Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
BOSCO PANTANO DI POLICORO

BOSCO PANTANO DI POLICORO

POLICORO, MATERA

845°

POSTO

22

VOTI 2020
Condividi
BOSCO PANTANO DI POLICORO
Il bosco di Policoro rappresenta ciò che resta dei due complessi detti "bosco del Pantano soprano" e "bosco del Pantano sottano" che costituivano fino ad alcuni decenni fa una delle più estese foreste planiziali dell'Italia meridionale. Attualmente l'area del bosco rientra per gran parte nel territorio del comune di Policoro in provincia di Matera, ed è situata sulla sinistra idrografica del fiume Sinni, nella zona della foce. Nella zona più a monte, sulla sinistra idrografica del fiume Sinni, si ritrova il lembo superstite del "bosco del Pantano Soprano", facente parte dell'azienda agricola sperimentale dell'Università di Bari. Il “bosco del Pantano Sottano” è situato invece in una più vasta area delimitata dalla sponda sinistra del fiume Sinni, prospicienti il litorale, costituita da un popolamento di origine artificiale realizzato presumibilmente intorno agli anni ‘60, di Pino d’Aleppo spesso associato all’Eucalipto che occupa una ampia fascia.

Gallery

Scheda completa al 95%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

845° Posto

22 Voti
Censimento 2018

286° Posto

834 Voti
Censimento 2016

5,165° Posto

12 Voti
Censimento 2014

4,396° Posto

5 Voti
Censimento 2006

1,146° Posto

3 Voti
Censimento 2003

1,863° Posto

1 Voti

Scopri altri luoghi vicini

862°
5 voti

Chiesa

CHIESA MADRE

POLICORO, MATERA

858°
9 voti

Costa, area marina, spiaggia

POLICORO

POLICORO, MATERA

844°
23 voti

Museo

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA SIRITIDE E PARCO ARCHEOLOGICO DI HERACLEA

POLICORO, MATERA

864°
3 voti

Palazzo storico, dimora storica

PALAZZO BARONALE: IL PALAZZACCIO

SCANZANO JONICO, MATERA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

BOSCO PANTANO DI POLICORO

POLICORO, MATERA

Condividi
BOSCO PANTANO DI POLICORO
Il bosco di Policoro rappresenta ciò che resta dei due complessi detti "bosco del Pantano soprano" e "bosco del Pantano sottano" che costituivano fino ad alcuni decenni fa una delle più estese foreste planiziali dell'Italia meridionale. Attualmente l'area del bosco rientra per gran parte nel territorio del comune di Policoro in provincia di Matera, ed è situata sulla sinistra idrografica del fiume Sinni, nella zona della foce. Nella zona più a monte, sulla sinistra idrografica del fiume Sinni, si ritrova il lembo superstite del "bosco del Pantano Soprano", facente parte dell'azienda agricola sperimentale dell'Università di Bari. Il “bosco del Pantano Sottano” è situato invece in una più vasta area delimitata dalla sponda sinistra del fiume Sinni, prospicienti il litorale, costituita da un popolamento di origine artificiale realizzato presumibilmente intorno agli anni ‘60, di Pino d’Aleppo spesso associato all’Eucalipto che occupa una ampia fascia.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2018
I Luoghi del Cuore
2003, 2006, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te