ISCRIVITI AL FAI A -10€
Scopri e proteggi l’Italia più bella
Scopri e proteggi l’Italia più bella
PER SEMPRE E PER TUTTI

Fino al 31 ottobre Ricordati di Salvare l’Italia: sostieni la campagna di raccolta fondi del FAI.

Giornate FAI d'Autunno
Sabato 13 e domenica 14 ottobre
Palazzo delle Scienze - Palazzo Marescotti

Palazzo delle Scienze - Palazzo Marescotti

CATANIA

Condividi
Palazzo delle Scienze - Palazzo Marescotti

Apertura a cura di

Gruppo FAI Giovani di Catania

Orario

Sabato: 09:30 - 13:00 / 15:00 - 17:30 (ultimo ingresso 17:30)
Note: Al mattino, ultimo ingresso ore 13.

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il Museo di Scienze della Terra, ospita la mostra di fossili, minerali e rocce vulcaniche appartenenti al patrimonio museale siciliano. Il Museo custodisce un consistente patrimonio fossilifero, minero-petrografico e vulcanologico di rilevante importanza espositiva e scientifica. Il nucleo è costituito dalle antiche collezioni raccolte e donate all’Università di Catania da naturalisti catanesi dei secoli XVIII e XIX, fra cui il Principe di Biscari, Gioeni, Gemellaro, Aradas e Di Franco. Queste collezioni storiche sono state successivamente incrementate con acquisti e raccolte dei ricercatori dell’Ateneo. Sono esposti fossili di diverse età, tra cui lo scheletro di Elephas falconeri, un elefante nano vissuto in Sicilia e a Malta nel Pleistocene e minerali provenienti dalle Solfare siciliane, oltre ad una ricca catalogazione di prodotti lavici dell'Etna. Infine il museo vanta una collezione di strumenti minero-petografici, geofisici e geochimici.

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni Liceo Scientifico e Linguistico "E. Boggio Lera" di Catania

Visite in lingua straniera

Inglese

Inziative speciali

Visita alle Collezioni Mineralogiche, Petrografiche e Vulcanologiche; la Collezione di Strumenti minero-petografici, geofisici e geochimici. Le Aree espositive rivestono un particolare interesse dal punto di vista scientifico, storico e didattico-educativo.

Note generiche

Le collezioni di Scienze della Terra sono state curate dal Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dell'Università degli Studi di Catania.

Gallery

Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA
Palazzo delle Scienze, PALAZZO DELLE SCIENZE, CATANIA

Altri luoghi presenti in questo itinerario

Terme Achilliane

CATANIA

Terme dell' Indirizzo

CATANIA

Terme romane della Rotonda

CATANIA

Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero"

CATANIA

Villa Zingali - Tetto

CATANIA

Palazzo dell' Università

CATANIA

Scuola Superiore di Catania - Villa San Saverio

CATANIA

Aperture vicine

Villa Zingali - Tetto

CATANIA

Palazzo dell' Università

CATANIA

Terme Achilliane

CATANIA

Terme romane della Rotonda

CATANIA

Terme dell' Indirizzo

CATANIA

Biblioteche Riunite "Civica e A. Ursino Recupero"

CATANIA

Scuola Superiore di Catania - Villa San Saverio

CATANIA

La Latomia dei Cappuccini

SIRACUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

PALAZZO DELLE SCIENZE

CATANIA

PALAZZO DELLE SCIENZE
Il Palazzo delle Scienze (1938-1942) in stile Neo-Classico è opera Dell'Architetto Francesco Fichera. Il Fichera studia a Roma presso la Regia Scuola di Applicazione per Ingegneri dove nel 1904 si laurea con una tesi dal titolo Una grande galleria per una metropoli. Successivamente si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Palermo diretta da Ernesto Basile di cui diventa un fervente estimatore, subendone una decisiva impronta stilistica; nel 1906 si diploma in Architettura discutendo una tesi su un progetto di Tribune per un ippodromo. Ernesto Basile lo chiama a ricoprire il ruolo di assistente alla cattedra di Architettura Elementare presso l’Ateneo di Palermo ma, alla morte del padre (1909), Francesco rientra a Catania. Nel 1914 vince il concorso per la cattedra di Disegno d’Ornato e di Architettura Elementare presso l’Università degli Studi di Catania, cattedra che ricoprirà per trentasei anni raggiungendo il titolo accademico di professore ordinario.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te