ISCRIVITI A -10€
Proteggi la bellezza dell'Italia insieme al FAI
Proteggi la bellezza dell'Italia insieme al FAI
Ultime ore per iscriversi al FAI con lo sconto di 10€

Con la tessera FAI proteggi e scopri la bellezza dell'Italia risparmiando, grazie ai vantaggi e alle opportunità riservate agli iscritti. 

In collaborazione con

TTB PER IL CARMINE

Comitato

Avvisi

Dal 2005 il Tascabile organizza, tra le altre attività volte a far conoscere il Monastero del Carmine, Arcate d’Arte. Consonanze di teatro, cultura e arte, festival di sperimentazione e contaminazione tra le arti appositamente ideato per il chiostro. Nel festival sono coinvolti, anche in sede progettuale e creativa, alcuni delle principali associazioni culturali del territorio (La 80 film per il cinema, Contemporary locus per le arti visuali, Festival Danza Estate per la danza). Uno degli scopi principali di Arcate d’arte e` di fare del chiostro una “piazza culturale aperta” per i cittadini e per i turisti. Per questo le attivita` non sono pensate secondo un modello classico di festival, ma come un elemento catalizzatore all’interno del contesto di Bergamo Alta, capace di produrre un coinvolgimento umano, artistico e didattico a differenti livelli. Segnaliamo inoltre che: sabato 22 settembre verrà presentato il progetto di recupero del Carmine “Teatro: un futuro possibile”. L’iniziativa è inserita nella ricorrenza delle Giornate europee del Patrimonio. Durante l’incontro, a cui saranno presenti gli assessori alla cultura Nadia Ghisalberti e al patrimonio Francesco Valesini, verrà illustrato il piano di intervento per i lavori previsto per i prossimi anni. Nel mese di ottobre il Monastero ospiterà Fotografica 18 - festival di fotografia a Bergamo. Nella prima edizione (2016) sono state registrate quasi 10.000 presenze. Durante queste manifestazioni il personale del comitato TTB per il Carmine è presente con una postazione per la raccolta delle firme. Durante tutto il periodo estivo sono inoltre stati stampati depliant, manifesti, pannelli; proiettati video e fotografie che illustrano il progetto e promuovono la raccolta dei voti. Ad oggi abbiamo raccolto 300 voti online e circa 450 firme cartacee.

descrizione

“TTB per il Carmine” è stato costituito dal TTB Teatro tascabile di Bergamo - Accademia delle Forme Sceniche, storico gruppo bergamasco fondato nel 1973 da Renzo Vescovi. Da oltre vent’anni il Tascabile ha sede a Bergamo Alta, nell’ex monastero del Carmine (XV sec.), dove svolge la sua attività di teatro-laboratorio. Diversi elementi dialogano al suo interno in modo costruttivo: territorialita` e internazionalita`, pedagogia e attivita` spettacolare, patrimonio (materiale e immateriale) e turismo, multidisciplinarieta` e pluralita` delle tecniche, tradizione e rinnovamento. “Teatro: un futuro possibile”, progetto ideato dal Tascabile in accordo con il Comune di Bergamo, intende trovare un equilibrio dinamico tra la memoria e l’identità contemporanea dell’ex monastero del Carmine; indicare un percorso volto a restituire alla città il Monastero come luogo dedicato all’arte e alla cultura in una prospettiva multidisciplinare (teatro, musica, danza, cinema, arti visuali), uno spazio dove si possano coniugare approfonditi percorsi di studio e formazione con quelli performativi. Il Teatro Tascabile percepisce come propria la necessità di salvaguardare il monastero del Carmine, attraverso il proprio lavoro artistico e organizzativo, sia dal degrado strutturale che da quello culturale. Per il Tascabile infatti è necessario porsi al servizio della comunità, cercando di rispondere alle sue esigenze, favorendo l’apertura al dialogo tra i differenti saperi teatrali, ma anche tentando di stimolarla a riscoprire le proprie tradizioni ed identità culturali. Conservarle e farle dialogare, attraverso manifestazioni che possano creare esperienze d’inserimento, incontro, scambio, è uno dei compiti delle attività artistiche. Obiettivi questi da raggiungere grazie alla sinergia tra l’idea di un teatro inteso come servizio pubblico, una delle maggiori conquiste del secondo Novecento nell’ambito delle “Performing arts”, e quel mondo dell’economia che ha cominciato a rivolgere la sua attenzione alla cultura sottolineandone il valore aggiunto, il concetto di patrimonio, il riflesso indiretto sulla società e sul Paese. Accanto al processo di creazione artistica si colloca, in reciproco scambio, il progetto di recupero e valorizzazione della sede del Tascabile, che si è concretizzato a fine 2015 quando il TTB si è posto come referente, accanto all’Amministrazione comunale, per il recupero dell’ex monastero del Carmine, bene culturale del XV secolo, di proprietà comunale e in parte già occupato dal Teatro fin dal 1996. Sovvertendo la logica della concessione e ponendo al centro una visione culturale prima ancora che patrimoniale, il Tascabile ha sviluppato un progetto che mira a fare del Carmine un centro di cultura nel cuore di Città Alta, la parte più antica e turistica di Bergamo.

