ISCRIVITI AL FAI
Accedi
Giornate FAI di Primavera
23 e 24 marzo 2019
Ex Ospedale psichiatrico di San Salvi

Ex Ospedale psichiatrico di San Salvi

FIRENZE

Condividi
Ex Ospedale psichiatrico di San Salvi

Apertura a cura di

Delegazione FAI di Firenze in collaborazione con Azienda Usl Toscana Centro

Orario

Sabato: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 17:00)

Domenica: 10:00 - 17:00 (ultimo ingresso 17:00)

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Nel 1891 fu inaugurato l’ospedale psichiatrico di San Salvi progettato da Giacomo Roster e intitolato nel 1924 a Vincenzo Chiarugi, pioniere della psichiatria moderna, secondo cui il folle doveva vivere in un ambiente ordinato che si opponesse alla malattia mentale intesa come “disordine delle passioni”. Il villaggio, con vasto parco alberato chiuso dal muro di cinta, ospitava le strutture ospedaliere, la direzione e i servizi; i padiglioni dei malati, uomini e donne, erano separati, ma collegati da corridoi terrazzati e gallerie sotterranee; officine, spazi per le attività ricreative e una colonia agricola ne facevano un microcosmo autosufficiente. Dopo la chiusura del manicomio nel 1978, alcuni edifici hanno trovato nuova destinazione, altri sono ancora in via di recupero.

Itinerario

San Salvi: storie di uomini e di santi, di vita e di arte ai confini della città antica

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni I.I.S. “A. M. Enriques Agnoletti”, classi IV E e studenti della classe IV F del Liceo Scientifico (prof.sse Cetti Ruggeri e Alessandra Fineschi); I.S.I.S. “G. Vasari”, classe II BLA (prof.ssa Paola Brembilla)

Gallery

EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI, EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI, FIRENZE (FI )
EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI, EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI, FIRENZE (FI )
Planimetria San Salvi, EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI, FIRENZE

Altri luoghi presenti in questo itinerario

Cenacolo di Andrea del Sarto

FIRENZE

Chiesa di San Michele a San Salvi

FIRENZE

Aperture vicine

Archivio Carlo Palli - ANNULLATA

CAMPI BISENZIO, FIRENZE

Cenacolo di Andrea del Sarto

FIRENZE

Chiesa di San Michele a San Salvi

FIRENZE

Complesso di San Firenze

FIRENZE

Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo-Sede di Firenze

FIRENZE

Hotel Bernini Palace (già Hotel Parlamento)

FIRENZE

Stadio Comunale Artemio Franchi

FIRENZE

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI

FIRENZE

Condividi
EX OSPEDALE PSICHIATRICO DI SAN SALVI
Nel 1891 l’inaugurazione dell’ospedale psichiatrico di San Salvi, intitolato dal 1924 a Vincenzo Chiarugi, pioniere della psichiatria moderna, fu un evento rilevante. La costruzione del complesso era iniziata nel 1887 su progetto dell’architetto Giacomo Roster secondo l’idea innovativa di Chiarugi per cui il folle doveva vivere in un ambiente ordinato che si opponesse alla malattia mentale intesa come “disordine delle passioni”. Il villaggio, con vasto parco alberato chiuso dal muro di cinta, ospitava le strutture ospedaliere, la direzione e i servizi; i padiglioni dei malati, uomini e donne, erano separati, ma collegati da corridoi terrazzati e gallerie sotterranee; officine, spazi per le attività ricreative e una colonia agricola ne facevano un microcosmo autosufficiente. Nel 1978 è iniziata la chiusura del manicomio, conclusasi nel 1998. Alcuni edifici hanno trovato nuova destinazione, mentre l’Azienda USL Toscana, proprietaria dell’area, sta vagliando ipotesi di recupero.
Campagne in corso in questo luogo
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te