Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
CHIESA DI SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA

CHIESA DI SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA

TERMINI IMERESE, PALERMO

3,525°

POSTO

38

VOTI 2020
Condividi
CHIESA DI SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA
L'importanza degli affreschi non è data dall'altezza dell'arte in essi espressa, in quanto si tratta di una vena popolaresca, ma dal significato di documento che assumono riportando non solo la lingua parlata dell'epoca dal popolo, ma anche la vita di ogni giorno di quel periodo di Termini, e come in Termini, in ogni medio centro della Sicilia. In questo senso il livello qualitativo passa in secondo ordine. Gli affreschi in questione testimoniano come l'anima popolare rimanga, anche dopo molti secoli di storia e di civiltà, pressochè identica, con gli stessi problemi, gli stessi sentimenti, gli stessi gusti; si tratta di uno strato elementare radicato nel profondo dell'animo. Esaminiamo alcune caratteristiche essenziali dei pannelli: Il gusto dell'aneddotico espresso nella sequenza narrativa delle figure tale da far paragonare tutto il ciclo di affreschi ad un enorme cartellone di cantastorie: una specie di fumetto della Termini rinascimentale. Ogni riquadro è sottolineato da una didascalia in lingua popolaresca dell'epoca e che è quasi identica al dialetto ancora oggi parlato dal popolo. Le figure dipinte conservano d'altronde il segno calligrafico di chiarissima discendenza islamica, che incontriamo quasi identica nel soffitto di palazzo Chiaromonte di Palermo, così come nei pannelli dei carretti siciliani che gli artigiani locali dipingono ancora sugli stessi moduli e le stesse cadenze. Una cultura, quindi, popolaresca che troviamo in ogni elemento della decorazione. Ma la cosa più importante è che i sentimenti dei personaggi sono anch'essi espressi in modo popolaresco, cioè con il gesto. Questa caratteristica è stata chiamata linguaggio delle mani e sottolinea ogni azione ed ogni dialogo. Oggi come allora il popolo si esprime, si addolora, si adira, gioisce. I personaggi rappresentati in questi affreschi sono dei popolani e come tali si comportano, mimando il discorso ed esprimendosi in dialetto.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2018

13,701° Posto

6 Voti
Censimento 2016

5,638° Posto

11 Voti
Censimento 2014

2,575° Posto

11 Voti
Censimento 2012

321° Posto

62 Voti

Vota altri luoghi vicini

13,930°
9 voti

Chiesa

CHIESA SANTA LUCIA

TERMINI IMERESE, PALERMO

9,215°
14 voti

Chiesa

CHIESA DELLA CONSOLAZIONE

TERMINI IMERESE, PALERMO

29,398°
3 voti

Area naturale

CAMPAGNA IN CONTRADA GINESTRA

TERMINI IMERESE, PALERMO

9,325°
14 voti

Chiesa

CHIESA DI SAN BARTOLOMEO

TERMINI IMERESE, PALERMO

Vota altri luoghi simili

34,820 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

34,744 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

20,343 voti

Ponte

PONTE DELL'ACQUEDOTTO

GRAVINA IN PUGLIA, BARI

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA DI SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA

TERMINI IMERESE, PALERMO

Condividi
CHIESA DI SANTA CATERINA D'ALESSANDRIA
L'importanza degli affreschi non è data dall'altezza dell'arte in essi espressa, in quanto si tratta di una vena popolaresca, ma dal significato di documento che assumono riportando non solo la lingua parlata dell'epoca dal popolo, ma anche la vita di ogni giorno di quel periodo di Termini, e come in Termini, in ogni medio centro della Sicilia. In questo senso il livello qualitativo passa in secondo ordine. Gli affreschi in questione testimoniano come l'anima popolare rimanga, anche dopo molti secoli di storia e di civiltà, pressochè identica, con gli stessi problemi, gli stessi sentimenti, gli stessi gusti; si tratta di uno strato elementare radicato nel profondo dell'animo. Esaminiamo alcune caratteristiche essenziali dei pannelli: Il gusto dell'aneddotico espresso nella sequenza narrativa delle figure tale da far paragonare tutto il ciclo di affreschi ad un enorme cartellone di cantastorie: una specie di fumetto della Termini rinascimentale. Ogni riquadro è sottolineato da una didascalia in lingua popolaresca dell'epoca e che è quasi identica al dialetto ancora oggi parlato dal popolo. Le figure dipinte conservano d'altronde il segno calligrafico di chiarissima discendenza islamica, che incontriamo quasi identica nel soffitto di palazzo Chiaromonte di Palermo, così come nei pannelli dei carretti siciliani che gli artigiani locali dipingono ancora sugli stessi moduli e le stesse cadenze. Una cultura, quindi, popolaresca che troviamo in ogni elemento della decorazione. Ma la cosa più importante è che i sentimenti dei personaggi sono anch'essi espressi in modo popolaresco, cioè con il gesto. Questa caratteristica è stata chiamata linguaggio delle mani e sottolinea ogni azione ed ogni dialogo. Oggi come allora il popolo si esprime, si addolora, si adira, gioisce. I personaggi rappresentati in questi affreschi sono dei popolani e come tali si comportano, mimando il discorso ed esprimendosi in dialetto.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te