Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
DUNE E TORRE DI PALIDORO

DUNE E TORRE DI PALIDORO

FIUMICINO, ROMA

844°

POSTO

23

VOTI 2020
Condividi
DUNE E TORRE DI PALIDORO
Luogo ad alta valenza ambientale e storico-culturale all'interno della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano (zona 1 di massima protezione) sulla fascia costiera nella vasta tenuta di Palidoro - comune di Fiumicino (RM). Tra le dune, segnalate come sito di nidificazione di limicoli quali Fratino e Corriere Piccolo, spiccano i Gigli di mare, la rara Santolina, l'Ammophila arenaria, l'Ononide variegata, lo Zigolo delle spiagge e la Silene colorata; poco distanti due grandi stagni retrodunali ospitano numerose specie di anfibi, rettili, uccelli, insetti e mammiferi. Una cornice incantevole per la secolare torre costiera, sorta su una precedente villa marittima romana che si estende in direzione nord-ovest sino al fiume Cupino ove sono presenti le antiche strutture dell'omonimo porto. La Torre Perla è anche un luogo della memoria, qui il 23 settembre 1943 fu ucciso il vice-brigadiere dei Carabinieri Salvo D'Acquisto liberando 22 persone innocenti; nel 1960 è stata eretta una stele in marmo per ricordare il grande atto di coraggio ed altruismo. In considerazione delle peculiarità ambientali, archeologiche e paesaggistiche, la Torre Perla di Palidoro potrebbe diventare un Museo della Riserva del Litorale che costituisca un segno evidente dell’impegno a conservare la vocazione naturalistica di quest’area, rispettandone la biodiversità e la storia attraverso percorsi didattico-naturalistici e l’esposizione di reperti archeologici, materiale inedito su Salvo d’Acquisto e sulla Seconda Guerra Mondiale.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

844° Posto

23 Voti
Censimento 2018

112° Posto

3,983 Voti
Censimento 2016

9,917° Posto

6 Voti
Censimento 2014

1,034° Posto

33 Voti

Scopri altri luoghi vicini

848°
19 voti

Area protetta

DUNE DI PASSOSCURO-PALIDORO

FIUMICINO, ROMA

856°
11 voti

Area archeologica

VILLA ROMANA IN MARINA DI SAN NICOLA LADISPOLI

LADISPOLI, ROMA

852°
15 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI TORRE IN PIETRA

FIUMICINO, ROMA

860°
7 voti

Costa, area marina, spiaggia

COSTA TRA LADISPOLI E CASTELLO DI SANTA SEVERA

LADISPOLI, ROMA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

DUNE E TORRE DI PALIDORO

FIUMICINO, ROMA

Condividi
DUNE E TORRE DI PALIDORO
Luogo ad alta valenza ambientale e storico-culturale all'interno della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano (zona 1 di massima protezione) sulla fascia costiera nella vasta tenuta di Palidoro - comune di Fiumicino (RM). Tra le dune, segnalate come sito di nidificazione di limicoli quali Fratino e Corriere Piccolo, spiccano i Gigli di mare, la rara Santolina, l'Ammophila arenaria, l'Ononide variegata, lo Zigolo delle spiagge e la Silene colorata; poco distanti due grandi stagni retrodunali ospitano numerose specie di anfibi, rettili, uccelli, insetti e mammiferi. Una cornice incantevole per la secolare torre costiera, sorta su una precedente villa marittima romana che si estende in direzione nord-ovest sino al fiume Cupino ove sono presenti le antiche strutture dell'omonimo porto. La Torre Perla è anche un luogo della memoria, qui il 23 settembre 1943 fu ucciso il vice-brigadiere dei Carabinieri Salvo D'Acquisto liberando 22 persone innocenti; nel 1960 è stata eretta una stele in marmo per ricordare il grande atto di coraggio ed altruismo. In considerazione delle peculiarità ambientali, archeologiche e paesaggistiche, la Torre Perla di Palidoro potrebbe diventare un Museo della Riserva del Litorale che costituisca un segno evidente dell’impegno a conservare la vocazione naturalistica di quest’area, rispettandone la biodiversità e la storia attraverso percorsi didattico-naturalistici e l’esposizione di reperti archeologici, materiale inedito su Salvo d’Acquisto e sulla Seconda Guerra Mondiale.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te