ISCRIVITI AL FAI
In collaborazione con
Accedi

SOSTENIAMO LA CHIUSA DI CASALECCHIO E I CANALI BOLOGNESI

Comitato

SOSTENIAMO LA CHIUSA DI CASALECCHIO E I CANALI BOLOGNESI

Avvisi

Vi segnaliamo domani 27 giugno, ore 19.00, la visita guidata alla Chiusa, a cui seguirà un brindisi per promuovere la Chiusa di Casalecchio tra i “vostri” luoghi del cuore. L'evento è promosso dalla Delegazioen FAI di Bologna, insieme al Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno, ed è riservato agli iscritti FAI residenti a Casalecchio di Reno. Guida d’eccezione alla scoperta del manufatto idraulico più antico d’Europa sarà il Segretario del Consorzio, Fabio Marchi. Saranno presenti all’incontro il Sindaco del Comune di Casalecchio di Reno, Massimo Bosso, e il Presidente dell’Associazione locale “Casa delle Acque”, Andrea Papetti. Del FAI saranno presenti la Presidente Regionale FAI Emilia Romagna, Marina Forni, la Referente Regionale FAI Emilia Romagna, Barbara Rossi e la Capo delegazione FAI di Bologna Francesca Castria. La visita è riservata agli iscritti FAI di Casalecchio. Possibilità di iscriversi in loco. Prenotazione obbligatoria scrivendo a bologna@delegazionefai.fondoambiente.it. Ritrovo alle ore 18.50 presso il cancello della Chiusa di Casalecchio in via Porrettana 187, Casalecchio di Reno. Si consigliano scarpe basse e comode, non infradito.

descrizione

Il Comitato si è costituito grazie all'iniziativa del Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno, ente proprietario del bene, in collaborazione con il Comune di Casalecchio di Reno. La Chiusa di Casalecchio è uno straordinario monumento di ingegneria idraulica che è stato il motore dello sviluppo economico di Bologna a partire dal XIII secolo, caratterizzandola come città d'acque fino alla prima metà del Novecento. Preservare e valorizzare un monumento così antico e tuttavia ancora in funzione e fondamentale per l'equilibrio ambientale del territorio bolognese – tant’è che la città viene difesa dagli allagamenti - è il nostro obiettivo. I canali attraversano il cuore della città e i cuori di tutti i bolognesi. La storia di Bologna passa per due torri...e due canali.

bisogni del luogo

La Chiusa di Casalecchio è gestita e conservata dal Consorzio della Chiusa di Casalecchio e del Canale di Reno, che da secoli si occupa di conservarla nelle migliori condizioni. I bisogni sono quelli tipici dei grandi e antichi monumenti: il tempo, l’usura e l’esposizione agli agenti atmosferici rappresentano i “nemici” costanti, a cui si aggiunge l’esposizione alla forza dell’acqua, soprattutto in occasione delle grandi piene e dei fortunali. Il Consorzio si adopera per mantenerla tecnicamente in efficienza e per conservare il manufatto storico-architettonico da quasi sette secoli. È aperta al pubblico in occasioni di manifestazioni e visite guidate promosse dal Consorzio.

collaborazioni

Comune di Casalecchio di Reno, Casa delle Acque APS, Confesercenti Bologna

Scopri i luoghi salvati
Dopo ogni censimento FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione un budget di 400.000 euro: una parte viene destinata ai primi tre classificati, l’altra viene assegnata attraverso un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi con una soglia minima di voti. Fino a oggi abbiamo sostenuto interventi a favore di 92 luoghi d’arte e di natura in 17 regioni.
Scopri i comitati attivi
Nati spontaneamente oppure già attivi, i Comitati sono il cuore pulsante del censimento: gruppi di cittadini pronti a mobilitarsi per i luoghi speciali del loro territorio. Scopri quali sono i comitati già attivi o registra il tuo.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te