Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA DELLA SPELONCA

CHIESA DELLA SPELONCA

LUCCA

864°

POSTO

3

VOTI 2020
Condividi
CHIESA DELLA SPELONCA
Tra il monte di San Giuliano e il monte Cupola sulle pendici di quest'ultimo e nelle adiacenze del confine provinciale tra Lucca e Pisa, vicino al passo di Croce, ove transitava l'antica via di comunicazione tra queste due città, si trova l'antico eremo della Spelonca (detto anche di S. Giorgio), che può essere raggiunto a piedi dal passo stesso. Fù fondato nel 1190 dagli eremiti neri ( dai preti Honestus e Dulcis) i quali non erano veri e propri eremiti (eremos=solo) dediti solo alla meditazione, difatti erano gruppi di monaci che vivevano insieme in povertà in luoghi isolati e si dedicavano all'assistenza religiosa della gente della zona che non riusciva a rscala scolpita nella rocciaaggiungere le chiese. In Toscana e soprattutto sui monti pisani (identificati anche come Mons Heremita) c'erano diversi insediamenti eremitici tanto che, i monti compaiono sia in un affresco vasca in roccianel camposanto monumentale di pisa, sia in uno nella chiesa di S. Agostino a San Gimignano. La costruzione in questione è una chiesetta ad aula unica; la facciata e la volta risalgono al 1800 mentre le strutture sono di origine medievale. Vicino alla chiesetta, caso non molto frequente vi sono delle strutture che sono state ricavate scorcio dell'antrodirettamente nella roccia; come una cisterna a bocca quadrangolare, oppure una scalinata con i fori di supporto per un cancello, infine una vasca circolare circondata da canalette ed incastri. Si possono notare inoltre, alcuni vani che servivano probabilmente come base per strutture dell'eremo, ed ancora strutture del veduta da dentro l'antro di speloncagenere sembrano esistere oltre l'apertura della grotta sul retro della spelonca, tale grotta è piuttosto un riparo sotto roccia, estendendosi per alcuni metri sotto una grande volta a tettoia dalla grande apertura, sulle pareti al suo interno vi si trovano tracce di antiche probabili strutture lignee. Ad oggi grazie all'opera di alcuni volenterosi, l'area viene tenuta libera dall'aggressiva vegetazione circostante, la chiesetta è lasciata a se stessa, in decadenza sopratutto per quanto riguarda i suoi affresci interni, senza finora notizie di intenti per un restauro o altra attività di recupero.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

864° Posto

3 Voti
Censimento 2018

16,048° Posto

5 Voti
Censimento 2016

16,946° Posto

3 Voti
Censimento 2014

10,956° Posto

1 Voti
Censimento 2012

5,264° Posto

3 Voti

Scopri altri luoghi vicini

824°
43 voti

Edificio civile

ACQUEDOTTO NOTTOLINI

LUCCA

855°
12 voti

Edificio civile

ANTICO CAFFE' DELLE MURA

LUCCA

814°
53 voti

Edificio civile

ANTICO PORTO FLUVIALE DI LUCCA A S.CONCORDIO

LUCCA

864°
3 voti

Altro

CARTASIA BIENNALE D'ARTE CONTEMPORANEA LUCCA

LUCCA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA DELLA SPELONCA

LUCCA

Condividi
CHIESA DELLA SPELONCA
Tra il monte di San Giuliano e il monte Cupola sulle pendici di quest'ultimo e nelle adiacenze del confine provinciale tra Lucca e Pisa, vicino al passo di Croce, ove transitava l'antica via di comunicazione tra queste due città, si trova l'antico eremo della Spelonca (detto anche di S. Giorgio), che può essere raggiunto a piedi dal passo stesso. Fù fondato nel 1190 dagli eremiti neri ( dai preti Honestus e Dulcis) i quali non erano veri e propri eremiti (eremos=solo) dediti solo alla meditazione, difatti erano gruppi di monaci che vivevano insieme in povertà in luoghi isolati e si dedicavano all'assistenza religiosa della gente della zona che non riusciva a rscala scolpita nella rocciaaggiungere le chiese. In Toscana e soprattutto sui monti pisani (identificati anche come Mons Heremita) c'erano diversi insediamenti eremitici tanto che, i monti compaiono sia in un affresco vasca in roccianel camposanto monumentale di pisa, sia in uno nella chiesa di S. Agostino a San Gimignano. La costruzione in questione è una chiesetta ad aula unica; la facciata e la volta risalgono al 1800 mentre le strutture sono di origine medievale. Vicino alla chiesetta, caso non molto frequente vi sono delle strutture che sono state ricavate scorcio dell'antrodirettamente nella roccia; come una cisterna a bocca quadrangolare, oppure una scalinata con i fori di supporto per un cancello, infine una vasca circolare circondata da canalette ed incastri. Si possono notare inoltre, alcuni vani che servivano probabilmente come base per strutture dell'eremo, ed ancora strutture del veduta da dentro l'antro di speloncagenere sembrano esistere oltre l'apertura della grotta sul retro della spelonca, tale grotta è piuttosto un riparo sotto roccia, estendendosi per alcuni metri sotto una grande volta a tettoia dalla grande apertura, sulle pareti al suo interno vi si trovano tracce di antiche probabili strutture lignee. Ad oggi grazie all'opera di alcuni volenterosi, l'area viene tenuta libera dall'aggressiva vegetazione circostante, la chiesetta è lasciata a se stessa, in decadenza sopratutto per quanto riguarda i suoi affresci interni, senza finora notizie di intenti per un restauro o altra attività di recupero.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te