verso Mentone (un’ora circa di passeggiata). Chi non gradisse fare la passeggiata potrà essere accompagnato dal pullman nel centro di Mentone per un breve giro in centro storico, prima del trasferimento a L’Hippocampe.
Ore 18.45 ristorante L’Hippocampe: apericena.
Ore 19.30 partenza per il rientro.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 0183 / 497162. (Liliana Ghigliazza).


 

Eventi 2016


Settembre

MANIFESTAZIONE
Domenica 18 settembre
Giornata del Panorama 2016 a Podere Case Lovara - Itinerario di Punta Mesco

Il FAI e Fondazione Zegna organizzano la “Giornata del Panorama”, un momento dedicato all’osservazione attenta e consapevole del paesaggio. La manifestazione si arricchisce di un nuovo luogo: oltre all’Oasi Zegna a Trivero (BI), sede della prima edizione nel 2014, e a Podere Case Lovara a Punta Mesco (Levanto, SP), si aggiunge il Castello di Masino a Caravino (TO).
L’iniziativa nasce dalla stretta collaborazione tra FAI e Fondazione Zegna.
Durante la giornata i visitatori saranno accompagnati da esperti alla scoperta dei suggestivi scenari naturali in cui sono immersi i tre luoghi: le osservazioni guidate aiuteranno a capire e ad interpretare il panorama, la sua storia, le sue caratteristiche e le sue trasformazioni.
Maggiori informazioni sul sito del FAI o telefonando in Delegazione.

Ottobre

EVENTO ISTITUZIONALE
Domenica 16 Ottobre

FAIMARATHON
Maggiori informazioni su: www.faimarathon.it

VIAGGIO CULTURALE
Da venerdì 21 a domenica 23 ottobre
Aix en Provence e Avignone: due splendide città e tanto profumo di Provenza.

La Provenza non è solo colore, non è solo profumo, non è solo paesaggio né solo storia o arte o civiltà … è tutte queste cose messe insieme e rese organiche da quell’umanità che ha catturato pittori, letterati, artisti, uomini di successo e persone comuni … e li ha fatti propri. Questa magia richiederebbe, per essere colta in tutte le sfaccettature, una full immersion di numerosi giorni: i tre giorni di visita saranno dunque un assaggio ed il preludio di future scoperte. Si visiteranno due delle più affascinanti città del sud della Francia, Aix en Provence ed Avignone e due delle tre “sorelle cistercensi”, le splendide Abbazie di Sylvacane e di Thoronet, con l’aggiunta di un pranzo nella sala capitolare dell’Abbazia de la Celle, ospiti della stella Maison Ducasse.
Aix en Provence: viali alberati dai platani centenari, lussuosi hotels particulier (residenze private), piazze con meravigliose fontane, … la città più raffinata della Provenza. Ai piedi della montagna Sainte – Victoire immortalata da Cézanne, la capitale storica della Provenza e dei Conti di Provenza è la città natale del famoso pittore ma anche la città benamata da Zola. Si passeggerà per le strade percorrendo un itinerario sulle tracce di Paul Cezanne – semplicemente indimenticabile!
Avignone: la bellezza gotica dell’antica capitale della Cristianità è da scoprire dietro la possente cinta muraria costruita sulle rive del fiume Rodano (visita del Pont d’Avigno). Legata alla presenza del celebre Palazzo dei Papi, Avignone è anche una città imperturbabile e austera, protetta dall’abbraccio dei suoi bastioni con le strade tortuose e piazze alberate, ricche di chiese medievali, prestigiose dimore antiche, statue e dipinti murali.
E, dopo le due splendide città, a Sylvacane e Thoronet ci si potrà tuffare nella suggestiva semplicità della Provenza più mistica. Tre giorni per conoscere una straordinaria regione e per vivere due delle sue più belle città.
• Viaggio in pullman con orari delle varie tappe che verranno comunicati con il programma definitivo;
• 2 notti con prima colazione al Novotel Avignon Centre**** elegantissimo e strategico hotel di Avignone in pieno centro cittadino subito a ridosso del Palazzo dei Papi;
• 2 cene e 1 pranzo;
• Ingressi e visite guidate
Informazioni e prenotazione (a partire dalle ore 9.00 del 16 settembre): Liliana Ghigliazza, tel: 0183 / 497162.
Organizzazione Tecnica Agenzia Viaggi Montecarlo via Cavour, 57 - Ventimiglia

 









 


 

 

 

Le condizioni relative all'organizzazione tecnica di eventuali viaggi sono a cura dell’Agenzia Viaggi
La Delegazione cura i contenuti culturali relativi alla meta del viaggio.



I BENI DEL FAI

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!