Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
laghetto

LAGHETTO DI SAN BENEDETTO

SUBIACO, ROMA

529°

POSTO

391

VOTI 2020
LAGHETTO DI SAN BENEDETTO
Incastonato in un alto anfiteatro di rocce calcaree, proprio a valle del noto monastero benedettino da cui prende il nome, si trova questo piccolo specchio d'acqua che ha tutte le sembianze di un vero e proprio paradiso segreto. Con una ricca vegetazione tipica fluviale, costituita da salici bianchi, pioppi, noccioli e carpini, il laghetto prende colori diversi a seconda dei raggi del sole che filtrano tra i rami del boschetto, creando giochi di luce e combinando i colori sullo specchio d'acqua, ravvivato inoltre da una cascatella. Storicamente, Plinio il Vecchio racconta che Nerone per costruire la sua villa monumentale fece sbarrare le acque del fiume in tre punti. Si formarono così tre laghetti artificiali, i “Simbruina stagna” menzionati da Tacito, dai quali deriva il nome di Subiaco, ovvero Sublacum o Sublaqueum; il laghetto di San Benedetto è l'unico rimasto dei "Simbruina Stagna". Il nome odierno dello specchio d'acqua è strettamente legato al Santo di Norcia che alla fine del V secolo, fuggito da Roma, si rifugiò in una grotta del monte Taleo e, in seguito, sui resti della villa di Nerone fondò il primo monastero benedettino e altri dodici monasteri affidati poi ai suoi seguaci.Il Cammino di San Benedetto, riconosciuto nella Rete dei Cammini della Regione Lazio con L.R. n.2/2017, ha tra le maggiori attrattive proprio il Laghetto di San Benedetto e questo ha contribuito a renderlo celebre in Italia e all’Estero. All’interno del Monastero di San Benedetto di Subiaco, il Sacro Speco, viene raffigurato il miracolo di San Placido, che ha come sfondo proprio il Laghetto di San Benedetto (da qui il nome). S. Placido infatti, caduto nelle acque del laghetto neroniano,viene salvato da S. Mauro, raffigurato mentre corre sulle acque del lago in suo soccorso, dietro l’ordine di San Benedetto. Nel 2019 la testata giornalistica nazionale La Repubblica l’ha definito “i Caraibi a due passi da Roma” facendolo rimbalzare su tutte le testate giornalistiche e i siti turistici specializzati (il Corriere, The Roman Post, il Messaggero, Zingarate..) creando un flusso turistico senza precedenti. In tanti, nell’estate torrida, scelgono l’area «caraibica» tra i boschi lungo la strada che da Subiaco conduce ai monasteri benedettini. Nel 2019 la testata giornalistica nazionale La Repubblica l’ha definito “i Caraibi a due passi da Roma” facendolo rimbalzare su tutte le testate giornalistiche e i siti turistici specializzati (il Corriere, The Roman Post, il Messaggero, Zingarate..) creando un flusso turistico senza precedenti.

Gallery

laghetto
laghetto

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!

Scopri altri luoghi vicini

NC
0 voti

Castello, rocca

ROCCA

JENNE, ROMA

37,427°
1 voto

Edificio civile

TORRE DEGLI ALTIPIANI

ARCINAZZO ROMANO, ROMA

15,884°
9 voti

Villa

VILLA DELL'IMPERATORE TRAIANO

ARCINAZZO ROMANO, ROMA

1,956°
82 voti

Area urbana, piazza

PIAZZALE DELLA SANTISSIMA TRINITA' A VALLEPIETRA

VALLEPIETRA, ROMA

Scopri altri luoghi simili

57,794 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

54,711 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

35,049 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

24,996 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

LAGHETTO DI SAN BENEDETTO

SUBIACO, ROMA

LAGHETTO DI SAN BENEDETTO
Incastonato in un alto anfiteatro di rocce calcaree, proprio a valle del noto monastero benedettino da cui prende il nome, si trova questo piccolo specchio d'acqua che ha tutte le sembianze di un vero e proprio paradiso segreto. Con una ricca vegetazione tipica fluviale, costituita da salici bianchi, pioppi, noccioli e carpini, il laghetto prende colori diversi a seconda dei raggi del sole che filtrano tra i rami del boschetto, creando giochi di luce e combinando i colori sullo specchio d'acqua, ravvivato inoltre da una cascatella. Storicamente, Plinio il Vecchio racconta che Nerone per costruire la sua villa monumentale fece sbarrare le acque del fiume in tre punti. Si formarono così tre laghetti artificiali, i “Simbruina stagna” menzionati da Tacito, dai quali deriva il nome di Subiaco, ovvero Sublacum o Sublaqueum; il laghetto di San Benedetto è l'unico rimasto dei "Simbruina Stagna". Il nome odierno dello specchio d'acqua è strettamente legato al Santo di Norcia che alla fine del V secolo, fuggito da Roma, si rifugiò in una grotta del monte Taleo e, in seguito, sui resti della villa di Nerone fondò il primo monastero benedettino e altri dodici monasteri affidati poi ai suoi seguaci.Il Cammino di San Benedetto, riconosciuto nella Rete dei Cammini della Regione Lazio con L.R. n.2/2017, ha tra le maggiori attrattive proprio il Laghetto di San Benedetto e questo ha contribuito a renderlo celebre in Italia e all’Estero. All’interno del Monastero di San Benedetto di Subiaco, il Sacro Speco, viene raffigurato il miracolo di San Placido, che ha come sfondo proprio il Laghetto di San Benedetto (da qui il nome). S. Placido infatti, caduto nelle acque del laghetto neroniano,viene salvato da S. Mauro, raffigurato mentre corre sulle acque del lago in suo soccorso, dietro l’ordine di San Benedetto. Nel 2019 la testata giornalistica nazionale La Repubblica l’ha definito “i Caraibi a due passi da Roma” facendolo rimbalzare su tutte le testate giornalistiche e i siti turistici specializzati (il Corriere, The Roman Post, il Messaggero, Zingarate..) creando un flusso turistico senza precedenti. In tanti, nell’estate torrida, scelgono l’area «caraibica» tra i boschi lungo la strada che da Subiaco conduce ai monasteri benedettini. Nel 2019 la testata giornalistica nazionale La Repubblica l’ha definito “i Caraibi a due passi da Roma” facendolo rimbalzare su tutte le testate giornalistiche e i siti turistici specializzati (il Corriere, The Roman Post, il Messaggero, Zingarate..) creando un flusso turistico senza precedenti.
Campagne in corso in questo luogo
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te