Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

DUE GIORNI PER L'AUTUNNO 2015


Castello di Masino, Caravino (Torino)

16, 17 e 18 Ottobre- Mostra-mercato di fiori e piante insolite, attrezzi e arredi per giardino.


+ MAGGIORI INFORMAZIONI

Venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 ottobre

Torna l'atteso appuntamento con la grande mostra e mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per giardino organizzata dal FAI sotto l'accurata regia dell'Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell'Accademia Piemontese del Giardino.

Anche in occasione di questa edizione – l'undicesima - saranno tre invece che due i giorni a disposizione delle migliaia di visitatori che ogni anno accorrono a Masino per acquistare piante e fiori per il “giardino che verrà”, ma anche per trovare rari e antichi prodotti dell'orto e del frutteto, solitamente difficili da reperire, e per confrontarsi con i migliori esperti del settore. Il pubblico, passeggiando nel grande parco del Castello, potrà immergersi nella magia e nel fascino dei colori autunnali e scoprire le collezioni di punta e tante proposte innovative di oltre 150 vivaisti italiani ed europei.

Tra queste: alberi e arbusti a colorazione autunnale; piante aromatiche e officinali, da frutta e da orto; bulbi, tuberi e rizomi a fioritura primaverile; piante a fioritura autunnale con bacche ornamentali; sementi rare e rose a fioritura invernale, rose cinesi. E ancora piante per giardini ombrosi, collezioni di lavanda, iris palustri; flora autoctona, piante di bambù e strutture in bambù per giardini; zucche ornamentali e commestibili; attrezzature per la cura del giardino, dell'orto e del frutteto; cesterie e vasi decorati; editoria specializzata e quadri con fiori pressati.

Sarà anche possibile acquistare prodotti tipici dell'orto e del frutteto d'autunno, la maggior parte dei quali sono “presidi Slow Food” per via della loro eccezionale qualità e perché rispondono a criteri di stagionalità, tipicità territoriale e filiera corta. Tra questi: peperoni cuore di bue di Carmagnola e peperone quadro di Cuneo; porri e rape bianche di Cervere; cardo gobbo di Nizza Monferrato; cardo bianco e cipolle gialle piatte di Andezeno; cavoli verza di Montalto Dora e cavolfiori di Moncalieri; ravanelli di Torino; patate blu e marroni della Val Susa e patate di montagna; mele Annurca di Benevento; noci di Sorrento e nocciole del Piemonte.



Nei giorni di manifestazione verranno inoltre organizzati interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde e per i bambini divertenti laboratori ludico-didattici.



Orari

Orari


APERTURA IN ANTEPRIMA per ISCRITTI FAI (possibilità di iscriversi in loco) e i Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino:
Venerdì 16 ottobre, ore 11 alle 14


Apertura al pubblico:
Venerdì 16 ottobre: ore 14.00 -18.00
Sabato 17 e domenica 18 ottobre: ore 9.30 - 18.00

La biglietteria chiude alle ore 17 sia sabato 17 che domenica 18 ottobre

Biglietti

Biglietti

Biglietto per la sola manifestazione:
Iscritti FAI e Soci dell'Accademia Piemontese del Giardino: €4,00
Intero: € 9,00
Ridotto (Bambini 4-14 anni): € 5,00
Residenti: gratuito

Ingresso cumulativo manifestazione + visita al Castello:
Iscritti FAI: € 4,00
Intero: € 15,00
Ridotto (Bambini 4-14 anni) € 7,00
Residenti: gratuito.

Parcheggio interno alla manifestazione: 2 € fino a esaurimento posti - Altri parcheggi esterni: gratuiti


Come Arrivare

Ristoro

- Grande area attrezzata per ristorazione, adiacente alla mostra, con piatti caldi, menu tipici della locale tradizione canavesana e prodotti del territorio;

- Bar Ristoro FAI, all'interno dell'area espositiva per colazione, pranzo e aperitivo;

- Bar FAI sulle terrazze panoramiche del castello con primi piatti, piadine, panini, pizza, gelati e dolcetti tipici;

- “Ristorante del Castello” presso il Salone Marchesa Vittoria, Palazzo Carrozze, con menu stagionale (informazioni e prenotazioni 335.5204114).



Come Arrivare

Come arrivare


GPS N 45° 23' 31.31” E 7° 57' 34.76”

In auto: Autostrada A4 Milano-Torino, uscita di Borgo d'Ale, poi seguire i cartelli indicatori per Borgo d'Ale, Cossano, Masino.

Raccordo A4/A5 tra le autostrade Milano-Torino A4 e Torino-Aosta A5
uscita di Albiano, poi seguire i cartelli indicatori.



Contattaci

Contattaci


FAI - Castello di Masino
Tel. 0125-77 81 00
Email: [email protected]


facebook


Area Press

Area Multimedia



sponsor








“ROBERT WILSON. TALES”

In mostra dal 4 novembre
a Villa Panza, Varese.

FAI NATALE CON NOI

A Natale regala la tessera FAI.
Regala l'Italia più bella.

DONA PER IL TERREMOTO

Sostieni il restauro della Madonna
del Sole ad Arquata del Tronto.

SALVA IL SUOLO

Firma la petizione che chiede norme
per la tutela del suolo europeo.



A Natale FAI un regalo di valore: regala la tessera FAI