Iscriviti al FAI
Herbarium

Herbarium

Piante officinali e i loro innumerevoli usi, tra credenze popolari, tradizioni e scienza

Condividi
Herbarium
Giardinaggio Appuntamento a cura di MONASTERO DI TORBA

Accesso possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass)

In base alle disposizioni del D.L. 105 23/07/2021, a partire da venerdì 6 agosto l'accesso a tutti i Beni FAI sarà possibile solo alle persone in possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass). La certificazione verde è richiesta anche per l'ingresso ai Beni di carattere naturalistico. Per i bambini al di sotto dei 12 anni il Green Pass non è obbligatorio.

Prima edizione della manifestazione interamente dedicata alle piante officinali e alle erbe aromatiche.

Sabato 25 e domenica 26 settembre 2021

Sabato

  • ore 11 - LA MEDICINA NATURALE DI ILDEGARDA: UNA CURA PER IL CORPO E PER L'ANIMA con Sabrina Melino - durata 1 ora
    Ildegarda di Bingen Santa e Dottore della Chiesa è uno dei geni femminili più luminosi della storia. Nei suoi testi profetici e naturalistici ha saputo descrivere la complessità della relazione tra l’uomo e l’ambiente insegnandoci a guardare sempre oltre il visibile. È questo il tema dell’intervento della dottoressa Sabrina Melino, chimica e tecnóloga del farmaco.Tutto ciò che esiste è utile alla salute dell’uomo: piante, pietre, animali, alberi, tutto è stato creato per portare benessere nell’essere umano. Le regole auree e i rimedi naturali della Badessa di Bingen aiutano l’uomo ad imparare a conoscersi: l’elisir all’assenzio, quello al prezzemolo, la galanga, tra i tanti rimedi che ci ha lasciato, curano il fisico e lo rendono in grado di esprimere i desideri dell’anima.
    Per partecipare: acquista il biglietto "solo ingresso".
  • ore 11, 14.30 e 16 – VISITA GUIDATA - durata 1 ora
    Percorso guidato con focus sull'epoca medievale e contadina.
     
  • ore 14 – WORKSHOP DI ACQUERELLO BOTANICO con Milena Vanoli, pittrice botanica - durata 3 ore, attività per adulti
    Workshop per andare indietro nel tempo, fino ai secoli in cui il disegno serviva a tramandare il sapere sulle piante e a identificarle. Ricalcando le orme degli antichi, che utilizzavano taccuini per riprodurre e annotare minuziosamente le caratteristiche degli esemplari raccolti e utilizzati per i medicinali, oggi come allora si andrà in natura a osservare e dipingere con acquerelli le erbe officinali che si trovano a Torba.
     
  • ore 14.30 – NEL LABORATORIO DELL’ERBORISTA a cura di Archeologistics- durata 1h30, attività per bambini 6-11 anni
    L’uso di piante officinali come cura e prevenzione di piccoli malanni è una tradizione molto antica, custodita gelosamente soprattutto dalla sapienza monastica. Dopo un primo momento di conoscenza del Monastero di Torba e delle caratteristiche peculiari delle principali piante officinali i partecipanti potranno indossare le vesti di giovani erboristi per realizzare un preparato naturale.

Domenica

  • ore 10 – PASSEGGIATA BOTANICAcon Antea Franceschin, Guida Ambientale Escursionistica - durata 2h30, attività per adulti
    Una passeggiata nei dintorni del sito Unesco per riconoscere le erbe e le piante del bosco del territorio. La camminata sarà arricchita da aneddoti legati al contesto dei monasteri del periodo storico, della vita del bosco e di come l'ambiente naturale veniva sfruttato nel medioevo da popolani e monaci.
     
  • ore 11, 14.30 e 16 – VISITA GUIDATA - durata 1 ora
    Percorso guidato con focus sull'epoca medievale e contadina.
     
  • ore 14.30 – ERBARI laboratorio con Antea Franceschin - durata 2 ore, attività per adulti
    Come si costruiva un erbario? Un racconto e un laboratorio per ricordare la più antica arte del disegno botanico e delle miniature medievali e per sperimentare l’attività di calco delle foglie.

L'evento è organizzato grazie al concorso di risorse di Regione Lombardia, nell'ambito del Piano Integrato della Cultura (PIC) Siti UNESCO e Via Francisca: percorsi culturali nel tempo. Monte San Giorgio - Valle dell’Olona - Sacro Monte.

Ristoro

Proposta del RISTORANTE interno al Monastero di Torba, menù à la carte con erbe del territorio e prodotti locali:

  • Antipasti
    Tagliere di salumi e toma aromatizzata alle erbette con marmellata del FAI / Bruschettone di pane di nostra produzione con formaggella alle erbe fini e miele FAI Monastero di Torba / Marmellata con fichi del Monastero con salame felino
  • Primi
    Risotto mantecato erbe amare di campo e salsiccia / Lasagna con ortica e crescenza / Ravioli fatti a mano da noi con ripieno di erbette con burro fuso e salvia
  • Secondi
    Bastone di Torba (due fette di manzo con all'interno pancetta avvolto su un bastone di pianta di alloro grigliato) / Coscette di pollo ruspante con timo e maggiorana in umido / Sformatino di pasta sfoglia ripiena di tomella fresca e rosmarino
  • Dolci
    Crostata con miele del FAI Monastero di Torba e crema pasticcera / Torta morbida pere e cioccolato / Cheescake con marmellata d'arancia e mentuccia fresca

Orario

Apertura dalle 10 alle 18, ultimo ingresso ore 17 

Biglietti

Iscritti FAI  5€
Intero 12€ 
Residenti Gornate e Castelseprio 5€

Per prenotare, clicca qui

CONTATTI

Per informazioni
0331 820301
faitorba@fondoambiente.it

COME ARRIVARE

In auto
Autostrada dei Laghi (A8) Milano-Varese: imboccare l'uscita Solbiate Arno, poi seguire i cartelli per Castelseprio e Torba.

Convenzione Taxi:
CONSORZIO ARTIGIANI VARESE TRASPORTO PERSONE
RADIO TAXI VARESE
Per info e costi di seguito il riferimento telefonico da segnalare: tel. 0332 24 18 00
Possibilità di raggiungere il Monastero di Torba (Castelseprio) da Varese e viceversa

Coi mezzi pubblici
Con i treni Trenord, ramo Milano: scendere alla stazione di Tradate, proseguire con autobus di linea Giuliani & Laudi - linea B45, direzione Varese e scendere alla fermata "Torba".
Per gli orari dei treni consultare il sito Internet Trenord, per gli orari dell'autobus consultare il sito delle autolinee.

A piedi
Il Monastero è una delle numerose tappe di interesse della Via Francisca del Lucomagno, per saperne di più sul cammino leggi l'articolo.

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te