Iscriviti al FAI

COLLEGIATA S. MARIA MAGGIORE

PIEVE DI CENTO, BOLOGNA

Condividi
COLLEGIATA S. MARIA MAGGIORE
La Pieve di Santa Maria Maggiore compare per la prima volta in un atto del 1207, ma era senza dubbio più antica perché la dedicazione delle Pievi è anteriore al secolo VIII. La Pieve intesa come chiesa madre di Cento è comparsa nel XIII secolo in un territorio rurale che si configurava sotto la giurisdizione del Vescovo di Bologna. Il Comune raggiunse un periodo di vera floridezza tra il  XVI e XVII secolo, come si può rilevare da numerose chiese, monumenti e opere d'arte che la arricchirono. La Collegiata, la antica Pieve, è la più antica chiesa del centese e unica fonte battesimale fino al 1378. La struttura attuale è la quarta ricostruzione, opera del Campiotti di Modena e fu aperta al culto nel 1710. L'interno è in stile barocco a navata unica con altari laterali dove spiccano: la Annunciazione di Guercino, la Assunta che Guido Reni dipinse a Pieve dove fu esposta il 15 agosto del 1600 e il Crocifisso ligneo del XIV.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2018
I Luoghi del Cuore
2010, 2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te