Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

Autostrada Tirrenica: lo stop del Governo

Avanza l'ipotesi di adeguamento dell'Aurelia


SOS FAI Un vero e proprio “stop” da parte del Governo al progetto autostradale della Tirrenica viene dalle nuove linee di indirizzo per la mobilità contenute nel DEF – Documento di Economia e Finanza, dove si legge che: il progetto della Livorno-Civitavecchia è da “sottoporre a ‘project review' con valutazione delle possibili alternative, inclusa la riqualificazione dell'attuale infrastruttura extraurbana principale”, ovvero la vecchia Aurelia.

E' stato, infatti, approvato lo scorso 11 aprile dal Consiglio dei Ministri il nuovo Documento di Economia e Finanza che contiene il piano degli investimenti pubblici infrastrutturali prioritari in una chiave molto selettiva e coerente con gli obiettivi di mobilità del Paese. Il DEF anticipa il nuovo Piano generale dei trasporti e il Documento pluriennale di programmazione (DPP) così da archiviare definitivamente la vecchia legge.

Per il completamento della Livorno-Civitavecchia, per i lotti 4 e 5b, è attualmente sotto procedura di Valutazione di Impatto Ambientale il progetto presentato da SAT (Società Autostrada Tirrenica p.A.). Il FAI congiuntamente a Legambiente, WWF, Comitato per la Bellezza, Rete dei Comitati per la difesa del territorio e Comitato Terra di Maremma, ha depositato presso il Ministero dell'Ambiente un ricco dossier di osservazioni al progetto evidenziando, tra l'altro, come questo prescinda dalle reali esigenze del territorio, non sia supportato da un piano economico-finaziario credibile e abbia un devastante impatto sull'ambiente e il paesaggio.

Proprio la necessità di tagliare i costi e risolvere le controversie con il territorio ha spinto il Governo a riconsiderare il progetto autostradale e, con ogni probabilità, ha pesato anche il procedimento d'infrazione aperto a carico dell'Italia concernente la durata della concessione SAT da parte della Commissione europea. Il FAI da sempre, insieme alle associazioni attive e presenti sul territorio, chiede di adeguare e mettere in sicurezza la SS1 Aurelia per sciogliere il nodo della mobilità su gomma della tratta e per venire incontri ai Comuni dell'area, fortemente contrari al progetto autostradale.


“Il paesaggio è il nostro specchio.
Salviamolo insieme.”

Il paesaggio che ci circonda è un riflesso della nostra vita, delle nostre azioni quotidiane. Curiamolo insieme, proteggiamolo, perché possano gioirne anche le generazioni future. Sostieni la nostra attività di difesa del paesaggio con una donazione libera.
L'Italia te ne sarà grata.
Dona

venerdì 14 aprile 2017



Inserisci il tuo commento
INVIA
Per inserire un commento devi prima procedere alla LOGIN. Se non hai ancora un account REGISTRATI QUI.
NON CI SONO COMMENTI

VIENI A MASINO

Dal 2 al 4 giugno 2017
c'è Paesi e paesaggi del gusto

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero

C.F. 80 10 20 30 154

Con il 5x1000 al FAI
la tua firma può salvare l'Italia

A “Sere FAI d'Estate”

Oltre 60 eventi sotto le stelle:
vivi un mese di festa in luoghi unici!



DONA il tuo 5x1000 al FAI. Codice fiscale 80 10 20 30 154.