ISCRIVITI AL FAI
Accedi
Giornate FAI di Primavera
23 e 24 marzo 2019
Spazio privato Lia Rumma a Palazzo Donn'Anna

Spazio privato Lia Rumma a Palazzo Donn'Anna

NAPOLI

Condividi
Spazio privato Lia Rumma a Palazzo Donn'Anna

Attenzione!

PRENOTAZIONI ESAURITE

Ingresso dedicato agli iscritti FAI con possibilità di iscriversi in loco


Apertura a cura di

Delegazione FAI di Napoli

Orario

Sabato: 11:00 - 16:00 (ultimo ingresso 16:00)
Note: Si visita solo su prenotazione nei seguenti orari: 11.00 - 12.00 - 13.00 - 14.00 - 15.00 - 16.00 per gruppi di massimo 30 persone

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Note prenotazione

PRENOTAZIONI ESAURITE

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Negli anni Sessanta Marcello e Lia Rumma si fanno promotori di mostre su una generazione di artisti emergenti: Marcello diventa sponsor e organizzatore di importanti rassegne negli Arsenali di Amalfi, tra cui “Arte Povera+Azioni Povere”, a cura di Germano Celant. Nel 1970 dopo la morte di Marcello Lia Rumma si trasferisce a Napoli e l’anno successivo apre una galleria d’arte con la personale di Kosuth e indirizzando la propria ricerca sui movimenti internazionali di quegli anni: Arte Povera, Minimal Art, Concepual Art. Dagli anni Ottanta collabora con Istituzioni e Musei con cui realizza: “I Sette Palazzi Celesti” di Kiefer, Hangar Bicocca-Milano, personali di De Dominicis, Kosuth, Kentridge, Kiefer al Museo di Capodimonte, installazioni alla Metropolitana di Toledo-Napoli, “Triumph and Laments” di Kentridge sul lungotevere di Roma, Elektra al Teatro San Carlo con la scenografia di Kiefer. Nel 1999 apre una sede a Milano, successivamente ampliata e inaugurata nel 2010 in via Stilicone.

Itinerario

La città che guarda l'acqua

Visite a cura di

staff della Galleria Lia Rumma

Gallery

Galleria Lia Rumma, GALLERIA DI LIA RUMMA, NAPOLI (NA )
Galleria Lia Rumma, GALLERIA DI LIA RUMMA, NAPOLI (NA )

Altri luoghi presenti in questo itinerario

Parco e Tomba di Virgilio, Crypta Neapolitana

NAPOLI

Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon

NAPOLI

Fondazione De Felice nel teatro di Palazzo Donn'Anna

NAPOLI

Parco letterario di Nisida

NAPOLI

Villa Doria d'Angri

NAPOLI

Villa Rosebery - Parco e Palazzina Borbonica

NAPOLI

Aperture vicine

BAIA DI IERANTO

MASSA LUBRENSE, NAPOLI

Chiesa e convento di S.Maria della Lobra

MASSA LUBRENSE, NAPOLI

Parco e Tomba di Virgilio, Crypta Neapolitana

NAPOLI

Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon

NAPOLI

Fondazione De Felice nel teatro di Palazzo Donn'Anna

NAPOLI

Parco letterario di Nisida

NAPOLI

Villa Doria d'Angri

NAPOLI

Villa Rosebery - Parco e Palazzina Borbonica

NAPOLI

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

GALLERIA DI LIA RUMMA

NAPOLI

Condividi
GALLERIA DI LIA RUMMA
Negli anni Sessanta Marcello e Lia Rumma si fanno promotori di mostre su una generazione di artisti emergenti: Marcello diventa sponsor e organizzatore di importanti rassegne negli Arsenali di Amalfi, tra cui “Arte Povera+Azioni Povere”, a cura di Germano Celant. Nel 1970 dopo la morte di Marcello Lia Rumma si trasferisce a Napoli e l’anno successivo apre una galleria d’arte con la personale di Kosuth e indirizzando la propria ricerca sui movimenti internazionali di quegli anni: Arte Povera, Minimal Art, Concepual Art. Dagli anni Ottanta collabora con Istituzioni e Musei con cui realizza: “I Sette Palazzi Celesti” di Kiefer, Hangar Bicocca-Milano, personali di De Dominicis, Kosuth, Kentridge, Kiefer al Museo di Capodimonte, installazioni alla Metropolitana di Toledo-Napoli, “Triumph and Laments” di Kentridge sul lungotevere di Roma, Elektra al Teatro San Carlo con la scenografia di Kiefer. Nel 1999 apre una sede a Milano, successivamente ampliata e inaugurata nel 2010 in via Stilicone.
Campagne in corso in questo luogo
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te