Iscriviti al FAI
Giornate FAI di Primavera
Sabato 5 e domenica 6 giugno 2021
Chiesa San Pantaleo - Dolianova

Chiesa San Pantaleo - Dolianova

DOLIANOVA, CAGLIARI

Condividi
Chiesa San Pantaleo - Dolianova

Apertura a cura di

Delegazione FAI di Cagliari

Orario

Sabato: 09:30 - 18:30
Note: Turni di visita ogni mezz'ora per massimo 15 persone

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

A CURA DI Delegazione FAI di Cagliari

San Pantaleo di Dolianova è fra le chiese medievali più importanti in Sardegna. Sorge nell'attuale centro storico del paese, innestandosi su un precedente luogo di culto paleocristiano, come conferma il rinvenimento di un fonte battesimale del V-VI secolo e resti di una chiesa altomedievale del X secolo, antecedente a quella attuale. L'edificio è situato all'interno di un'area recintata al centro del paese, accanto agli edifici del complesso episcopale e dell'ex Monte Granatico recentemente restaurati o in fase di recupero.

La diocesi di "Dolia" esisteva già nel 1089, quando il vescovo Vigilius figura come testimone all'atto di donazione del giudice di Cagliari Costantino II ai monaci benedettini di San Vittore di Marsiglia. La cattedrale dell'antica Dolia fu edificata in tre fasi tra il XII e il XIII secolo e conclusa tra il 1261 e il 1289 ad opera di maestranze provenienti dal cantiere della chiesa di Santa Maria di Bonarcado (OR). L'anno della consacrazione, il 1289, è documentato da epigrafi del portale e un dipinto nell'abside.

La chiesa è edificata in pietra arenaria, in stile romanico con alcune concessioni al gotico e tutto l'edificio è ornato da decori con motivi floreali, geometrici, antropomorfi e animali mitologici. L'ingresso è sovrastato da un marmo romano inciso con serpenti e nell'interno a tre navate si possono ammirare gli affreschi medioevali dell'abside, quello con l'"Albero della Vita" sul fianco d. e il "Retablo di San Pantaleo", realizzato tra la fine del '400 ed i primi del '500 e capitelli scolpiti, dove sono rappresentate scene evangeliche, tra cui l'Adorazione dei magi e la Natività.

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

La Delegazione FAI di Cagliari ha stabilito di aprire nelle giornate di primavera la Cattedrale di San Pantaleo, sita nel comune di Dolianova, a pochi chilometri da Cagliari, in una zona da secoli rinomata per i suoi prodotti agricoli e in particolare i vigneti. La Cattedrale, unica fra le chiese romaniche della Regione per imponenza architettonica e per ricchezza di decorazioni, ha sempre avuto un rilievo minore rispetto ad altri siti medievali, forse perché situata in una zona agricola, vicina al capoluogo e ormai non più sede dal 1503 della antica Diocesi di Dolia. La stessa intestazione a San Pantaleo, un monaco medico appartenente alla tradizione bizantina e a cui sono riferibili i serpenti scolpiti sia nell'architrave soprastante l'ingresso che all'interno della Chiesa, testimonia una influenza orientale forte nella religiosità cristiana medievale della nostra Isola. La Delegazione intende creare un percorso di visita esclusivo, basato sulla storia centenaria del sito e che possa far immergere i visitatori nell'atmosfera piena di fascino della Cattedrale. Purtroppo, vista la pandemia in corso, i posti saranno limitati e i gruppi molto ristretti.

Testo scritto da Delegazione FAI di Cagliari

Visite a cura di

Delegazione FAI cagliari Si ringraziano Don Mario Pili, la Parrocchia di San Pantaleo di Dolianova e la Diocesi di Cagliari; Il Comune di Dolianova

Aperture vicine

SALINE CONTI VECCHI

ASSEMINI, CAGLIARI

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

CHIESA SAN PANTALEO - DOLIANOVA

DOLIANOVA, CAGLIARI

Condividi
CHIESA SAN PANTALEO - DOLIANOVA
Il Complesso della Cattedrale romanica di San Pantelaeo, fra le chiese medievali più importanti della Sardegna, sorge nell’attuale centro storico di Dolianova, cittadina del medio Campidano situata a circa 20 km da Cagliari e votata all’agricoltura per via della sua posizione geografica. Da sempre luogo di culto fin dall’epoca paleocristiana, la cattedrale fu edificata in tre fasi: tra il XII e il XIII secolo e conclusa tra il 1261 e il 1289 ad opera di maestranze provenienti dal cantiere della chiesa di Santa Maria di Bonarcado. Edificato in pietra arenaria, in stile romanico con alcune concessioni al gotico, l’edifico è ornato da decori floreali, geometrici, antropomorfi e mitologici. L’ingresso è sovrastato da un marmo inciso con serpenti. Nell'interno a tre navate si possono ammirare gli affreschi medioevali dell'abside, quello con “l'Albero della Vita" e sul fianco il “Retablo di San Pantaleo”, realizzati tra la fine del ‘400 ed i primi del ‘500.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2021
I Luoghi del Cuore
2010, 2014, 2016, 2018, 2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te