Iscriviti al FAI
In collaborazione con

CUSTODI DELL'EREMO DI CELESTINO V

Comitato

CUSTODI DELL'EREMO DI CELESTINO V

Avvisi

Per votare seguite il link: Il Comitato dei Custodi dell'Eremo di Celestino V è raggiungibile da Facebook e dalle pagine delle associazioni e degli enti che stanno sostenendo la raccolta firme. Per informazioni dirette basta scrivere una mail all'indirizzo comitatocustodi@celestinoquinto.it, oppure usare il tasto Whatsapp presente sulla pagina Facebook dell'Associazione Celestiniana Sulmona, o al numero telefonico 3884888050.

descrizione

Il comitato nasce per la volontà collettiva di numerose associazioni, locali e non, che da anni condividono iniziative di valorizzazione del luogo. L'obiettivo è quello di recuperarlo ad una piena e migliore fruibilità, specie dopo le difficoltà sorte in seguito al terremoto del 2009 e al disastroso incendio del Monte Morrone nel 2017, che lambì l'eremo stesso. In particolare è necessario restaurare gli affreschi trecenteschi dell'antica cappella presente nella struttura e risistemare e mettere in sicurezza l'accesso alla grotta originaria nella quale Pietro da Morrone, poi Celestino V e infine San Pietro Confessore, visse per gran parte della sua permanenza sulla montagna. Da circa 40 anni è questo il luogo di partenza della fiaccola che inaugura la Perdonanza aquilana. Della sua salvaguardia si occupano da sempre sia privati cittadini che associazioni nate con questo obiettivo come la Celestiniana di Sulmona. Durante il corso dell'anno, specialmente in concomitanza con le ricorenze legate al santo e alla Perdonanza, vengono organizzati eventi popolari e culturali che tengono via l'attenzione e l'affezione, di abruzzesi e non, riguardo al luogo e alle sue valenze spirituali, storiche e ambientali.

bisogni del luogo

Il luogo è aperto al pubblico dalla primavera all'autunno nei fine settimana e quando le condizioni climatiche lo permettono. Gran parte della struttura è discretamente conservata, hanno bisogno di intervento urgente gli afreschi presenti all'interno della cappella e il percorso di accesso alla grotta orginaria in cui Pietro Celestino visse. Considerato l'aumento di presenze nel corso del tempo, necessita della realizzazione di servizi igienici adeguati. Inoltre è sarebbe utile ed opportuno allestire un percorso guidato con segnaletica e indicatori visivi per consentire ai visitatori non accompagnati di poter cogliere appieno il valore e la bellezza del posto.

collaborazioni

Comune di Sulmona, Diocesi Sulmona-Valva, DMC "Terre d'Amore", Associazione "Sentiero della Libertà", Movimento Celestiniano L'Aquila, Associazione Celestiniana Sulmona, Associazione Giostra Cavalleresca, Gruppo FAI Sulmona-Tre Valli, Rotary Club - Sulmona, Associazione "Una fondazione per il Morrone", Associazione "Volontari delle Frazioni", Archeoclub d'Italia-Sezione di Sulmona, Università della Libera Età - Sulmona

Scopri i luoghi salvati
Dopo ogni censimento FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione un budget di 400.000 euro: una parte viene destinata ai primi tre classificati, l’altra viene assegnata attraverso un bando a cui possono partecipare tutti i luoghi con una soglia minima di voti. Fino a oggi abbiamo sostenuto 119 progetti in 19 regioni
Scopri i comitati attivi
Nati spontaneamente oppure già attivi, i Comitati sono il cuore pulsante del censimento: gruppi di cittadini pronti a mobilitarsi per i luoghi speciali del loro territorio. Scopri quali sono i comitati già attivi o registra il tuo.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te