Iscriviti al FAI
Accedi
Giornate FAI di Primavera
24-25 Marzo 2018
EX CONVENTO DI SAN PROCOLO | ph. architetto Franco Ghedini | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

Monastero benedettino di San Procolo (ex Maternità)

BOLOGNA

Condividi
Monastero benedettino di San Procolo (ex Maternità)

Apertura a cura di

Delegazione FAI di Bologna

Orario

Sabato: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 16:30)

Domenica: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 16:30)

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Uno dei più importanti complessi architettonici di Bologna, nonostante le profonde modifiche di adattamento alle diverse esigenze, conserva ancora la primitiva, austera ed armoniosa bellezza. Nell’XI secolo i monaci benedettini si insediarono presso l’antico luogo di culto dedicato a San Procolo creando uno dei più ricchi ed importanti monasteri di Bologna, soprattutto perché qui ebbe sede la prima Universitas degli scolari legisti. Sommi maestri del Diritto come Bulgaro e Martino, discepoli di Irnerio, vollero qui la loro sepoltura. Il monastero venne rinnovato alla metà del Cinquecento assumendo l’elegante e superbo aspetto rinascimentale. Dopo la soppressione napoleonica degli Ordini ecclesiastici venne trasformato in caserma della Repubblica Cisalpina nel 1796, poi subito riconvertito in Ospedale degli Esposti fino al 1860. E’ stato Ospedale della Maternità fino alla fine del xx secolo. Ora, restaurato e liberato da soffocanti superfetazioni, è pronto per una nuova vita.

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni Liceo "Luigi Galvani"; Liceo "Leonardo da Vinci"; Liceo "Sabin"; guide dell'Associazione Didasco

Visite in lingua straniera

spagnolo, russo, filippino, albanese e portoghese, a cura dei mediatori culturali e artistici del progetto FAI PONTE TRA CULTURE

Gallery

Complesso conventuale di S.Procolo
Complesso conventuale di S.Procolo
Complesso conventuale di S.Procolo
Complesso conventuale di S.Procolo, EX CONVENTO DI SAN PROCOLO, BOLOGNA

Aperture vicine

Liceo Scientifico "Augusto Righi"

BOLOGNA

Spazio Carlo Scarpa

BOLOGNA

Sede Confindustria Emilia

BOLOGNA

Sede storica della Scuola di Ingegneria ed Architettura

BOLOGNA

Chiesa e Convento del Carmine

IMOLA, BOLOGNA

Museo Diocesano - Palazzo Vescovile

IMOLA, BOLOGNA

Palazzo Codronchi - Argeli, ora Marchi

IMOLA, BOLOGNA

Villa Muggia

IMOLA, BOLOGNA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

EX CONVENTO DI SAN PROCOLO

BOLOGNA

Condividi
EX CONVENTO DI SAN PROCOLO
Uno dei più importanti complessi architettonici di Bologna, nonostante le profonde modifiche di adattamento alle diverse esigenze, conserva ancora la primitiva, austera ed armoniosa bellezza. Nell’XI secolo i monaci benedettini si insediarono presso l’antico luogo di culto dedicato a San Procolo creando uno dei più ricchi ed importanti monasteri di Bologna, soprattutto perché qui ebbe sede la prima Universitas degli scolari legisti. Sommi maestri del Diritto come Bulgaro e Martino, discepoli di Irnerio, vollero qui la loro sepoltura. Il monastero venne rinnovato alla metà del Cinquecento assumendo l’elegante e superbo aspetto rinascimentale. Dopo la soppressione napoleonica degli Ordini ecclesiastici venne trasformato in caserma della Repubblica Cisalpina nel 1796, poi subito riconvertito in Ospedale degli Esposti fino al 1860. E’ stato Ospedale della Maternità fino alla fine del xx secolo. Ora, restaurato e liberato da soffocanti superfetazioni, è pronto per una nuova vita.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te