Iscriviti al FAI
Giornate FAI d'Autunno
Sabato 12 e domenica 13 ottobre
I Giganti della Sila

I Giganti della Sila

SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA

Condividi
I Giganti della Sila

Apertura a cura di

Beni del FAI

Orario

Sabato: 10:00 - 17:00

Domenica: 10:00 - 17:00

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Note prenotazione

Per la visita guidata occorre prenotare.

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Unico nel suo genere, questo maestoso bosco secolare nel centro della Calabria, sopravvive intatto dal Seicento all’ombra dei suoi imponenti “patriarchi”, che danno origine a un grandioso spettacolo della natura. Sull’altipiano della Sila si conservano alberi alti fino a 45 metri, dal tronco largo 2 e dall’età straordinaria di 350 anni, testimoni delle antiche selve silane. Un bosco ultracentenario con oltre 60 esemplari di pini larici e aceri montani piantati nel XVII secolo dai Baroni Mollo.

Visite a cura di

Visite a cura di:Esperti del terrtorio.

Iniziative speciali

Programma delle attività: - Sabato 12 ottobre e domenica 13 ottobre, ore 11.00, visita guidata "Se gli alberi potessero parlare" - Sabato 12 ottobre, ore 14.30, e domenica 13 ottobre, ore 14.30 e 16.30, visita guidata "Miti e tradizioni delle piante silane" Inoltre, domenica 13 ottobre sarà possibile partecipare all'evento TRENO DEI GIGANTI: si raggiungeranno i Giganti sul treno più antico della Sila. Domenica 13 ottobre è da segnalare anche la presenza dei fotografi di Ladri di Luce - Associazione Fotografica. Grazie a loro i partecipanti alle Giornate FAI d'autunno potranno ricevere "chicche" su come immortalare dettagli del bosco e del suo splendido foliage. Non sarà un laboratorio o un workshop, ma una opportunità che FAI - I Giganti della Sila con la collaborazione dell'Associazione vuole dare a coloro i quali contribuiranno alla tutela e valorizzazione della Riserva di Pini Larici più antichi in Europa. Quindi tutti con macchina fotografica e/o cellulare per scoprire paesaggi, volti, gesti e situazioni che parlano dei Giganti della Sila. Il percorso è rivolto a tutti, dalle 10 alle 13.

Gallery

Riserva dei Giganti della Sila, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA
Riserva dei Giganti della Sila, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA
Particolare dei monumentali alberi della Riserva, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA
Veduta del Casino Mollo, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA
Riserva dei Giganti della Sila, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA, COSENZA

Aperture vicine

BoCs Art – Residenze Artistiche

COSENZA

BoCs Museum - Complesso monumentale di San Domenico

COSENZA

Complesso di San Domenico

COSENZA

Mostra permanente arbëreshë

MAIDA, CATANZARO

Arco di Sant'Antonio

MAIDA, CATANZARO

Laura Basiliana

MAIDA, CATANZARO

Chiesa di San Nicola De' Latinis

MAIDA, CATANZARO

Palazzo Farao

MAIDA, CATANZARO

Vuoi saperne di più su questo luogo?
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
I GIGANTI DELLA SILA | ph. Giuseppe Intrieri | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

I Giganti della Sila

Una riserva biogenetica con un casino di caccia seicentesco nel Parco Nazionale della Sila sull’Appennino calabrese

Condividi
I Giganti della Sila

tipologia

Bene aperto al pubblico

contatti

366 6152986
faisila@fondoambiente.it

luogo accessibile

In ottemperanza al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 fino al 3 aprile compreso i Beni del FAI rimarranno chiusi

Gli eventuali aggiornamenti verranno pubblicati su questa pagina e sulle nostre pagine social.

Unico nel suo genere, questo maestoso bosco secolare nel centro della Calabria sopravvive intatto dal Seicento all’ombra dei suoi imponenti “patriarchi”, che danno origine a un grandioso spettacolo della natura.

Affidato in concessione al FAI dal Parco Nazionale della Sila, nel 2016

Sull’altipiano della Sila si conservano alberi alti fino a 45 metri, dal tronco largo 2 e dall’età straordinaria di 350 anni, testimoni delle antiche selve silane. Un bosco ultracentenario con oltre 60 esemplari di pini larici e aceri montani piantati nel Seicento dai Baroni Mollo, proprietari del vicino Casino, donato al FAI nel 2016.

