Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
FIUME MENOTRE E SORGENTI DI RASIGLIA

FIUME MENOTRE E SORGENTI DI RASIGLIA

RASIGLIA, PERUGIA

765°

POSTO

102

VOTI 2020
Condividi
FIUME MENOTRE E SORGENTI DI RASIGLIA
Rasiglia, la piccola Venezia Umbra. Nell’area della montagna folignate, lungo la strada statale 319 sellanese, a oltre 600 metri di altitudine, si trova Rasiglia, un luogo perso nel tempo. La sua ragione d’essere è l’acqua. Dalla fragorosa sorgente di Capovena sembra scaturire tutto l’abitato che si dispiega, secondo la disposizione naturale, ad anfiteatro e sorge come borgo necessario alla rocca che, ancora forte del suo antico ruolo, sovrasta con l’alta mole le molte case, strette tra loro in una solidale vicinanza. Un molino, una gualchiera, alcune case nel borgo erano di proprietà dei Trinci che, sfruttando la preziosa presenza dell’acqua, avevano dato vita a quelle attività che per secoli hanno poi garantito la vita di tutta la comunità. A Rasiglia, dovunque, ogni percorso è scandito dall’acqua. Il borgo attira ormai tanti turisti che il comune ha dovuto creare in emergenza nuovi parcheggi e servizi igienici. L'impegno dei 50 residenti per fare rinascere la "piccola Venezia dell'Umbria" dopo i crolli del terremoto del 1997 ha vinto la sfida: i tanti commenti entusiasti sui siti specializzati hanno addirittura spinto il Comune a fare un'ordinanza per disciplinare il traffico in una zona dove, fino a pochi mesi prima, di macchine se ne vedevano passare davvero poche. Potenza del passaparola su web e Rasiglia è diventata una star dei siti di viaggio, per i ruscelli che passano vicino alle case, il verde e la tipica struttura del borgo medievale. Difficile trovare in rete un commento che non ne magnifichi l'atmosfera, così la località è comparsa anche sul sito de la Repubblica, oltre che in numerosi articoli sulla stampa ed in tanti blog di viaggiatori.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

765° Posto

102 Voti
Censimento 2018

893° Posto

108 Voti
Censimento 2016

2,530° Posto

24 Voti
Censimento 2014

3,876° Posto

6 Voti
Censimento 2006

1,146° Posto

3 Voti

Scopri altri luoghi vicini

462°
476 voti

Borgo

RASIGLIA: SITO ARCHEOLOGICO INDUSTRIALE DEL TESSILE

RASIGLIA, PERUGIA

859°
8 voti

Fontana

FONTANA DEI TRINCI VERCHIANO

FOLIGNO, PERUGIA

657°
210 voti

Sentiero

ANTICA VIA DI PERCANESTRO

FOLIGNO, PERUGIA

NC
0 voti

Area naturale

LOCALITA' PALLAIA

SELLANO, PERUGIA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

FIUME MENOTRE E SORGENTI DI RASIGLIA

RASIGLIA, PERUGIA

Condividi
FIUME MENOTRE E SORGENTI DI RASIGLIA
Rasiglia, la piccola Venezia Umbra. Nell’area della montagna folignate, lungo la strada statale 319 sellanese, a oltre 600 metri di altitudine, si trova Rasiglia, un luogo perso nel tempo. La sua ragione d’essere è l’acqua. Dalla fragorosa sorgente di Capovena sembra scaturire tutto l’abitato che si dispiega, secondo la disposizione naturale, ad anfiteatro e sorge come borgo necessario alla rocca che, ancora forte del suo antico ruolo, sovrasta con l’alta mole le molte case, strette tra loro in una solidale vicinanza. Un molino, una gualchiera, alcune case nel borgo erano di proprietà dei Trinci che, sfruttando la preziosa presenza dell’acqua, avevano dato vita a quelle attività che per secoli hanno poi garantito la vita di tutta la comunità. A Rasiglia, dovunque, ogni percorso è scandito dall’acqua. Il borgo attira ormai tanti turisti che il comune ha dovuto creare in emergenza nuovi parcheggi e servizi igienici. L'impegno dei 50 residenti per fare rinascere la "piccola Venezia dell'Umbria" dopo i crolli del terremoto del 1997 ha vinto la sfida: i tanti commenti entusiasti sui siti specializzati hanno addirittura spinto il Comune a fare un'ordinanza per disciplinare il traffico in una zona dove, fino a pochi mesi prima, di macchine se ne vedevano passare davvero poche. Potenza del passaparola su web e Rasiglia è diventata una star dei siti di viaggio, per i ruscelli che passano vicino alle case, il verde e la tipica struttura del borgo medievale. Difficile trovare in rete un commento che non ne magnifichi l'atmosfera, così la località è comparsa anche sul sito de la Repubblica, oltre che in numerosi articoli sulla stampa ed in tanti blog di viaggiatori.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2006, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te