Iscriviti al FAI

CAPPELLA REALE

MONZA, MONZA E DELLA BRIANZA

CAPPELLA REALE
La realizzazione della Cappella Reale di Monza avviene contestualmente a quella della Villa Reale, tra il 1777 e il 1780, su commissione di Ferdinando d’Asburgo - penultimo figlio dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria, nonché governatore di Milano - all’architetto Giuseppe Piermarini che si occupò tanto della progettazione architettonica quanto del disegno e delle decorazioni in stucco realizzate poi da Giocondo Albertolli. La cappella presenta una pianta a croce greca, inserita in un perimetro esterno di forma quadrata, ed è intitolata all’Immacolata. Essendo testimonianza del forte sentimento religioso della famiglia asburgica, l’edificio subisce gravi danneggiamenti durante il primo periodo napoleonico (1796), segnato da uno spiccato anticlericalismo. Dopo la riabilitazione e il restauro nel periodo in cui Beauharnais è viceré d’Italia, la cappella torna a essere il luogo cardine delle funzioni religiose celebrate per la corte.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2019
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te