Iscriviti al FAI
FAI Leggere

FAI Leggere

Condividi
FAI Leggere
Iniziative culturali Appuntamento a cura di CASTELLO E PARCO DI MASINO

Due giorni dedicati alla lettura tra visite speciali alla biblioteca storica del Castello, presentazioni, laboratori per bambini, acquisto e scambio libri e un aperitivo letterario

All’interno del Castello di Masino è conservata una delle biblioteche storiche più importanti d’Italia: la biblioteca della Famiglia Valperga. Il nucleo originario della raccolta si forma alla fine del Seicento, ma è nell’epoca dell’Illuminismo, da metà Settecento, che prende forma per come la conserviamo oggi.
Una straordinaria visione del sapere e dell’intelletto umano si apre al visitatore che ne varca la soglia: scienze umanistiche, cartografia, letteratura, poesia, saggistica su ogni ambito della società e della vita umana, e le scienze quali matematica, astronomia, botanica… un caleidoscopio del sapere che parte dai più antichi incunaboli e manoscritti miniati, passa per Encyclopédie di Diderot e d'Alembert  e per la rara raccolta dei libri all’Indice che la famiglia aveva facoltà di conservare, per arrivare fino all’inizio del Novecento con le più recenti raccolte di quotidiani e letteratura.

L’amore per il libro è nel cuore del castello, e il programma per FAI Leggere ne rispecchia le molte sfumature.

Il sabato Guide LIS tradurranno alcune visite e incontri per i non udenti.

Sabato 29 maggio

Dalle 10 alle 18 - Visita alla biblioteca storica dello Scalone (Visita accompagnata da guida LIS alle 13.15 e alle 14.30)
La visita porta alla scoperta della Biblioteca storica dello Scalone e della ricca collezione in essa custodita. La Biblioteca, che ha conservato intatto l’arredo settecentesco, testimonia ancora oggi il profondo amore dei Valperga per i libri, strumento di conoscenza e occasione di svago. La collezione libraria, esistente almeno dalla metà del Seicento, si è arricchita nel secondo Settecento grazie agli acquisti internazionali del viceré Carlo Francesco II e di suo fratello Tommaso Valperga, abate di Caluso. La varietà e la ricchezza del patrimonio della biblioteca permettono diversi itinerari tematici: dall’orientalismo alla botanica, dal viaggio alle decorazioni del Castello, che, spesso, sono tratte da libri, stampe e incisioni. Uno speciale focus sarà dedicato alla storia della stampa dal 1521 ai giorni nostri.

Dalle 10 alle 19 - Libri di seconda mano
Grazie all’aiuto dei volontari FAI del Castello e Parco di Masino sarà presente uno spazio acquisto di libri di seconda mano, dove a fronte di un’offerta libera il visitatore potrà scegliere tra i diversi titoli tratti da una selezione di volumi di narrativa, arte e geografia, raccolti nel tempo grazie alle generose donazioni di visitatori, volontari e amici del FAI.

Dalle 10 alle 19Maratona di lettura dantesca
Gli allievi del Liceo Botta di Ivrea hanno seguito nel 2020/21 un percorso di formazione didattica al Castello di Masino, lavorando sull’analisi del testo e delle decorazioni dei volumi della Divina Commedia edita nel 1564 conservati nella biblioteca. In occasione di FAI Leggere, saranno protagonisti di una straordinaria maratona di lettura dantesca: una staffetta tra allievi che porterà i visitatori ad ascoltare sullo sfondo del parco monumentale i brani del sommo poeta dedicati all’amore.

Dalle 10 alle 19 - Presentazione del progetto “Dante e l’edizione veneta”
Gli allievi del Liceo Botta di Ivrea presentano un approfondimento svolto in seguito allo studio dell’edizione veneta della Divina Commedia del 1564 custodita presso il Castello di Masino, occupandosi sia del testo che dell’iconografia, nell’anno della celebrazione dei 700 anni della morte di Dante.

