Iscriviti al FAI
In collaborazione con

UN VOTO PER IL RIO GRANDE

Comitato

descrizione

Il comitato promotore è composto da rappresentanti dell'Associazione Amici del Rio Grande, del Circolo Legambiente Amelia, del Comune di Amelia, della Delegazione FAI di Terni, di Italia Nostra sez. Amelia e della Pro Loco Amelia. Il nostro obiettivo è sensibilizzare l'opinione pubblica locale e nazionale sulla situazione attuale del bacino del Rio Grande che è insieme un bene storico-culturale e paesaggistico-ambientale, allo scopo di ottenere interventi che risolvano definitivamente le problematiche ad esso legate e riconsegnino finalmente alla città e a tutto il territorio un luogo di estrema bellezza ma soprattutto di forte legame identitario per tutta la popolazione.

bisogni del luogo

Negli ultimi decenni a causa della scarsa manutenzione idraulica e del tamponamento degli scarichi di fondo della diga del Ponte Grande il bacino ha subito un processo di progressivo interramento riducendo l’invaso a pochi centimetri d’acqua per la maggior parte dell’anno. Il ripristino della corretta funzionalità idrica garantirebbe una preziosa riserva d’acqua per Amelia, nonché il recupero di orti e vivai ormai scomparsi che per secoli hanno ravvivato le sponde e forse anche il transito e la permanenza di specie tipiche di zone lacustri, in passato già presenti e più volte avvistate, ponendo le basi per la nascita di un’oasi naturale e faunistica arricchita da infiniti percorsi trekking in cui storia e natura si incontrano in un perfetto equilibrio. La passeggiata già esistente potrebbe esser estesa con un giro di ronda della diga e con la sistemazione dei sentieri che costeggiano il ramo destro, caratterizzato da un’imponente lecceta. L’anfiteatro naturale sotto la diga della Para che ha come fondale Amelia stessa potrebbe accogliere concerti e spettacoli teatrali. L’intera area potrebbe inoltre ospitare manifestazioni sportive, gite in barca o proporre percorsi a tema come quello degli antichi mulini medioevali. Infine le scuole potrebbero essere coinvolte con percorsi didattico-formativi specifici incentrati sulle varietà vegetali e sulle specie animali del sito mentre uno dei poderi abbandonati della zona potrebbe col tempo diventare un centro studi. Ma nessun progetto di promozione e valorizzazione del sito potrà essere intrapreso se non si provvederà a ripristinare la corretta funzionalità delle dighe sbloccando la stasi progettuale e decisionale che da decenni ha provocato il progressivo inaridimento del bacino.

collaborazioni

Abbiamo coinvolto e continuiamo a coinvolgere tutte le associazioni presenti nel territorio amerino.

Scopri i luoghi salvati
Dopo ogni censimento FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione un budget di 400.000 euro: una parte viene destinata ai primi tre classificati, l’altra viene assegnata attraverso un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi con una soglia minima di voti. Fino a oggi abbiamo sostenuto 119 progetti in 19 regioni
Scopri i comitati attivi
Nati spontaneamente oppure già attivi, i Comitati sono il cuore pulsante del censimento: gruppi di cittadini pronti a mobilitarsi per i luoghi speciali del loro territorio. Scopri quali sono i comitati già attivi o registra il tuo.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te