Per il paesaggio, l'arte e la natura.
Per sempre, per tutti.

TRE GIORNI PER IL GIARDINO - XXI EDIZIONE 2012


Castello di Masino, Caravino (Torino)

4, 5, 6 maggio - Torna l'appuntamento con la più completa mostra-mercato italiana di florovivaismo: una vera e propria festa del “verde” per esperti, appassionati di fiori e amanti della natura, ricca di iniziative e attività di vario genere. Per la XXI edizione, inoltre, l'evento sarò eccezionalmente gemellato con il giardino di Villa della Pergola ad Alassio.


+ MAGGIORI INFORMAZIONI

Giunto alla XXI edizione Tre giorni per il giardino, mostra-mercato di florovivaismo da anni sinonimo di qualità ed eccellenza, organizzata dal FAI sotto l'attenta regia dell'Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell'Accademia Piemontese del Giardino, è un appuntamento da non perdere. Una vera e propria festa del “verde” per esperti, appassionati di fiori e amanti della natura interessati a un giardinaggio innovativo e al tempo stesso rispettoso delle esigenze ambientali, che vedrà arrivare a Masino oltre 160 vivaisti italiani e stranieri accuratamente selezionati, presenti con il meglio delle loro produzioni e tante novità. Oltre a piante e fiori, in vendita anche cesteria e intrecciati, prodotti e attrezzi per la cura del verde, piscine naturali, sculture in legno, prodotti ornitologici, nidi e colombaie, vasi decorati, serre, arredi e tende, editoria specializzata, abbigliamento da giardino. Inoltre sarà possibile acquistare prodotti genuini dell'orto di primavera - quali asparagi verdi e bianco-rosati, insalatine, rapanelli, fragoline e tutti i sapori e i profumi dell'orto.

La visita alla manifestazione sarà resa ancora più piacevole dalla fioritura del cosiddetto Giardino delle Nuvole - composto da circa 7.000 piante di candide Spireae Van Houttey, donate al FAI da Fondazione Zegna e messe a dimora sei anni fa nel parco del Castello su progetto di Paolo Pejrone - e dalla visita al settecentesco labirinto di carpini, situato alla fine dell'antico viale di accesso.

A partire dall'edizione 2012, inoltre, la “Tre giorni per il giardino” stringerà annualmente un gemellaggio con un grande giardino italiano. Ad inaugurare l'iniziativa quest'anno è il Giardino di Villa della Pergola ad Alassio: sabato 5 maggio dalle ore 15.30 alle 18 e domenica 6 maggio dalle ore 10 alle 18 il giardino sarà eccezionalmente aperto, grazie ai volontari FAI, con ingresso gratuito a contributo libero a favore della Fondazione. Clicca qui per maggiori informazioni.

Nei giorni di manifestazione sono in programma al Castello di Masino interessanti incontri e presentazioni di libri sul tema dei giardini e della cura del verde, secondo il seguente calendario:

  • venerdì 4 maggio:
    • ore 15.00 Serena Dandini e Paolo Pejrone presentano il volume Un sogno inglese in Riviera. Le stagioni di Villa della Pergola, a cura di Alessandro Bartoli (Mondadori Editore)
    • ore 16.00 presentazione del libro Terra del Piemonte dell'agronomo paesaggista Aldo Molinengo (Ed. Priuli&Verlucca)
    • ore 17.00 Daniele Mongera, scrittore ed esperto di giardini, presenta insieme a Paolo Pejrone l'Associazione “Maestri di Giardino”, laboratori on-line di formazione giardiniera.
  • sabato 5 e domenica 6 maggio:
    • ore 14.30 Massimo Carpinteri, esperto apistico e Presidente dell'Associazione Aspromiele, tiene un incontro dal titolo E se sparissero le api? durante il quale racconta l'importanza delle api per l'impollinazione in campagna così come in città
    • ore 15.30 l'Ingegner Julius Höh, Amministratore Delegato Andreas Stihl Spa, parla di Nuove tecnologie per la cura del giardino

Per i più piccoli tante le attività proposte, tra cui la costruzione di un mini-orto da portare a casa e di un pot-pourri utilizzando i fiori profumati del giardino. Durante le giornate di sabato 5 e domenica 6 maggio – alle ore 11.30 e 16.30 - saranno organizzati divertenti laboratori ludico-didattici dal titolo Con le mani nella terra, i piccoli giardinieri crescono. Inoltre si svolgerà anche un laboratorio botanicoa cura di Oasi Zegna per un approccio consapevole alla natura, durante il quale i piccoli partecipanti potranno creare il proprio vasetto di tagete, fiore molto utile per proteggere le piante dell'orto da parassiti infestanti.

In più, sarà possibile effettuare visite guidate agli interni del Castello di Masino a cura degli studenti e dei docenti dell'Istituto di Istruzione Superiore “Piero Martinetti” di Caluso.

Con il contributo di:

Tassoni Prelios

Stihl Viking




a Paesi e paesaggi del gusto

L'1 e 2 ottobre vieni alla mostra e
mercato al Castello di Masino.

...al FAI!

Per l'arte, il paesaggio e
la natura italiani

… con gli sconti FAI per me!

Con la tessera FAI hai diritto a oltre
1000 convenzioni in tutta Italia

... i tuoi Luoghi del Cuore!

Basta un click per proteggere i
luoghi che ti fanno battere il cuore



Iscriviti subito al FAI!