Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DELEGAZIONE DI MONZA

Per informazioni:
Via Grigna 13, Monza
cel. 348 5917634
email: [email protected]

Per contattare il Gruppo FAI Giovani Monza: [email protected]


Capo Delegazione:
Elena Colombo
Delegazione: Cecilia Allevi, Marika Benazzo, Laura Beretta, Luca Bonetti, Federica Borsa, Antonella Calaciura, Alberto Conconi, Marilena De Acetis, Alessandra Di Gennaro, Rachele Fossati, Noemi Galbiati, Rossella Moioli Valentina Nardini, Lorenzo Resentera, Rossella Talarico, Giorgio Vago, Alessandro Voci

» Visita il BLOG della Delegazione FAI di Monza «

 

 

Punti FAI


Libreria "Libri e Libri"
Via Italia 22
20900 - Monza

APP Amiche per la pelle
Via Volta 16
20900 - Monza

 

 

Eventi 2016


Maggio

MANIFESTAZIONE
Domenica 1 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00
SeMiScambi.

Cascina Mulini Asciutti, Viale dei Mulini Asciutti 4, Parco di Monza
La Delegazione FAI Monza, nell’ambito dell’iniziativa “Gli artefici del Parco e dei Giardini della Villa Reale di Monza”, in collaborazione con la Delegazione FAI di Cremona e Creda Onlus è lieta di invitarvi alla manifestazione dedicata allo scambio libero e gratuito di semi di fiori, piante ornamentali e arbusti, con dimostrazioni pratiche di semina e coltivazione. I semi devono essere preferibilmente divisi in bustine, con indicato nome della specie e della varietà, anno di raccolta, eventuali indicazioni sulla provenienza geografica, peculiarità e caratteristiche, suggerimenti di coltivazione, e da quanti anni vengono riprodotti. Lo scambio dei semi è sempre appartenuto alla tradizione contadina ed è stato così possibile nel tempo conservare e migliorare molte varietà antiche e locali. Le multinazionali del settore agricolo stanno contrastando queste pratiche con la produzione di semi brevettati. L’obiettivo è quello di promuovere la biodiversità.
Evento a contributo libero senza necessità di prenotazione.
Per informazioni: [email protected]

VISITA CULTURALE
Domenica 1 maggio, dalle ore 14.30 alle ore 15.30
Tour del Parco

Partenza dalla Cascina Mulini Asciutti, Viale dei Mulini Asciutti 4, Parco di Monza
Visita guidata con il trenino al Parco e ai suoi beni più importanti, Villa Mirabello e Villa Mirabellino, i Mulini e il sistema delle acque, le Cascine e la loro origine di strutture destinate alla produzione agricola e all’allevamento. Il Parco di Monza, voluto dal viceré d’Italia Eugenio di Beauharnais come riserva di caccia e tenuta modello a completamento dei Giardini e della Villa Reale, è uno dei più vasti d’Europa. Il progetto fu affidato all’architetto Luigi Canonica e in seguito a Giacomo Tazzini e all’agronomo Luigi Villoresi. L’intento originario era creare un luogo di intrattenimento, una riserva di caccia e area dedicata all’agricoltura, grazie alla presenza del fiume Lambro, utilizzato per l’irrigazione dei campi e come riserva di acqua.
Evento a pagamento. Contributi da stabilire.
Prenotazioni su: www.faiprenotazioni.it. Per informazioni: [email protected]

GITA CULTURALE
Sabato 7 maggio
Visita a Villa Monastero e alla Chiesa di San Giorgio

Varenna (LC)
La Delegazione di Monza propone una gita (treno + battello) alla villa Monastero situata sulle rive del lago di Como. Inizialmente monastero femminile del XII secolo, trasformato successivamente, dopo vari passaggi di proprietà è attualmente gestita dall’amministrazione della Provincia di Lecco. La villa ospita un’interessante casa Museo, una sala convegni e un esteso giardino botanico. Si visiterà anche la bella chiesa medioevale di San Giorgio, facilmente individuabile per la maestosità del campanile, che sorge nel centro abitato di Varenna. Tra svariate opere di valore, la chiesa possiede pregevoli affreschi, tra cui due raffiguranti la regina Teodolinda e Papa Gregorio Magno, e una Deposizione dalla Croce del XV secolo scolpita su pietra colorata, di rara fattura. La visita sarà guidata dal prof. Stefano Della Torre, Ordinario di restauro architettonico del Politecnico di Milano che guiderà il gruppo anche attraverso l’antico borgo di Varenna. Si raggiungerà la cittadina in treno e il ritorno verrà organizzato in battello in modo da poter ammirare dal lago anche la bellissima villa del Balbianello, situata sulla sponda opposta.
Programma:
Ore 08:25 - Ritrovo alla Stazione di Monza
Ore 09:20 - Partenza da Monza in treno ore 8:30 arrivo a Varenna
Attraversamento a piedi del Borgo.
Visita alla Chiesa di san Giorgio
Visita alla Villa Monastero e al giardino
Ore 13:00 - Pranzo presso il Ristorante " Cavallino Bianco " Doppio Menù a scelta (carne o pesce)
Ore 15:23 - Partenza in Battello per Como.
Ore 17:00 - Arrivo a Como
Si raggiunge a piedi la Stazione di San Giovanni a Como per rientro a Monza in treno
Evento aperto a tutti: contributo iscritti FAI € 70, non iscritti € 76. La quota comprende treno A/R, battello, ingresso e visita guidata alla Villa e alla Chiesa e pranzo al ristorante. Per informazioni: [email protected], telefono 3485917634.