bisogni del luogo

Il Carmine si trova nel cuore del centro storico di Città Alta, è profondamente coinvolto nello sviluppo urbanistico della città soggetta a problemi che accomunano molti centri storici: e` fatta oggetto di un massiccio turismo "mordi e fuggi" che spesso non approfitta della sua ricchezza culturale (soprattutto negli ultimi anni, in concomitanza con lo sviluppo dell’aeroporto di Orio, utilizzato principalmente da compagnie low cost); la maggior parte delle risorse finanziarie disponibili sembrano essere indirizzate alla valorizzazione meramente turistica, anziché turistico-culturale; rischia di perdere quella distribuzione composita di ceti sociali che ne costituiva la vitalita` fino agli anni Settanta. Solo in seguito a un crollo e alla dichiarazione di inagibilita` del 1954 le autorita` ecclesiastiche di Bergamo si sono risolte alla cessione gratuita del monastero del Carmine in favore dell’Amministrazione Comunale. Seppure negli anni siano stati sviluppati diversi progetti di riuso l’edificio è rimasto pressoche´ inutilizzato per diversi decenni fino a che, nel 1996, ha iniziato ad ospitare il Teatro tascabile di Bergamo e le sue attività. Il progetto di recupero proposto dal TTB vuole operare una progressiva rifunzionalizzazione dei luoghi strettamente connessa a opere di conservazione e di restauro degli elementi che li caratterizzano. L’intenzione e` tornare ad abitare l’edificio in un dialogo attivo con la sua storia, i suoi valori, il suo carattere e le sue energie. Dal 2010 al 2013 l’Amministrazione Comunale ha eseguito interventi mirati al restauro e alla conservazione del bene: consolidamento statico, sistemazione dei tetti, messa in sicurezza e consolidamento dei fronti esterni. Il complesso monastico si trova oggi in buone condizioni statiche ma continua a presentare problemi legati alla conservazione degli elementi di pregio: intonaci e decorazioni pittoriche, elementi lapidei. Il progetto prevede interventi volti alla messa in sicurezza, al restauro e al risanamento conservativo; interventi di adeguamento impiantistico e predisposizione di allestimenti stagionali.

collaborazioni

Il lavoro del TTB per il monastero del Carmine e` caratterizzato da una fitta rete di enti e associazioni che collaborano al progetto e alla raccolta delle firme: Amministrazione Comunale, Universita` degli Studi di Bergamo, Associazione per Città Alta e Colli di Bergamo, Cooperativa Il Circolino di Città Alta, Ristorante La Marianna, Ristorante da Mimmo, Pasticceria Cavour, Lab 80 film, Contemporary locus, Festival Danza Estate, Arcate d’Arte. Consonanze di teatro cultura e arte (festival estivo appositamente ideato per il chiostro del Carmine).

Scopri i luoghi salvati
Dopo ogni censimento FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione un budget di 400.000 euro: una parte viene destinata ai primi tre classificati, l’altra viene assegnata attraverso un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi con una soglia minima di voti. Fino a oggi abbiamo sostenuto interventi a favore di 92 luoghi d’arte e di natura in 17 regioni.
Scopri i comitati attivi
Nati spontaneamente oppure già attivi, i Comitati sono il cuore pulsante del censimento: gruppi di cittadini pronti a mobilitarsi per i luoghi speciali del loro territorio. Scopri quali sono i comitati già attivi o registra il tuo.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te