Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DUE GIORNI PER L'AUTUNNO 2015


Castello di Masino, Caravino (Torino)

16, 17 e 18 Ottobre- Mostra-mercato di fiori e piante insolite, attrezzi e arredi per giardino.


+ MAGGIORI INFORMAZIONI

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 ottobre

Torna l'atteso appuntamento con la grande mostra e mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per giardino organizzata dal FAI sotto l'accurata regia dell'Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell'Accademia Piemontese del Giardino.

Anche in occasione di questa edizione – l'undicesima - saranno tre invece che due i giorni a disposizione delle migliaia di visitatori che ogni anno accorrono a Masino per acquistare piante e fiori per il “giardino che verrà”, ma anche per trovare rari e antichi prodotti dell'orto e del frutteto, solitamente difficili da reperire, e per confrontarsi con i migliori esperti del settore. Il pubblico, passeggiando nel grande parco del Castello, potrà immergersi nella magia e nel fascino dei colori autunnali e scoprire le collezioni di punta e tante proposte innovative di oltre 150 vivaisti italiani ed europei.

Tra queste: alberi e arbusti a colorazione autunnale; piante aromatiche e officinali, da frutta e da orto; bulbi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile; piante a fioritura autunnale con bacche ornamentali; sementi rare e rose a fioritura invernale, rose cinesi. E ancora piante per giardini ombrosi, collezioni di lavanda, iris palustri; flora autoctona, piante di bambù e strutture in bambù per giardini; zucche ornamentali e commestibili; attrezzature per la cura del giardino, dell'orto e del frutteto; cesterie e vasi decorati; editoria specializzata e quadri con fiori pressati.

Sarà anche possibile acquistare prodotti tipici dell'orto e del frutteto d'autunno, la maggior parte dei quali sono “presidi Slow Food” per via della loro eccezionale qualità e perché rispondono a criteri di stagionalità, tipicità territoriale e filiera corta. Tra questi: peperoni cuore di bue di Carmagnola e peperone quadro di Cuneo; porri e rape bianche di Cervere; cardo gobbo di Nizza Monferrato; cardo bianco e cipolle gialle piatte di Andezeno; cavoli verza di Montalto Dora e cavolfiori di Moncalieri; ravanelli di Torino; patate blu e marroni della Val Susa e patate di montagna; mele Annurca di Benevento; noci di Sorrento e nocciole del Piemonte.



Nei giorni di manifestazione verranno inoltre organizzati interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde e per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici.



Orari

Orari


APERTURA IN ANTEPRIMA per ISCRITTI FAI (possibilità di iscriversi in loco) e i Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino:
Venerdì 16 ottobre, ore 11 alle 14


Apertura al pubblico:
Venerdì 16 ottobre: ore 14.00 -18.00
Sabato 17 e domenica 18 ottobre: ore 9.30 - 18.00

La biglietteria chiude alle ore 17 sia sabato 17 che domenica 18 ottobre

Biglietti

Biglietti

Biglietto per la sola manifestazione:
Iscritti FAI e Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: €4,00
Intero: € 9,00
Ridotto (Bambini 4-14 anni): € 5,00
Residenti: gratuito

Ingresso cumulativo manifestazione + visita al Castello:
Iscritti FAI: € 4,00
Intero: € 15,00
Ridotto (Bambini 4-14 anni) € 7,00
Residenti: gratuito.

Parcheggio interno alla manifestazione: 2 € fino a esaurimento posti - Altri parcheggi esterni: gratuiti


Come Arrivare

Ristoro

- Grande area attrezzata per ristorazione, adiacente alla mostra, con piatti caldi, menu tipici della locale tradizione canavesana e prodotti del territorio;

- Bar Ristoro FAI, all'interno dell'area espositiva per colazione, pranzo e aperitivo;

- Bar FAI sulle terrazze panoramiche del castello con primi piatti, piadine, panini, pizza, gelati e dolcetti tipici;

- “Ristorante del Castello” presso il Salone Marchesa Vittoria, Palazzo Carrozze, con menu stagionale (informazioni e prenotazioni 335.5204114).



Come Arrivare

Come arrivare


GPS N 45° 23' 31.31” E 7° 57' 34.76”

In auto: Autostrada A4 Milano-Torino, uscita di Borgo d'Ale, poi seguire i cartelli indicatori per Borgo d'Ale, Cossano, Masino.

Raccordo A4/A5 tra le autostrade Milano-Torino A4 e Torino-Aosta A5
uscita di Albiano, poi seguire i cartelli indicatori.



Contattaci

Contattaci


FAI - Castello di Masino
Tel. 0125-77 81 00
Email: [email protected]


facebook


Area Press

Area Multimedia



sponsor








Partecipa a FAIMARATHON

Domenica 16 ottobre scopri 600
aperture straordinarie in 150 città

Scarica l'APP FAI

Naviga il mondo FAI da mobile
e organizza la tua FAImarathon

Iscriviti a meno 10 euro

Dall'1 al 31 ottobre sostieni il FAI
con "Ricordiamoci di Salvare l'Italia"

Grazie a chi ci sostiene

FAImarathon è un evento reso
possibile grazie al supporto di...



Il 16 ottobre vieni a FAIMARATHON!
Iscriviti subito al FAI!