ISCRIVITI AL FAI
Accedi
Brumotti per l'Italia

Brumotti per l'Italia

Livigno 18 giugno - Giardino della Kolymbethra 6 luglio 2018

Condividi
Brumotti per l'Italia
Il campione del mondo di bike trial nel 2006, detentore di 10 Guinness World Records™ e inviato di "Striscia la notizia", attraversa l'Italia più bella in bici: 2.600 km tra sport, arte, storia, natura, cucina e solidarietà.
Guarda i video del tour

Segui, tappa per tappa, il viaggio di Vittorio Brumotti alla scoperta delle meraviglie d'Italia, tra Beni del FAI e luoghi del cuore!

19 giorni

2.600 km

113 ore

20mila metri di dislivello

Lunedì 18 giugno è partito da Livigno "Brumotti per l'Italia", un tour di 19 giorni alla scoperta dell'Italia più bella, da Nord a Sud, in sella a una bicicletta attrezzata ad hoc (pannelli solari, tenda, vivande, webcam). Il viaggio, patrocinato dal FAI, di cui Brumotti è ambasciatore, terminerà il 6 luglio al Giardino della Kolymbethra, Bene della Fondazione nella Valle dei Templi ad Agrigento, dopo circa 113 ore sui pedali e 20mila metri di dislivello tra Alpi e Appennini.

L’inviato di Striscia, seguito da una troupe che lo riprenderà continuativamente, mostrerà paesaggi e borghi sorprendenti, dove storia e natura si incontrano dando vita a scorci incredibili, parlerà di arte e visiterà numerosi luoghi del FAI, dove pernotterà in tenda tra una tappa e l’altra. Castelli, ville, abbazie, boschi, giardini, torri, aree archeologiche: dalla Lombardia alla Sicilia, apriranno le loro porte 9 tra i più affascinanti Beni protetti e curati dalla Fondazione – come Villa Necchi Campiglio a Milano, Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM) e la Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA) - e alcuni siti votati dagli italiani nelle otto edizioni finora concluse del censimento “I Luoghi del Cuore” promosso da FAI e Intesa Sanpaolo, tra cui la Cittadella di Alessandria, bene più segnalato nel 2012, e la Certosa di Calci (PI), secondo classificato nel 2014.

Ma l’Italia più bella non è solo quella del patrimonio culturale e paesaggistico, è anche quella del coraggio e della solidarietà, per questo Brumotti visiterà anche ospedali per bambini e le zone colpite dagli ultimi terremoti. Sarà, inoltre, un viaggio alla scoperta dei sapori e degli odori: Brumotti incontrerà chef di ogni Regione per assaporare e far conoscere la cucina tipica italiana.

Il percorso, ideato e disegnato da Vittorio Brumotti, resterà percorribile da tutti i ciclisti. Alla fine del tour la bicicletta di Brumotti sarà messa all'asta e il ricavato devoluto all'associazione Famiglie SMA.

Il progetto "Brumotti per l'Italia" è realizzato in collaborazione con Vodafone, Intesa Sanpaolo e APT Livigno. Un ringraziamento particolare va inoltre a tutti i partners che forniranno il loro supporto durante il viaggio, tra i quali EICMA - Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo, BeOn Sport, PEdALED, Brooks, Incomedia, FSA-Vision, Suomy e NRC occhiali.

* La tappa di Formia (LT) è stata sostituita con Gaeta (LT).

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te