EVENTO CULTURALE
Martedì 10 maggio, dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Al Verde: conoscere e degustare erbe selvatiche e fiori eduli

Cascina Mulini Asciutti, Viale dei Mulini Asciutti 4, Parco di Monza
Collaborazione tra la Delegazione FAI Monza, CREDA Onlus, la botanica Lucia Papponi e la chef stellata Mariangela Susigan del Ristorante Gardenia di Caluso (TO).
Workshop sul tema delle erbe selvatiche e dei fiori e sul loro uso in cucina con degustazione di assaggi di qualità. I partecipanti verranno condotti attraverso un’esperienza sensoriale, verrà raccontato il mondo delle specie selvatiche commestibili e dei fiori eduli dei nostri giardini, nell’intento di promuovere una cucina legata alla natura e alle stagioni.
Lucia Papponi, naturalista e botanico, ricercatore e docente, esperta di erbe spontanee e silvestri edibili coniuga la passione per la cucina e le conoscenze botaniche per proporre percorsi di etnobotanica e di cucina del territorio in collaborazione con grandi chef. Presenterà campioni di erbe e fiori.
Mariangela Susigan, chef 1 Stella, del Ristorante Gardenia di Caluso è raffinata interprete della cucina tradizionale piemontese. Appassionata cultrice delle materie prime del suo territorio, ricerca e riconosce le erbe spontanee e silvestri edibili raccolte nei prati e nei boschi incontaminati della Valchiusella. I suoi piatti rivelano una vocazione naturale nel creare nuove e sorprendenti armonie di sapori.
Evento a pagamento. Contributi da stabilire.
Prenotazioni su: www.faiprenotazioni.it. Per informazioni: [email protected]

VISITA CULTURALE - Evento a cura del Gruppo FAI del Vimercatese
Domenica 15 maggio, ore 10.00 – 18.00
Visite guidate all'oratorio di San Gerolamo e Palazzo Archinti con salita alla torre.

Mezzago
Il 15 maggio, il Gruppo FAI del Vimercatese organizzerà visite guidate all'oratorio di S. Gerolamo, costruito nella seconda metà del Seicento e a Palazzo Archinti, con salita alla torre. La Torre e le parti più antiche del palazzo risalgono al XII secolo e sono riconducibili all'ordine monastico degli Umiliati, mentre il suo nome proviene dalla famiglia che ne divenne proprietaria nel 1779. Le visite hanno una durata di 30 minuti. Luogo di ritrovo per le visite all'esterno del sagrato dell’oratorio San Girolamo.
Per informazioni inviare una mail a: [email protected]

Giugno

MANIFESTAZIONE - Evento a cura del Gruppo FAI del Vimercatese
Giovedì 2 giugno
FAI Golf Cup

Camuzzago (Bellusco)
La Delegazione FAI Monza e il Gruppo FAI del Vimercatese, invitano neofiti e giocatori esperti al Golf Club Borgo di Camuzzago (Bellusco). Giunta alla sua tredicesima edizione, la FAI Golf Cup è un’iniziativa nazionale che contribuisce a sostenere l’attività del FAI in modo concreto. Grazie alla collaborazione dei più prestigiosi circoli italiani, di centinaia di volontari e migliaia di partecipanti, la manifestazione raccoglierà fondi per il recupero di Podere Case Lovara a Punta Mesco, una porzione di paesaggio incontaminato a picco sul mare di Levanto (SP) che il FAI presto aprirà al pubblico.
Per informazioni inviare mail a [email protected]

EVENTO SPORTIVO E CULTURALE – a cura del Gruppo FAI Giovani Monza
Domenica 12 giugno, partenza ore 10.00
FAIrun II edizione

Autodromo Nazionale di Monza
La corsa.
Runner principianti ed esperti si metteranno alla prova in una corsa non competitiva con percorsi da 5 km e da 10 km in un luogo ricco di elementi storici, artistici e culturali. Il percorso dal fondo misto, toccherà i luoghi più significativi dei tracciati storici del Parco e dell’Autodromo: il Rondò della Stella, il Bosco Bello, il Roccolo, i circuiti del 1922 e del 1955, e la Pista Pirelli sono solo alcuni esempi.
Partenza da V.le Mirabello, in prossimità del prato del Roccolo.
Iscrizioni su www.mysdam.net entro le ore 24 del 9 giugno, oppure sabato 11 e domenica 12 giugno (fino a 15 minuti prima della corsa) all’interno dell’Autodromo al banco FAI, in prossimità del monumento a Fangio dove si ritireranno anche i pettorali.
Contributo a partire da € 10 - bambini fino a 12 anni gratis. Per informazioni: [email protected]

