Iscriviti al FAI
I concorsi nazionali FAIScuola

I concorsi nazionali FAIScuola

Condividi

Sono più di venti le edizioni dei concorsi nazionali che negli anni il FAI Scuola ha proposto alle scuole di ogni ordine e grado: un vero e proprio “compito di realtà” rivolto agli studenti che hanno dovuto, nelle varie edizioni, cimentarsi con la creazione di mappe geografiche, album dei ricordi, poster e locandine, diari di bordo… rielaborando in modo creativo informazioni relative al territorio che li circonda.

Da sempre i concorsi nazionali hanno due obiettivi:

  • stimolare gli studenti alla scoperta delle caratteristiche storiche, artistiche, geografiche e culturali del paesaggio italiano
  • coinvolgere gli studenti in attività dinamiche condotte in gruppo, caratterizzate da momenti di ricerca, esplorazione, studio, progettazione legate ad esperienze concrete.

Così un gruppo di studenti di classe II di una scuola secondaria di I grado di Recanati hanno commentato la partecipazione ad un concorso FAI Scuola

Il lavoro svolto ci ha permesso di comprendere quanto sia importante capire il valore dei beni culturali e ambientali del territorio in cui viviamo, perché se non ce ne rendiamo conto non sentiamo il bisogno di tutelarli e rispettarli e c’è il rischio che vadano distrutti. Con l’attività proposta dal FAI abbiamo iniziato a notare, per le vie della città in cui passiamo quotidianamente, cose di cui non ci eravamo mai accorti. E’ come se noi studenti, prima miopi, ci fossimo messi sopra al naso gli occhiali della storia, che tutt’a un tratto ci hanno permesso di notare ovunque tracce del nostro passato, che prima erano per noi invisibili o mute, poi hanno iniziato a parlarci.

Il Paesaggio dell'Alpe

Per l’a. s. 2019/20 il FAI propone alle scuole di ogni ordine e grado il concorso “Il paesaggio dell’alpe” un progetto di educazione civica e ambientale, dedicato al paesaggio delle terre alte nelle aree interne dell’Italia. Il concorso chiede di ricercare le caratteristiche principali delle terre alte della propria regione (attraverso sopralluoghi – solo se possibile – e ricerche in biblioteca e su internet) e comunicarle, attraverso un “compito di realtà”.

Il FAI inoltre offre repertori didattici sul tema, per organizzare l'attività con la classe, scaricabili qui:

Una giuria specializzata seleziona, tra tutti i lavori pervenuti, gli elaborati migliori, che vengono premiati durante una speciale cerimonia.

Il FAI ringrazia per il sostegno

Con il patrocinio di

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te