Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia

GIARDINI PENSILI DUCALI

BOVINO, FOGGIA

698°

POSTO

169

VOTI 2020
GIARDINI PENSILI DUCALI
I “Giardini Pensili Palazzo Ducale”, patrimonio artistico-culturale della Città di Bovino, sono localizzati nel centro storico cittadino, adagiati su un terrazzamento a tre livelli, raccordati con rampe di scale interne, addossati sulla facciata del Palazzo Ducale, con tratti di opus reticolatum romane e racchiusi da murature merlate che prospettano sulla via Castello. Risultano essere stati realizzati nel 1800 ispirandosi al Parco di Recale (residenza estiva della Duchessa di Bovino Anna Maria Suardo in Guevara, dama di compagnia della Regina Carolina) ed al Parco della Reggia di Caserta. Delineati nello stile tipico dei giardini all'italiana, hanno una superficie di circa 3.000 mq. e conservano una notevole varietà di piante, arbusti (censite circa 50 specie), oltre alla presenza di fontane e cisterne per l'accumulo delle acque rivenienti dalle condotte dell'antico Acquedotto Romano attraverso tipiche fenditure delle rocce sulle quali si eleva il Castello. Sono disposti in successione e suddivisi in “giardino pensile domestico”, “giardino botanico” e “giardino delle statue” o “superiore”. Quest’ultimo è di forte impatto scenografico con un angolo che funge da naturali quinte allo splendido complesso scultoreo composto da sette statue, cinque mezzi busti marmorei e due figure intere in stile neoclassico. Misteriosa è la loro origine, come sconosciuto è il loro autore. Le aiuole interne hanno forme ellittica e sferica e sono delimitate da centenarie siepi di bosso, attraversate da vialetti sinuosi disposti a croce, con al centro una vasca circolare a mo di fontana con una figura muliebre riversa su di una tartaruga. Trattasi di un'area di pregevole interesse storico-culturale, con accesso diretto dal palazzo ducale e dalla via Guevara, che impreziosisce il Castello costruito da Drogone, Conte di Puglia, ampliato da Federico II di Svevia e, nel 1600, trasformato in Palazzo dai Duchi di Guevara. La seducente natura e l'affascinante passato evocato, ne fanno un fantastico salotto all'aperto, quale luogo di meditazione di confronto e di svago da cui è possibile mirare alcuni scorci del borgo antico, la valle del Cervaro e, sullo sfondo, le dolci colline dei Monti Dauni che degradano verso il Golfo di Manfredonia.

Gallery

I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )
I Luoghi del Cuore: Giardini pensili ducali-Bovino, Foggia, GIARDINI PENSILI DUCALI, BOVINO (FG )

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!

giardini pensili ducali è un luogo salvato

9° censimento nazionale del FAI
Anno
2018
Voti
15,619
Intervento
Restauro
Stato
Approvato

IL BENE
Di proprietà dell’Arcidiocesi Foggia-Bovino, i Giardini Pensili Ducali di Bovino (FG) furono realizzati nell’Ottocento e inseriti in un complesso architettonico di particolare rilevanza, quello del Castello di Bovino, edificato nel Medioevo per gli importanti Duchi di Guevara, che furono al servizio dell’imperatore Federico II nell’ambito della gestione delle sue tenute di caccia. Il recupero del Castello è stato avviato da qualche anno con un primo restauro che ha permesso di recuperare il corpo più antico, al cui interno è situato il suggestivo Museo Diocesano della città, che conserva beni di notevole valore artistico. Un secondo lotto in fase di avvio, grazie a fondi regionali prosegue il recupero di un’altra parte del complesso che verrà adibito a biblioteca, in continuità con la storia dei Duchi di Guevara che detenevano una delle biblioteche più importanti della Puglia oggi in gran parte dispersa. I Giardini pensili si sviluppano su un terrazzamento a due livelli, raccordati da scale, e sono disposti in successione. Attualmente versano in uno stato di totale degrado e non sono accessibili.
 

