Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

Gnudi allo zafferano e bagoss con burro e salvia fritta

Gnudi

Maria Roberta

Tipo di piatto
Primo

Difficoltà
media

Per quante persone?
2

Tempo di preparazione
2 min.

Tempo di cottura
5 min.

Ingredienti
250 gr. di ricotta di pecora
un uovo
zafferano
4 cucchiai di bagoss grattugiato
circa 50 gr. di farina
sale q.b.
30 gr. di burro
2 rametti di salvia
pepe bianco
parmigiano e bagoss a piccole scaglie

Preparazione
Prima di procedere alla preparazione degli gnudi mettere la ricotta a scolare in un colapasta per alcune ore, preferibilmente addirittura dalla sera prima, conservandola al fresco in frigo.
Al momento della preparazione in una ciotola mescolare l'uovo, la ricotta, il bagoss grattugiato, lo zafferano e un pizzico di sale. Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati cominciare ad unire la farina setacciandola man mano in modo che non faccia grumi. Bisognerà ottenere un composto modellabile ma non troppo asciutto, altrimenti gli gnudi risulteranno troppo duri e pastosi.
In un padellino far fondere in burro insieme ai rametti di salvia interi, finchè quest'ultima non diventi un po' croccante.

Portare ad ebollizione dell'acqua salata e, a bollore raggiunto, formare aiutandosi con due cucchiai una sorta di quenelle con il composto preparato e cuocere gli gnudi finchè non verranno a galla. Scolarli via via con il mestolo forato e servirli irrorati con il burro fuso, guarniti con i rametti di salvia croccante e completati con il bagoss ed il parmigiano ridotti a piccole scaglie.


RENDI UNICA LA TUA ESTATE

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!