Iscriviti al FAI
Giornate FAI d'Autunno
17 - 18 ottobre e 24 - 25 ottobre
Giardino della Kolymbethra

Giardino della Kolymbethra

AGRIGENTO

Condividi
Giardino della Kolymbethra

Apertura a cura di

Beni del FAI

Orario

Sabato: 10:00 - 18:30
Note: La durata della visita è di 30 minuti

Domenica: 10:00 - 18:30
Note: La durata della visita è di 30 minuti

Note per la visita

Sabato 17 e domenica 18 ottobre è previsto il laboratorio creativo Folia et Natura.

L'accesso ai disabili è previsto solo su prenotazione e per appuntamento. Per maggiori informazioni contattare il Bene al tel. 335 1229042. Le persone con disabilità devono essere sempre accompagnate da loro personale addetto.

Per arrivare al Giardino della Kolymbethra bisogna prima accedere al Parco della Valle dei Templi di Agrigento: Parcheggio e accesso dall’ingresso di Porta Quinta, dove sarà presente un Punto FAI per l’ accoglienza dei visitatori, che saranno sottoposti ai controli di legge anti-Covid prima di essere accompagnati da un volontario fino al Giardino. In questo caso l’ingresso al Parco è gratuito ed è finalizzato solamente a raggiungere il Giardino della kolymbethra, per cui è vietato l’accesso alla Collina dei Templi.

Si consiglia di indossare un abbigliamento comodo.

È obbligatorio indossare la mascherina.

Con il Patrocinio del Parco della Valle dei Templi.

Il Giardino della Kolymbethra: paesaggio e culture del Mediterraneo

Una visita speciale all'interno del Giardino della Kolymbethra alla scoperta di un'antica biodiversità coltivata in un sito archeologico di straordinario valore e ineguagliabile bellezza. Un luogo dove culture diverse e provenienti spesso da mondi lontani, hanno dato vita a un paesaggio che è viva testimonianza e depositario di antichi saperi, tradizionali tecniche irrigue e pratiche agronomiche, ricchezza genetica e valori produttivi, ambientali e culturali.

Visite in lingua straniera

Inglese

Gallery

Particolare del Giardino con il tempio di Castore e Polluce, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Antico agrumeto, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Orto e antico agrumeto, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Antichi ipogei, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Ulivo secolare, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Rosmarino in fiore tra i sentieri del Giardino, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Ulivo secolare, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Panoramica sul Giardino, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO
Giardino della Kolymbethra con tempio di Castore e Polluce, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO

Aperture vicine

CASA_MUSEO DEI PADRI LIGUORINI

AGRIGENTO

Biblioteca Lucchesiana

AGRIGENTO

MUSEO DIOCESANO DI ARAGONA

ARAGONA, AGRIGENTO

Palazzo Pignatelli - Aula consigliare

CASTELVETRANO, TRAPANI

Chiesa Collegiata di San Pietro e Teatro Selinus

CASTELVETRANO, TRAPANI

Chiesa e Convento di San Bonaventura

CALTAGIRONE, CATANIA

BOSCO DI SANTO PIETRO: STORIA,RISORSE E SCRIGNI SEGRETI

CALTAGIRONE, CATANIA

MEC Museum - Palazzo Castrone Santa Ninfa

PALERMO

Vuoi saperne di più su questo luogo?
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA | ph. Vincenzo Cammarata | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

Giardino della Kolymbethra

Un paradiso terrestre nel cuore della Valle dei Templi

Condividi
Giardino della Kolymbethra

Il Bene è momentaneamente chiuso al pubblico

Con grande dispiacere comunichiamo che, in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, il Bene è chiuso al pubblico.

Il Giardino della Kolymbethra è un raro gioiello archeologico e agricolo, un luogo straordinario che racchiude i colori, i sapori e i profumi della terra di Sicilia e racconta, con i suoi reperti e i suoi ipogei, scavati 2500 anni fa, la storia dell’antica Akragas.

Affidato in concessione al FAI dalla Regione Siciliana, nel 1999

READ THE ENGLISH VERSION

Ad Agrigento la Kolymbethra è un angolo ombroso di paradiso dove olivi secolari prosperano generosi e dove gli agrumi inondano la Valle dei Templi coi loro profumi.  Angolo di terra promessa e giardino per eccellenza dove la natura si fonde con la storia, questa piccola valle è parte significativa di Akragas, la città fondata dai Greci nel VI secolo a.C. Diodoro Siculo narra che nel 480 a.C. il tiranno Terone, per approvvigionare d’acqua la città fece progettare una rete di gallerie che si concludeva ai piedi dell’urbe in una grande vasca detta Kolymbethra “del perimetro di sette stadui”, presto adattata a vivaio di pesci e frequentata da cigni e volatili, ma soprattutto capace di trasformare l’arida terra siciliana in un giardino fiorente di piante mediterranee.

