Iscriviti al FAI a -10€
Ragazza, ph.  S. Dal Pozzolo | | © FAI

Accessibili a tutti

La bellezza è un diritto comune

Condividi
Accessibilità
Lavorare affinché l'esperienza dei nostri Beni sia coinvolgente e soddisfacente per un numero sempre maggiore di persone significa, prima di tutto, renderli veramente accessibili a tutti.

Uno dei nostri obiettivi è quello di abbattere qualsiasi barriera fisica, sensoriale e cognitiva che limiti l’accesso alla cultura. I visitatori disabili entrano gratuitamente in tutti i Beni del FAI aperti al pubblico presentando la tessera ANMIC - Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili.

Inoltre abbiamo attivato i progetti:

  • "Bene FAI per tutti", indirizzato ai visitatori con disabilità intellettive
  • "Sentire l'arte", rivolto alle persone sorde

Offriamo ai visitatori con disabilità intellettive la possibilità di vivere un'esperienza di visita soddisfacente e coinvolgente in alcuni dei nostri Beni: Villa Necchi Campiglio (Milano), Villa Panza (Varese), Villa dei Vescovi (Luvigliano di Torreglia, PD), Negozio Olivetti (Venezia), Castello di Masino (Caravino, TO), Torre e Casa Campatelli (San Gimignano, SI), Parco Villa Gregoriana (Tivoli, RM), Bosco di San Francesco (Assisi, PG), Casa Noha (Matera), Abbazia di Santa Maria di Cerrate (Lecce), Giardino della Kolymbethra (Agrigento).

Questo è possibile grazie a una formazione specifica per il nostro staff e a una guida di lettura facilitata, redatta in linguaggi accessibili, che contiene diversi materiali educativi dedicati agli spazi del bene e a quanto contengono.

Le persone con disabilità intellettiva e i loro caregiver possono visitare in tutta sicurezza i Beni in cui è attivo il progetto Bene FAI per tutti.

Vi ricordiamo che prima di recarvi in uno dei Beni accessibili è caldamente consigliato prenotare la visita qui.

La guida Bene FAI per tutti, che consente alla persona con disabilità intellettiva di svolgere la visita in autonomia o insieme al proprio caregiver è scaricabile on line. Utilizzare la guida stampata direttamente da voi a casa prima della visita vi permette di essere sicuri a livello igienico sanitario ma soprattutto di accedere ai nostri Beni in autonomia, senza la necessità di visite guidate o in gruppo.

Vi segnaliamo che per proteggere la vostra salute il percorso di visita potrebbe subire variazioni: le modifiche saranno indicate dal personale ed evidenziate dalla segnaletica gialla presente all’interno del Bene.

"Bene FAI per tutti" è un progetto attivo dal 2016, realizzato in collaborazione con l’Associazione l’Abilità Onlus e Fondazione De Agostini e con il sostegno di JTI – Japan Tobacco International.

Organizza la tua visita: scegli in quale bene andare e scarica la guida facilitata

Abbazia di Cerrate
Una storia millenaria tra gli ulivi del Salento
Bosco di San Francesco
Un angolo di pace ad Assisi
Casa Noha
Il racconto della storia di Matera
Castello e Parco di Masino, Caravino (TO)
Castello di Masino
Una reggia nel cuore del Canavese
Giardino della Kolymbethra
Un paradiso terrestre nella Valle dei Templi
Negozio Olivetti
Un'icona del Novecento in piazza San Marco
Parco Villa Gregoriana
Parco Villa Gregoriana
Uno scenario unico di Tivoli
Torre e Casa Campatelli, San Gimignano (SI)
Torre e Casa Campatelli
Mille anni di storia in una casa di famiglia
Villa dei Vescovi
Villa dei Vescovi
Il Rinascimento sui Colli Euganei
Villa e Collezione Panza
L'arte contemporanea in una villa storica
Villa Necchi Campiglio
Una villa di design Anni Trenta nel cuore di Milano
I partner del progetto
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te