Ore 11.00Biblioteca Civica di Ivrea presenta il “Patto della lettura”, con RADIO SPAZIO IVREA
La biblioteca civica di Ivrea, capofila per il Patto della lettura, presenta il progetto e le relative iniziative in dialogo con Radio Spazio Ivrea, insieme a Laura Tos, bibliotecaria del Castello di Masino. Il Patto è il documento formale sottoscritto dal FAI grazie al quale la città di Ivrea, facendo propria una visione della cultura come risorsa primaria, strumento di crescita personale e di emancipazione sociale, mezzo indispensabile per l’elaborazione del pensiero critico, riconosce nella lettura un diritto fondamentale per tutti i cittadini e ne sostiene la promozione in modo continuativo, strutturato e trasversale.

Ore 14.30Radio Spazio Ivrea dialoga con Giuseppe Culicchia - Appuntamento accompagnato da guida LIS - A cura della Libreria Colibrì di Cuorgnè e Radio Spazio Ivrea.
Radio Spazio Ivrea intervista l’autore Giuseppe Culicchia in occasione della presentazione del suo libro “Il tempo di vivere con te”, Mondadori (2021).
Nel memoir asciutto e allo stesso tempo accorato, Culicchia ricostruisce ciò che da bambino sapeva di Walter Alasia, scavando nei propri ricordi alla ricerca dei germi di ciò che sarebbe stato, e lo confronta con quello che crescendo ha appreso di lui dalla sua famiglia, ma anche dai giornali e dai libri di storia. E così facendo racconta gli anni della lotta armata e del terrorismo da una prospettiva assolutamente unica, sullo sfondo del territorio canavesano e della terra che tante volte li aveva visti giocare negli anni della loro comune infanzia.

Ore 16 - Marco Peroni presenta la rivista “La Rapidissima” - Incontro accompagnato da guida LIS
La Rapidissima è una rivista che accompagna la riqualificazione delle Officine ICO di Ivrea, oggi patrimonio Unesco, avviato da Icona nel 2019. La Rapidissima, diretta e presentata da Marco Peroni, è un progetto di Pubblico-08 sostenuto da ICONA srl e prova a raccontare una delle sfide più importanti per il futuro di Ivrea, ovvero la riqualificazione delle Officine ICO di via Jervis. Presentato da Marco Peroni, in dialogo con Carlotta Margarone.

Ore 17.30Aperitivo letterario con “La Grande Invasione” - Incontro accompagnato da guida LIS
In collaborazione con la manifestazione “La Grande Invasione” di Ivrea, un incontro con l’autrice Chiara Alessi che presenta il suo ultimo libro “Tante care cose. Gli oggetti che ci hanno cambiato la vita” Longanesi, (2021). L’autrice presenta, in dialogo con Federica Griziotti, l’elenco di oggetti che sono stati protagonisti delle nostre vite in questo ultimo anno particolare. La presentazione si svolge sulla terrazza del Belvedere, dove sarà possibile consumare un aperitivo a Km0, con prodotti del territorio.

Domenica 30 maggio

Un programma che si arricchisce con molte attività dedicate alle famiglie e ai bambini, per promuovere la lettura ad ogni età e stimolare la curiosità dei più piccoli per la cultura del libro.

Dalle 10 alle 18 - Visita alla biblioteca storica dello Scalone
La visita porta alla scoperta della Biblioteca storica dello Scalone e della ricca collezione in essa custodita. La Biblioteca, che ha conservato intatto l’arredo settecentesco, testimonia ancora oggi il profondo amore dei Valperga per i libri, strumento di conoscenza e occasione di svago. La collezione libraria, esistente almeno dalla metà del Seicento, si è arricchita nel secondo Settecento grazie agli acquisti internazionali del viceré Carlo Francesco II e di suo fratello Tommaso Valperga, abate di Caluso. La varietà e la ricchezza del patrimonio della biblioteca permettono diversi itinerari tematici: dall’orientalismo alla botanica, dal viaggio alle decorazioni del Castello, che, spesso, sono tratte da libri, stampe e incisioni. Uno speciale focus sarà dedicato alla storia della stampa dal 1521 ai giorni nostri.

