Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
GUALCHIERE DI REMOLE

GUALCHIERE DI REMOLE

GUALCHIERE DI REMOLE, FIRENZE

608°

POSTO

260

VOTI 2020
Condividi
GUALCHIERE DI REMOLE
Le gualchiere di Remole costituiscono un monumento di archeologia industriale sul fiume Arno, tra Firenze e Pontassieve, che risale al medioevo. Nel Medioevo uno dei più importanti usi cui venne adattata la ruota idraulica fu la follatura o gualcatura dei panni di lana, processo che conferiva a questi ultimi particolari qualità di compattezza, morbidezza, resistenza e impermeabilità. Le Gualchiere di Remole sono l’ultima testimonianza integra dei numerosi edifici disseminati, dal Medioevo in poi, lungo le rive dell’Arno. Attive per più di cinque secoli e straordinariamente conservate nelle architetture e negli annessi idraulici, costituiscono un riferimento unico nel panorama dell’archeologia preindustriale europea. Per tanti secoli hanno contribuito al successo dell'industria tessile fiorentina, sono state attive fino all'alluvione del 4 novembre 1966. Da allora versano in stato di abbandono e se ne teme la completa rovina, nonostante siano di proprieta' del comune di Firenze e nonostante l'interessamento dell'Unesco e le proposte e i progetti di recupero per farne un museo e un parco culturale.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

608° Posto

260 Voti
Censimento 2018

141° Posto

3,360 Voti
Censimento 2016

438° Posto

163 Voti
Censimento 2014

7,826° Posto

2 Voti
Censimento 2012

5,264° Posto

3 Voti
Censimento 2010

4,353° Posto

1 Voti
Censimento 2004

1,388° Posto

1 Voti
Censimento 2003

1,863° Posto

1 Voti

Scopri altri luoghi vicini

855°
12 voti

Chiesa

CHIESA DI FORNELLO

PONTASSIEVE, FIRENZE

853°
14 voti

Chiesa

CHIESA DI SANTA BRIGIDA

PONTASSIEVE, FIRENZE

864°
3 voti

Area naturale

COLLINA DI MONTELORO

PONTASSIEVE, FIRENZE

864°
3 voti

Borgo

LA FATTORIA CERRETO LIBRI

PONTASSIEVE, FIRENZE

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

GUALCHIERE DI REMOLE

GUALCHIERE DI REMOLE, FIRENZE

Condividi
GUALCHIERE DI REMOLE
Le gualchiere di Remole costituiscono un monumento di archeologia industriale sul fiume Arno, tra Firenze e Pontassieve, che risale al medioevo. Nel Medioevo uno dei più importanti usi cui venne adattata la ruota idraulica fu la follatura o gualcatura dei panni di lana, processo che conferiva a questi ultimi particolari qualità di compattezza, morbidezza, resistenza e impermeabilità. Le Gualchiere di Remole sono l’ultima testimonianza integra dei numerosi edifici disseminati, dal Medioevo in poi, lungo le rive dell’Arno. Attive per più di cinque secoli e straordinariamente conservate nelle architetture e negli annessi idraulici, costituiscono un riferimento unico nel panorama dell’archeologia preindustriale europea. Per tanti secoli hanno contribuito al successo dell'industria tessile fiorentina, sono state attive fino all'alluvione del 4 novembre 1966. Da allora versano in stato di abbandono e se ne teme la completa rovina, nonostante siano di proprieta' del comune di Firenze e nonostante l'interessamento dell'Unesco e le proposte e i progetti di recupero per farne un museo e un parco culturale.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2003, 2004, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te