Iscriviti al FAI

Stud(io) d'(art)ista - Aether & Hemera

Condividi
Stud(io) d'(art)ista - Aether & Hemera
Incontri e convegni Appuntamento a cura di GRUPPO FAI GIOVANI DI MILANO

Torna l'appuntamento dedicato agli studi d¿artista con uno studio arrivato da poco su suolo italiano, Aether & Hemera. Con le loro opere dimostrano che tecnologia e arte non sono altro che due facce della stessa medaglia, dando una prospettiva essenziale per illuminare la quotidianità.

Incubatori di creatività, laboratori di fantasia: gli studi di artista sono i luoghi in cui nasce quella magia che siamo soliti chiamare "arte".
In questo secondo appuntamento incontreremo Gloria Ronchi e Claudio Benghi, fondatori dello studio Aether & Hemera. L’arte di questo duo, di origine milanese ma trapiantato in Inghilterra dal 2008 al 2019, combina le tecnologie di illuminazione con gli spazi virtuali e fisici andando a creare atmosfere immersive con l’obiettivo di esplorare le relazioni tra percezioni, spazi ed esperienze sensoriali. Una delle loro opere più famose è Voyage, una flotta di sculture luminose inizialmente realizzata per il programma di arte pubblica di Canary Wharf e poi portata in diverse città nel corso degli anni. Un’altra è On the Wings of Freedom, le cui luci potevano essere controllate dai visitatori direttamente dai loro smartphones. Con loro andremo quindi ad approfondire le connessioni tra arte, tecnologia e scienza, scopriremo cosa significa creare opere interattive e site-specific e anche com’è lavorare su progetti in larga scala in un periodo complicato come questo.

Lo studio Aether & Hemera viene fondato in Inghilterra nel 2008 da Gloria Ronchi e Claudio Benghi con lo scopo di produrre opere al confine tra arte della luce, design interattivo e installazione contemporanee, così da creare arte che connette le persone con l’ambiente circostante. Le loro opere, sotto forma di sculture, video e installazioni luminose, sono state esibite in diversi siti ed eventi internazionali tra cui il Vivid Festival di Sydney (AU 2013), Amsterdam Light Festival (NL - 2014, 2016), Baltimore Light City (USA - 2016, 2018), Royal Botanical Gardens at Kew (UK 2018), Jerusalem Light Festival (IS - 2016,2018), Dubai Emaar (UAE - 2018), Constellation Festival a Metz (FR- 2018), Royal Botanic Garden Edinburgh (SCO – 2019. 

Lo studio ha vinto diversi finanziamenti e concessioni da AFHC (Arts for Health Cornwall 2008), Arts Council England (2010,11,13), Sustrans (2010), Inspire Northumberland (2010), Arts for Health Manchester (2010), NHS North Yorkshire (2011), Newcastle upon Tyne Council (2011), Scottsdale Arts (2014), Quays Culture (2016), Scottish Maritime Museum (2016), Whitgift Foundation (2017), EPSRC (2018), Emaar Public Art (2018), Durham Council (2018), Light Art Collection (2018), Amble Trust (2020).
Tra i riconoscimenti da loro ricevuti troviamo Lighting Design Awards (Finalista 2019), DARC awards (Finalista 2019), Official Raspberry Pi Magazine (Vincitore 2016), NAE Culture Cloud (Finalista 2013), Aesthetica Prize (Finalista 2013).

ORARIO

Evento online a partire dalle 18.30

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Evento aperto a tutti con contributo a partire da 4€ per Iscritti FAI e 5€ per Non Iscritti FAI.

Prenotazione obbligatoria su faiprenotazioni.fondoambiente.it

CONTATTI

Per maggiori informazioni scrivere a milano@faigiovani.fondoambiente.it

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te