Questo vero “luogo di delizia” nei secoli successivi passò alla Chiesa che introdusse gli agrumi, mentre il periodo di massimo splendore lo vide a cavallo tra XIX e XX secolo, quando divenne una delle mete imprescindibili del Grand Tour. Negli ultimi decenni del Novecento, a causa della scomparsa dei vecchi contadini, la Kolymbethra cadde in abbandono sino all’intervento del FAI che la riportò al suo antico splendore. Ora il Giardino è il degno completamento alle emozioni del vicino Parco Archeologico, una totale delizia per i cinque sensi: dal profumo delle zagare al sapore delle mandorle, dall’argento degli ulivi all’umido della terra, al lieve rumore di sottofondo dell’acqua che scorre costante. Da non perdere i nuovi percorsi di visita degli ipogei, molto interessanti dal punto di vista archeologico, speleologico e naturalistico.

Leggi tutto
Scopri il Giardino della Kolymbethra attraverso il racconto di Marco Magnifico, Vicepresidente del FAI.
Guarda il servizio che GEO RAI 3 ha dedicato a questo luogo
Loading

Da non perdere

Gli antichi ipogei

Gli “Acquedotti Feaci” che si trovano all’interno del Giardino risalgono al V secolo a.C. e sono i soli ipogei visitabili nella Valle dei Templi, lungo...

Leggi tutto
Il percorso botanico

Percorrere il giardino alla scoperta delle diverse zone che lo caratterizzano: la zona dell'agrumeto, quella del mandorleto-oliveto, una terza zona ricca...

Leggi tutto
Tempio della Concordia, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO (AG )
I vicini siti UNESCO

L'itinerario dedicato ai siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO, con tappa al Giardino della Kolymbethra, alla scoperta dell’ “Area archeologica di Agrigento...

Leggi tutto
Un territorio ricco di storia

Intorno al Giardino, sono tante le testimonianze della storia antica da non perdere: dalle Tombe di Sant’Angelo Muxaro che richiamano quelle della Grecia...

Leggi tutto
Duomo di Catania, GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA, AGRIGENTO (AG )
Il Giardino in pellegrinaggio

Un itinerario alla scoperta della regione, da Catania a Palermo, per conoscere e ammirare una terra ricca di arte, storia, spiritualità e tradizione.

...
Leggi tutto
Questo luogo è uno dei Beni che il FAI ha restaurato con cura e aperto al pubblico, perché tutti possano scoprirlo e amarlo.

Per mantenerlo intatto e curarlo in modo adeguato, questo luogo - come tutti gli altri salvati dal FAI - necessita di un’attenta manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, e periodici interventi di restauro. Inoltre, i costi di gestione che permettono l’apertura al pubblico sono significativi. Per questo abbiamo bisogno di un aiuto concreto da parte di chi, come noi, vuole mantenere vivi per sempre luoghi unici e speciali.

Ultime News

Attualità

"Bene FAI per tutti" cresce e coinvolge 11 Beni in tutta Italia

2020-09-25

Attualità

I Beni del FAI e il racconto di 25 tonalità di “verde”

2020-07-31

Le Giornate FAI all’aperto sono state l’occasione per conoscere meglio il nostro patrimonio “verde”. Nei Beni del FAI si possono continuare ...

Attualità

Tornano le Sere FAI d’Estate, per vivere fino a tarda sera i nostri Beni

2020-07-10

I Beni del FAI sono una meta ideale per le vacanze in Italia e il turismo di prossimità. Le Sere FAI d’Estate offrono un ricco calendario di...

Attualità

Allarme per il patrimonio culturale siciliano: fermiamo il DDL 698/2020

2020-06-15

Il FAI condivide l’allarme lanciato da oltre 100 personalità del mondo della cultura e delle università in difesa della tutela del patrimoni...

Ti potrebbero interessare

Baia di Ieranto

MASSA LUBRENSE, NAPOLI

La dimora delle sirene di fronte ai faraglioni di Capri

Monastero di Torba

GORNATE OLONA, VARESE

Un angolo di Medioevo nel silenzio e nei boschi del Varesotto

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te