Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DUE GIORNI PER L'AUTUNNO 2014


Castello di Masino, Caravino (Torino)

17, 18 e 19 ottobre - Mostra-mercato di fiori e piante insolite, attrezzi e arredi per giardino.


+ MAGGIORI INFORMAZIONI

Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 ottobre

Torna la grande mostra-mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per giardino che quest'anno festeggia la decima edizione, organizzata dal FAI sotto l'accurata regia dell'arch. Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell'Accademia Piemontese del Giardino.

Oltre 150 vivaisti italiani e stranieri, accuratamente selezionati, metteranno in mostra le loro collezioni e novità.Tra queste, piante aromatiche e officinali, da frutta e da orto; bulbi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile; piante a fioritura autunnale con bacche ornamentali; sementi rare e rose a fioritura invernale, rose cinesi. E ancora piante per giardini ombrosi, collezioni di lavanda, iris palustri; flora autoctona, piante di bambù e strutture in bambù per giardini; zucche ornamentali e commestibili; attrezzature per la cura del giardino, dell'orto e del frutteto; cesterie e vasi decorati; editoria specializzata e quadri con fiori pressati.
Sarà anche possibile acquistare prodotti tipici dell'orto e del frutteto d'autunno, la maggior parte “presidi Slow Food”.

Gli incontri

Venerdi 17 ottobre

  • ore 14.30 Marco Magnifico ed Emanuela Rosa-Clot presentano il libro “Le foglie d'autunno” di Paolo Pejrone – fotografie di Dario Fusaro (Ediz. Mondadori Electa)
  • ore 16.00 Antonio Ricci e l'Arch. Paolo Pejrone parleranno del libro “Storia di Quirina, di una talpa e di un giardino di montagna” di Ernesto Ferrero (Ediz. Einaudi)
  • ore 17.30 Filippo Alossa presenterà il libro “Nei giardini di nessuno” di Giancarlo Marconi (Maestri di Giardino Editori

Sabato 18 ottobre

  • ore 12.00: Presentazione del libro “Il Giardino di guerriglia – Un anno di allegre battaglie fra la donna e il verde” di Stefania Bertola (Ediz. Mondadori Electa)
  • ore 16.00 Filippo Pizzoni parlerà del libro “Botanica per Giardinieri – L'arte e la scienza del giardinaggio spiegate e raccontate” di Geoff Hodge (Ediz. Guido Tommasi).

Domenica 19 ottobre

  • ore 11 e ore 16: dimostrazioni di tintura naturale a cura di Casa Clementina presso la Serra Tintoria della Delegazione FAI di Biella.

I laboratori per bambini


Sabato 18 e domenica 19 ottobre, dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14 alle 16, verranno organizzati per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici dal titolo “Con le mani nella terra i piccoli giardinieri crescono”, tenuti dall'esperta di didattica orticola Nadia Nicoletti.



Orari

Orari


Venerdì 17 ottobre: apertura al pubblico dalle 14.00 alle 18.00

Sabato 18 e domenica 19 ottobre: ore 9.30 - 18.00


Biglietti

Biglietti


Adulti: € 8,00
Ragazzi (4-14 anni): € 5,00
Iscritti FAI e Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: € 4,00

Opportunità speciale riservata agli Iscritti FAI e ai Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: venerdì 17 ottobre ingresso gratuito alla manifestazione dalle ore 11 alle 14.

Ingresso cumulativo manifestazione + visita al Castello:
Adulti: € 13,00
Ragazzi (4-14 anni) € 7,00; Iscritti FAI: € 4,00; Residenti: gratuito.



Come Arrivare

Come arrivare


GPS N 45° 23' 31.31” E 7° 57' 34.76”

In auto: Autostrada A4 Milano-Torino, uscita di Borgo d'Ale, poi seguire i cartelli indicatori per Borgo d'Ale, Cossano, Masino.

Raccordo A4/A5 tra le autostrade Milano-Torino A4 e Torino-Aosta A5
uscita di Albiano, poi seguire i cartelli indicatori.



Contattaci

Contattaci


FAI - Castello di Masino
Tel. 0125-77 81 00
Email: [email protected]


facebook


Area Press

Area Multimedia












“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero

C.F. 80 10 20 30 154

Con il 5x1000 al FAI
la tua firma può salvare l'Italia

A “Sere FAI d'Estate”

Oltre 60 eventi sotto le stelle:
vivi un mese di festa in luoghi unici!



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!