ISCRIVITI AL FAI
L'altra riva - ciclo di conferenze a Bologna

L’ALTRA RIVA

Condividi
L’ALTRA RIVA. L’Italia e i Paesi del Mediterraneo.

quando

Dal 24 ottobre al 4 dicembre

DOVE

Oratorio San Filippo Neri, via Manzoni 5, Bologna
Un ciclo di incontri che si tiene a Bologna presso l’Oratorio di San Filippo Neri, per tracciare un ponte verso l’Altro.

il progetto "fai ponte tra culture"

FAI ponte tra culture è la proposta del FAI pensata per leggere il patrimonio storico artistico, culturale e ambientale quale strumento per favorire l'integrazione tra persone di diversa provenienza che vivono nello stesso territorio. Un modo per conoscere il patrimonio non solo dal punto di vista storico e artistico ma anche antropologico, riscoprendo i legami, antichi e recenti, tra la nostra cultura e quella di popoli altri.

FAI ponte tra culture mira da un lato ad aumentare la partecipazione dei cittadini di origine straniera nella vita culturale nazionale e dall’altro vuole ritrovare nelle bellezze disseminate nel nostro territorio gli elementi provenienti da altre culture che nel corso del tempo hanno contribuito a creare, arricchire e rinnovare il patrimonio artistico nazionale.

Un obiettivo ambizioso, teso a costruire e rafforzare l’indispensabile dialogo tra chi in Italia è nato e chi ha deciso di affondarvi le proprie radici, coinvolgendo, dove possibile, nuovi volontari di diversi Paesi accomunati dallo stesso desiderio di raccontare l’Italia anche attraverso la propria lingua e i propri occhi perché, come diceva Proust, l’unico vero viaggio è

avere altri occhi, vedere l’universo con gli occhi di un altro, di cento altri, vedere i cento universi che ciascuno vede, che ciascuno è

Il ciclo di incontri "l'Altra riva"

In Emilia Romagna, grazie al sostegno di Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna e UNIPOL, il progetto è attivo dal 2015 e da allora sono stati realizzati 9 corsi gratuiti sulla storia e l'arte locale dedicati prevalentemente a persone di origine straniera, di cui 5 a Bologna e 4 a Ravenna, formando circa 250 persone di diversa provenienza, persone che chiamiamo mediatori artistico culturali e che oggi collaborano con il FAI durante le Giornate FAI di Primavera e Autunno, oltre ad essere dei veri e propri “ambasciatori d'arte e bellezza” tra i propri amici, parenti e tutti i cittadini.

Nell’attuale contesto storico, economico e sociale del nostro Paese, in cui l’emergenza migratoria di persone provenienti soprattutto dal Nord Africa sta influenzando il rapporto con l’Altro e la percezione del diverso, la Presidenza FAI Emilia Romagna ha deciso di promuovere quattro incontri “FAI ponte tra culture” accumunati dal fil rouge dell’«altra riva», quella che vediamo in lontananza dalle nostre coste del Sud Italia, quella riva che da secoli lega l’Italia e gli italiani ai Paesi e ai popoli del bacino del Mediterraneo.

Il ciclo di incontri «L’Altra Riva» si tiene a Bologna presso l’Oratorio di San Filippo Neri e vuole tracciare un ponte verso l’Altro nell’intento di diminuire i pregiudizi culturali spesso causati da mancanza di conoscenza.

Scopri gli incontri

Si ringraziano per la gentile collaborazione al buon esito del progetto

Francesco Ubertini, Magnifico Rettore dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna per la concessione del patrocinio

Giuseppe Richeri, professore emerito dell’Università di Lugano, direttore dell’Istituto Media e Giornalismo (IMeG) e dell’Osservatorio sui Media in Cina

Ahmad Addous, prof. ricercatore in Lingua e Cultura Araba presso Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Margherita Malaguti, studentessa di Archeologia e Culture del Mondo Antico presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te