Visite
L’Autodromo Nazionale Monza costituisce un impianto per attività sportive e motoristiche dalle caratteristiche uniche al mondo. Realizzato 93 anni fa su una vasta area ricompresa nel Parco di Monza, ha dialogato con esiti alterni con gli elementi del Parco storico, realizzato in gran parte su disegno dell’architetto Luigi Canonica. La presenza dell’Autodromo ha determinato una condizione in cui gli elementi dei tracciati e delle aree verdi si rapportano determinando un nuovo paesaggio con caratteristiche di grande interesse.
In occasione della FAIrun, la Delegazione FAI Monza organizza visite allo scopo di far conoscere le specificità di questo nuovo paesaggio. Le visite saranno a cura degli studenti della 3a BL del Liceo Carlo Porta di Monza in un progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti affiancheranno, nella veste di Apprendisti Ciceroni, i volontari FAI e i componenti dell’Associazione Amici dell’Autodromo e del Parco nelle visite.
Punto di partenza per le visite monumento a Fangio. Orario: dalle 10.00 alle 18.00.

Settembre

VISITA CULTURALE
Domenica 18 Settembre, ore 9.30-12.30 (ultima visita) – 14.00-17.00 (ultima visita)
La Quadreria dell’Ospedale San Gerardo

Villa Serena, Via Pergolesi 33 - Monza
Per l’edizione Ville Aperte 2016, domenica 18 settembre è prevista l’apertura al pubblico della Quadreria dell’Ospedale con visite guidate a cura dei volontari della Delegazione FAI Monza e con visite al deposito e alla sala dei restauri dove vengono “curate” le opere d’arte.
Aristocratici, prelati, borghesi, capitani d’industria, testimoni di un pezzo di storia della città che legarono il loro nome all’Ospedale San Gerardo: in questa occasione l’Ospedale vuole onorarli aprendo le porte dei propri uffici dove sarà possibile osservare la galleria dei ritratti istituita fin dall’inizio del Seicento in forma gratulatoria, secondo una prassi diffusa nell’Italia del Nord, in Lombardia in particolare.
A immortalare le effigi dei donatori, tra il XIX e XX secolo furono chiamati i migliori esponenti della scuola pittorica locale, primo fra tutti Giosuè Bianchi, cui succedettero i figli Mosè e Gerardo. Nella raccolta si trovano anche le firme di Pietro Tremolada, Eugenio Spreafico e, per finire, Emilio Parma che siglò la lunga serie di ritratti novecenteschi con cui, sulla soglia della seconda guerra mondiale, si chiuse la raccolta.
Durata della visita: un’ora. Partenza gruppi ogni mezz’ora a partire dalle 9.30 la mattina e dalle 14.00 il pomeriggio.
Non è necessaria una prenotazione. Evento a contributo libero con possibilità di iscriversi al FAI in loco.
Per informazioni: [email protected]

INCONTRO CULTURALE
Mercoledì 21 Settembre, ore 20.45
Mecenatismo Culturale e Solidarietà sociale - La Quadreria dell’Ospedale San Gerardo e i Musei Civici Monza

Musei Civici, via Teodolinda 4, Monza
Nell’ambito dell’iniziativa Ville Aperte 2016, la Delegazione FAI di Monza, in collaborazione con l’Ospedale San Gerardo-ASST di Monza e il Comune di Monza, promuove un incontro pubblico sul tema del mecenatismo artistico-culturale e della solidarietà sociale a Monza attraverso la storia della Quadreria dell’Ospedale San Gerardo e delle collezioni che hanno costituito il nucleo centrale dei Musei Civici. Gli interventi dei relatori riguarderanno il tema generale delle donazioni e, in particolare, quelle legate alla formazione del patrimonio artistico delle due istituzioni monzesi. I contributi saranno intervallati dalla lettura di alcuni lasciti testamentari scelti tra i più significativi.
Per informazioni: [email protected]
Ingresso a contributo libero fino a esaurimento posti.


 






a Paesi e paesaggi del gusto

L'1 e 2 ottobre vieni alla mostra e
mercato al Castello di Masino.

...al FAI!

Per l'arte, il paesaggio e
la natura italiani

… con gli sconti FAI per me!

Con la tessera FAI hai diritto a oltre
1000 convenzioni in tutta Italia

... i tuoi Luoghi del Cuore!

Basta un click per proteggere i
luoghi che ti fanno battere il cuore



Iscriviti subito al FAI!