Dalle 10 alle 19 - Libri di seconda mano
Grazie all’aiuto dei volontari FAI del Castello e Parco di Masino sarà presente uno spazio acquisto di libri di seconda mano, dove a fronte di un’offerta libera il visitatore potrà scegliere tra i diversi titoli tratti da una selezione di volumi di narrativa, arte e geografia, raccolti nel tempo grazie alle generose donazioni di visitatori, volontari e amici del FAI.

Dalle 10 alle 19 Maratona di lettura dantesca
Gli allievi del Liceo Botta di Ivrea hanno seguito nel 2020/21 un percorso di formazione didattica al Castello, lavorando sull’analisi del testo e delle decorazioni dei volumi della Divina Commedia edita nel 1564 conservati nella biblioteca. In occasione del FAI Leggere, saranno protagonisti di una straordinaria maratona di lettura dantesca: una staffetta tra allievi che porterà i visitatori ad ascoltare sullo sfondo del parco monumentale i brani di Dante dedicati all’amore.

Dalle 10 alle 19 - Presentazione del progetto Dante e l’edizione veneta
Gli allievi del Liceo Botta di Ivrea presentano un approfondimento svolto in seguito allo studio dell’edizione veneta della Divina Commedia del 1564 custodita presso il Castello di Masino, occupandosi sia del testo che dell’iconografia, nell’anno della celebrazione dei 700 anni della morte del sommo poeta.

Dalle 10 alle 19 - Un libro per me, un libro per te: scambio di libri
Protagonisti della creazione della biblioteca del castello sono stati i due fratelli Valperga Carlo Francesco e Tommaso: grandi collezionisti, amavano i libri per i loro contenuto ma anche per la loro forma: la bellezza della copertina, la cura della carta, la bellezza dei caratteri a stampa. L’iniziativa ha quindi come obiettivo non solo la promozione della lettura e del senso di comunità, ma anche spiegare ai più giovani il valore del libro come oggetto. Ogni partecipante che porterà un libro potrà scegliere un altro volume tra quelli portati da altri. I volumi che a fine giornata rimarranno presso il castello, entreranno a far parte della collezione moderna di volumi messi a disposizione del pubblico nella sala Famiglie, e dunque a disposizione anche di tutti i futuri giovani visitatori del castello.

Ogni libro sarà accuratamente trattato nel rispetto della normativa di contrasto alla diffusione del COVID-19 e verranno fornite istruzioni alle famiglie su come disinfettare la carta in periodo di quarantena.

Ore 10.30, 11.30, 14.30, 16.30Ti racconto una storia: letture ad alta voce, per piccini e non solo
Grazie al prezioso aiuto dei volontari del FAI, quattro appuntamenti dedicati alla lettura ad alta voce: intorno ad un albero nel parco o in una delle sale del castello, per ascoltare le fiabe lette ad alta voce, e continuare così a sostenere, promuovere e valorizzare il piacere della lettura e dei libri, così caro alla famiglia Valperga, e fondamentale oggi per lo sviluppo cognitivo ed emotivo ad ogni età. 

Ore 10.30, 14, 16 Laboratorio didattico
Laboratori per bambini (6-12 anni) riguardanti il libro e le emozioni: i partecipanti potranno creare un loro piccolo libro sensoriale da arricchire con i ricordi della giornata trascorsa in castello e nel parco. A cura di Artec.

Ore 11 - Francesco Carandini, Vecchia Ivrea - Con Fabrizio Dassano
Il volume Vecchia Ivrea di Francesco Carandini è stato ripubblicato nel 1996 dalla storica Tipografia Bardessono, per la Libreria Antiquaria Sitzia. Il tipografo Bardessono in colloquio con Fabrizio Dassano presenta questa pubblicazione legata al territorio e illustra le vecchie matrici xilografiche servite per la prima storica edizione.

