Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DUE GIORNI PER L'AUTUNNO 2014


Castello di Masino, Caravino (Torino)

17, 18 e 19 ottobre - Mostra-mercato di fiori e piante insolite, attrezzi e arredi per giardino.


+ MAGGIORI INFORMAZIONI

Venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 ottobre

Torna la grande mostra-mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per giardino che quest'anno festeggia la decima edizione, organizzata dal FAI sotto l'accurata regia dell'arch. Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell'Accademia Piemontese del Giardino.

Oltre 150 vivaisti italiani e stranieri, accuratamente selezionati, metteranno in mostra le loro collezioni e novità.Tra queste, piante aromatiche e officinali, da frutta e da orto; bulbi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile; piante a fioritura autunnale con bacche ornamentali; sementi rare e rose a fioritura invernale, rose cinesi. E ancora piante per giardini ombrosi, collezioni di lavanda, iris palustri; flora autoctona, piante di bambù e strutture in bambù per giardini; zucche ornamentali e commestibili; attrezzature per la cura del giardino, dell'orto e del frutteto; cesterie e vasi decorati; editoria specializzata e quadri con fiori pressati.
Sarà anche possibile acquistare prodotti tipici dell'orto e del frutteto d'autunno, la maggior parte “presidi Slow Food”.

Gli incontri

Venerdi 17 ottobre

  • ore 14.30 Marco Magnifico ed Emanuela Rosa-Clot presentano il libro “Le foglie d'autunno” di Paolo Pejrone – fotografie di Dario Fusaro (Ediz. Mondadori Electa)
  • ore 16.00 Antonio Ricci e l'Arch. Paolo Pejrone parleranno del libro “Storia di Quirina, di una talpa e di un giardino di montagna” di Ernesto Ferrero (Ediz. Einaudi)
  • ore 17.30 Filippo Alossa presenterà il libro “Nei giardini di nessuno” di Giancarlo Marconi (Maestri di Giardino Editori

Sabato 18 ottobre

  • ore 12.00: Presentazione del libro “Il Giardino di guerriglia – Un anno di allegre battaglie fra la donna e il verde” di Stefania Bertola (Ediz. Mondadori Electa)
  • ore 16.00 Filippo Pizzoni parlerà del libro “Botanica per Giardinieri – L'arte e la scienza del giardinaggio spiegate e raccontate” di Geoff Hodge (Ediz. Guido Tommasi).

Domenica 19 ottobre

  • ore 11 e ore 16: dimostrazioni di tintura naturale a cura di Casa Clementina presso la Serra Tintoria della Delegazione FAI di Biella.

I laboratori per bambini


Sabato 18 e domenica 19 ottobre, dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14 alle 16, verranno organizzati per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici dal titolo “Con le mani nella terra i piccoli giardinieri crescono”, tenuti dall'esperta di didattica orticola Nadia Nicoletti.



Orari

Orari


Venerdì 17 ottobre: apertura al pubblico dalle 14.00 alle 18.00

Sabato 18 e domenica 19 ottobre: ore 9.30 - 18.00


Biglietti

Biglietti


Adulti: € 8,00
Ragazzi (4-14 anni): € 5,00
Iscritti FAI e Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: € 4,00

Opportunità speciale riservata agli Iscritti FAI e ai Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: venerdì 17 ottobre ingresso gratuito alla manifestazione dalle ore 11 alle 14.

Ingresso cumulativo manifestazione + visita al Castello:
Adulti: € 13,00
Ragazzi (4-14 anni) € 7,00; Iscritti FAI: € 4,00; Residenti: gratuito.



Come Arrivare

Come arrivare


GPS N 45° 23' 31.31” E 7° 57' 34.76”

In auto: Autostrada A4 Milano-Torino, uscita di Borgo d'Ale, poi seguire i cartelli indicatori per Borgo d'Ale, Cossano, Masino.

Raccordo A4/A5 tra le autostrade Milano-Torino A4 e Torino-Aosta A5
uscita di Albiano, poi seguire i cartelli indicatori.



Contattaci

Contattaci


FAI - Castello di Masino
Tel. 0125-77 81 00
Email: faimasino@fondoambiente.it


facebook


Area Press

Area Multimedia












I BENI DEL FAI

Castelli, ville, boschi: scopri le
meraviglie del FAI in tutta Italia!

“ROBERT WILSON. TALES”

Emozionati con le opere in mostra
a Villa Panza, Varese.

ISCRIVITI SUBITO AL FAI

Entra con noi nell'Italia che ami.
Dona valore al tuo tempo libero.

1 TESSERA, 1.000 VANTAGGI

Scopri tutti gli sconti riservati
ai nostri iscritti.



Dona valore al tuo tempo libero: iscriviti al FAI!