La selva fu sfruttata nei secoli dai pastori per estrarre dai tronchi una resina infiammabile come la pece; era una risorsa preziosa che tra Sei e Settecento fu oggetto di numerosi provvedimenti del governo di Napoli, emessi per limitare le frequenti minacce di abbattimento. Con la Seconda Guerra Mondiale, i terreni furono espropriati e reintegrati poi nel patrimonio dell’Ex Azienda di Stato per le Foreste Demaniali che, insieme alla famiglia Mollo, promosse l’istituzione dell’attuale Riserva Naturale Guidata Biogenetica allo scopo di studiare, conservare geneticamente e tutelare questo patrimonio storico-naturale di enorme valore. L’intervento dell’uomo, oggi, ha il solo scopo di lasciare che la natura faccia il suo corso, e poter così osservare l’evoluzione naturale del bosco offrendo un ambiente spontaneo ad animali che vivono ormai in pochi altri luoghi del Paese.

Passeggiare in mezzo a questo prodigio di indubbia spettacolarità suscita meraviglia e ammirazione: il FAI ne garantisce l’apertura al pubblico e si avvia a restaurare l’antico Casino Mollo che diventerà sede di un coinvolgente racconto dedicato alla storia di questo lembo di paesaggio rurale calabro, dal Seicento ad oggi.

READ THE ENGLISH VERSION

Loading

Da non perdere

Bosco di Fallistro, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA (CS )
Alberi alti come palazzi

I 58 pini larici che, coi loro 40 metri di altezza, sono l’ultima, maestosa testimonianza dell’antica Silva Brutia celebrata dagli scrittori latini.

Leggi tutto
Attività nel bosco, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA (CS )
Le attività per l’infanzia

I laboratori di educazione ambientale, dove i più piccoli, grazie ad attività pensate per loro, potranno acquisire consapevolezza e sensibilità nei confronti...

Leggi tutto
Attività nel bosco, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA (CS )
Le attività nella natura

Le attività ricreative offerte dal Parco Nazionale della Sila: escursioni a piedi o in mountain bike, sessioni di orienteering e bird watching, percorsi...

Leggi tutto
Orto botanico, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA (CS )
Il centro visite Cupone

Originariamente segheria, poi centro di produzione di colofonia ed essenza di trementina, quindi falegnameria, oggi la località di Cupone è un polo propulsore...

Leggi tutto
Treno della Sila, I GIGANTI DELLA SILA, SPEZZANO DELLA SILA (CS )
Il treno della Sila

Il treno della Sila, costruito nel 1926, che ancora oggi porta i passeggeri alla più alta stazione ferroviaria a scartamento ridotto d'Europa: un viaggio...

Leggi tutto
Scopri chi ci sostiene sul territorio acquistando biglietti di ingresso per i propri clienti

Dove dormire

Hotel Tasso
Via Tasso, 87052 Spezzano Sila CS
www.hoteltasso.it

Ultime News

Attualità

Ai Giganti della Sila (CS) il Consiglio Europeo dei Forestali

2018-09-25

Durante le giornate del 28 e del 29 settembre, la riserva naturale gestita dal FAI verrà presentata come best practice di gestione forestale...

Attualità

Tornano Sere FAI d'Estate

2018-05-16

Oltre 160 eventi dal 1° giugno al 1° settembre in 21 Beni FAI, aperti straordinariamente dal tramonto a mezzanotte...

Scuola

Al di fuori dell'aula: gite speciali per la scuola dell'infanzia

2018-02-20

Visite animate, laboratori creativi, avventure nella natura: scopri tutte le proposte di gita per la scuola per l'infanzia nei Beni dal FAI....

Attualità

Il "Premio Calabriambiente" ad Andrea Carandini

2016-09-22

Il "Premio Calabriambiente" viene assegnato dall'Amministrazione Comunale di Soveria Mannelli a quegli enti e persone che si siano particola...

Ti potrebbero interessare

Monte Fontana Secca

QUERO VAS, BELLUNO

Un alpeggio con malga sul Massiccio del Monte Grappa

Maso Fratton Valaja

SPORMAGGIORE, TRENTO

Una testimonianza di abitazione rurale ai margini del Parco Naturale Adamello Brenta

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te