Ore 15, Un Omero sulle collinePavese e il mito di Ulisse . Una lezione di Demetrio Paolin
Il Piemonte letterario e l’Odissea di Omero, insieme in un racconto a cura di Demetrio Paolin, in collaborazione con l’associazione di scrittori e scrittrici “Piccoli Maestri”: un’associazione di scrittori e scrittrici che racconta a ragazzi e ragazze di tutte le età i libri. Quelli più belli, imprescindibili, quelli che non vogliamo siano dimenticati.

Ore 17.30Una rivista contemporanea per un antico territorio: I-Can magazine
I-Can è un magazine semestrale che racconta il Canavese e che, con un prodotto graficamente elegante e contemporaneo, vuole trattare diversi temi legati al territorio: percorsi di trekking, dalla street art allo street food, protagonisti storici del territorio, luoghi e ambiti della cultura strettamente legati al Canavese contemporaneo. I fondatori della rivista dialogano con Maria Burro.

Biglietti

INGRESSO
Iscritti FAI: ingresso gratuito
Intero: € 14
Ridotto (6-18 anni): € 7
Bambini fino ai 5 anni: ingresso gratuito
Studenti fino ai 25 anni e Carta musei: € 9

INGRESSO + VISITA GUIDATA ALLA BIBLIOTECA
Iscritti FAI: € 6
Intero: € 20
Ridotto (6-18 anni): € 10
Studenti fino ai 25 anni e Carta musei: € 15

INGRESSO + PRESENTAZIONE “RADIO IVREA DIALOGA CON GIUSEPPE CULICCHIA”
Iscritti FAI: € 6
Intero: € 20
Ridotto (6-18 anni): € 10
Studenti fino ai 25 anni e Carta musei: € 15

INGRESSO + APERITIVO LETTERARIO CON LA GRANDE INVASIONE
Iscritti FAI: € 6
Intero: € 20
Ridotto (6-18 anni): € 10
Studenti fino ai 25 anni e Carta musei: € 15

INGRESSO + LABORATORIO DIDATTICO (BAMBINI 6-12 ANNI)
Iscritti FAI: € 6
Ridotto (6-12 anni): € 10

INGRESSO + FRANCESCO CARANDINI PRESENTA “VECCHIA IVREA”
Iscritti FAI: € 6
Intero: € 20
Ridotto (6-18 anni): € 10
Studenti fino ai 25 anni e Carta musei: € 15

La prenotazione è vivamente consigliata, clicca qui

Come arrivare

In auto

  • Da Milano - Autostrada A4 (Milano-Torino), raccordo per Santhià-Ivrea-Aosta A5, prima uscita ALBIANO, poi seguire le indicazioni Castello di Masino - Caravino (il Castello è a soli 5 min ca. dal casello autostradale di Albiano). Tempo di percorrenza da Milano barriera: 60 min.
  • Da Torino - Autostrada A5 (Torino-Aosta), uscita SCARMAGNO, seguire le indicazioni Strambino, Castello Masino (15 min ca. dal casello). In alternativa proseguire in autostrada direzione IVREA e raggiungere raccordo direzione Milano, uscita ALBIANO. Tempo di percorrenza da Torino città e aeroporto Caselle: 45 min.
  • Dall’autostrada A4 (Torino-Milano), uscita BORGO D'ALE, poi seguire le indicazioni per Borgo d'Ale, Cossano Canavese e Castello di Masino (20 min ca. dal casello). Tempo di percorrenza da Torino barriera: 40 min.
  • Da Biella e Lago di Viverone SS228/SP56 seguire indicazioni per Ivrea, Azeglio, Caravino, Castello Masino. Tempo di percorrenza: 30 min ca.

News

FAI Leggere: un weekend dedicato alla lettura nei Beni del FAI

2021-05-27

Nell’ambito de “Il Maggio dei Libri 2021”, sabato 29 e domenica 30 maggio 2021 il Centro per il Libro e la Lettura e il FAI presentano FAI L...
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te