Iscriviti al FAI a -10€
FAI per me
1.600 opportunità dedicate agli iscritti FAI

Museo Regole d'Ampezzo: Museo Paleontologico Rinaldo Zardini - Pontechiesa - Cortina

CORTINA, BELLUNO

Condividi
Museo Regole d'Ampezzo: Museo Paleontologico Rinaldo Zardini - Pontechiesa - Cortina
Visitare luoghi d'arte > Musei

MUSEO REGOLE D'AMPEZZO: MUSEO PALEONTOLOGICO RINALDO ZARDINI, CORTINA, BELLUNO

Il Museo Paleontologico "Rinaldo Zardini" è stato inaugurato nell'agosto del 1975. Nelle sue vetrine sono racchiusi milioni di anni di storia della vita sulla terra. Si tratta di una delle più consistenti collezioni di fossili oggi esistenti: gusci di invertebrati marini, coralli, spugne, fossili d'innumerevoli animali.


Per gli iscritti FAI sconto del 38% sul prezzo del biglietto - biglietto cumulativo ridotto per Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi, Museo Paleontologico Rinaldo Zardini e Museo Etnografico delle Regole: 5.00 Euro invece di 8.00.

Gallery

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

MUSEO REGOLE D'AMPEZZO: MUSEO PALEONTOLOGICO RINALDO ZARDINI

CORTINA, BELLUNO

Condividi
MUSEO REGOLE D'AMPEZZO: MUSEO PALEONTOLOGICO RINALDO ZARDINI
Il Museo Paleontologico "Rinaldo Zardini" è stato inaugurato nell'agosto del 1975. Nelle sue vetrine sono racchiusi milioni di anni di storia della vita sulla terra. Una storia che si può immaginare vagando con occhio attento tra le mille forme di creature marine che, pietrificate dal tempo, testimoniano l'evoluzione geologica e morfologica di questo territorio. Si tratta di una delle più consistenti collezioni di fossili oggi esistenti: gusci di invertebrati marini, coralli, spugne, fossili d'innumerevoli animali. Il fine limo calcareo che li ha coperti ha permesso che non venissero influenzati da fattori esterni: alcuni hanno conservato addirittura la loro struttura chimica originaria. Gli esemplari, raccolti dal ricercatore ampezzano in tutta l'area delle Dolomiti che circondano Cortina, sono stati poi da lui meticolosamente catalogati. Di ognuno è stata indicata la denominazione, il luogo di ritrovamento e i dati del ricercatore.
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te