Iscriviti al FAI
Il tuo 5x1000 al FAI
Il tuo 5x1000 al FAI
CODICE FISCALE: 80 10 20 30 154

Con il 5x1000 al FAI salvi l'arte e la natura italiane.

Prenditi cura in modo concreto della bellezza del nostro Paese. Basta una firma!

Accedi
CHIESA DEI S.S. NICCOLÒ E CATALDO | ph. FAI | © Anton&Anton

Chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo

Tra Romanico e Barocco nel cuore del Salento

Condividi
Chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo

tipologia

Bene promosso dai volontari

Proprietà Comune di Lecce - Valorizzazione a cura della Delegazione di Lecce

La Chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo, collocata all’interno del Cimitero Monumentale di Lecce, all’esterno delle mura, fu voluta da Tancredi d’Altavilla, conte di Lecce e ultimo re dei Normanni. I lavori di questo splendido esempio di arte romanica terminarono nel 1180, quando Tancredi donò il complesso ai Benedettini. Nel 1494 il complesso passa agli Olivetani che apportano numerose modifiche. Il rosone al centro della facciata principale e il campanile sono medievali, mentre il ricco coronamento del fastigio è attribuito a Giuseppe Cino, realizzato nella prima metà del Settecento, così come le decorazioni in pietra leccese e le statue barocche collocate sulla facciata. L’interno, sobrio e severo, si articola su una pianta a croce latina, ed è caratterizzato da tre navate alte e strette, volte a botte scandite da pilastri polistili e archi a sesto acuto.

ll 1° giugno 2017 è stata firmata una convenzione tra il Comune di Lecce e il Comitato FAI di Lecce per la valorizzazione, la promozione e la pubblica fruizione della Chiesa.

Loading

Ti potrebbero interessare

Bene promosso dai volontari

Palazzina Appiani

MILANO

Il palco che Napoleone volle per sé nell’Arena del Parco Sempione

Bene promosso dai volontari

Palazzo San Giorgio

GENOVA

Il primo edificio pubblico di Genova a due passi dal Molo Vecchio

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te