Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

Arte 2.0

Beni Culturali

Presentato un nuovo progetto per rivoluzionare il rapporto tra i visitatori e le opere dei musei

Trasformare i musei da luoghi statici in spazi intelligenti dove il visitatore può interagire direttamente con le opere, ascoltarne le voci e le storie: è l'obiettivo del progetto Opere Parlanti Shows, realizzato nell'ambito delle attività del Distretto ad Alta Tecnologia per i Beni Culturali, Databenc. Sviluppare tecnologie che trasformino il museo da luogo distante, di funzione spesso rituale, elitaria o passiva da parte del pubblico, in un indispensabile strumento dinamico di conoscenza. Opere parlanti Shows è dunque un modo innovativo di fare cultura che rende il visitatore partecipe e protagonista all'interno di un museo. Ma come funziona? Grazie a particolari sensori, attraverso l'impiego di wifi e bluetooth, le opere d'arte forniscono informazioni su loro stesse e comunicano con il visitatore munito di tablet o smartphone. Ogni opera sarà dotata di uno 'smart cricket', un sensore innovativo e mini-invasivo capace non solo di dare la parola alle opere stesse, ma di trasformare un ambiente 'statico' in un ambiente 'dinamico'. Il sensore sarà in grado di mettere in stretto collegamento i visitatori, aprendo uno scenario di tipo 'social' per lo scambio di pareri, opinioni, gusti ed esperienze.

Fonte: Il mondo.it

 

Vai all'archivio delle news



L'ESTATE NON È FINITA

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!