INTERVENTO
In un contesto che risulta sempre più a rischio di spopolamento, l’intervento sostenuto da FAI e Intesa Sanpaolo – richiesto dall’Associazione Turistica Pro Loco di Bovino - è quindi particolarmente importante perché renderà possibile il recupero del giardino delle statue o superiore e la sua riapertura al pubblico, restituendo dignità a questo luogo tanto amato inserito in un complesso architettonico chiave per il rilancio del territorio. Il giardino delle statue o superiore è di forte impatto scenografico, con un angolo che funge da quinta naturale a un complesso scultoreo composto da sette statue, cinque mezzi busti marmorei e due figure intere in stile neoclassico. Tipico esempio di giardini all'italiana, in circa 3.000 metri quadrati conservano una notevole varietà di piante e arbusti e presentano fontane e cisterne per l'accumulo delle acque provenienti dalle condotte dell'antico acquedotto romano.
Il giardino inferiore verrà invece recuperato con un progetto che include anche un’implementazione tecnologica per fruire a distanza il sistema delle biblioteche pugliesi, attraverso un ulteriore finanziamento, grazie alla partecipazione al bando “SmartIn Puglia”, lanciato da Regione Puglia in collaborazione con “I Luoghi del Cuore”, rivolto a scuole pubbliche, Città Metropolitane, Province e Comuni al fine di promuovere e incentivare la fruizione e la “tutela attiva” dei beni del patrimonio storico e artistico riconosciuti come luoghi identitari della regione. La partecipazione al bando prevedeva un punteggio premiale per progetti riguardanti luoghi segnalati al censimento del FAI.
 

LE PERSONE CHE HANNO RACCOLTO I VOTI
Nel 2018 il Comitato “Pro Giardini ducali”, guidato dalla Pro Loco Bovino e composto da molte associazioni locali e dallo stesso Comune di Bovino, si è attivato per la raccolta firme in occasione della nona edizione del censimento con l’obiettivo di sottolinearne il valore storico, artistico e culturale e renderli nuovamente fruibili alla collettività.
 

CONTRIBUTO: 23.000 euro
 

SCARICA QUI i materiali per promuovere il risultato ottenuto dal tuo Luogo del Cuore

Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

698° Posto

169 Voti
Censimento 2018

25° Posto

15,619 Voti

Scopri altri luoghi vicini

833°
34 voti

Mulino

LO MOLENO D'ACQUA

BOVINO, FOGGIA

857°
10 voti

Edificio civile

STAZIONE DI POSTA O TAVERNA DEL PONTE E PONTE ROMANO

BOVINO, FOGGIA

846°
21 voti

Area archeologica

VILLA ROMANA DI CASALENE

BOVINO, FOGGIA

836°
31 voti

Castello, rocca

CASTELLO DUCALE

BOVINO, FOGGIA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

GIARDINI PENSILI DUCALI

BOVINO, FOGGIA

GIARDINI PENSILI DUCALI
I “Giardini pensili”, patrimonio artistico-culturale della Città di Bovino, sono localizzati nel centro storico cittadino, adagiati su un terrazzamento a due livelli, addossato sulla facciata del Palazzo ducale, con tratti di opus reticolatum romano e racchiusi da murature merlate che prospettano sulla via Castello. Risultano essere stati realizzati a fine Settecento, ispirandosi al Parco di Recale (residenza estiva della duchessa di Bovino Anna Maria Suardo Guevara, dama di compagnia della regina Maria Carolina) e al Parco della Reggia di Caserta. Delineati nello stile tipico dei giardini all'italiana, hanno una superficie di circa 3.000 mq. e conservano una notevole varietà di piante, arbusti, oltre a numerose statue femminili, busti, fontane e cisterne per l'accumulo delle acque rivenienti dalle condotte dell'antico Acquedotto romano attraverso tipiche fenditure delle rocce sulle quali si eleva il Castello. Trattasi di un'area di pregevole interesse storico, con accesso diretto dal Palazzo ducale e dalla via Guevara, che impreziosisce il Castello, costruito dal conte normanno Drogone, ampliato da Federico II di Svevia e, nel Seicento, trasformato in Palazzo dai duchi Guevara.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te