Iscriviti al FAI

PALAZZO TARASCONI

PARMA

PALAZZO TARASCONI
Il grande palazzo fu costruito, inglobando parte degli edifici trecenteschi preesistenti, verso la fine del XVI secolo per volere dei fratelli Scipione e Alessandro Tarasconi, su probabile progetto di Giovanni Francesco Testa. In seguito alla morte dell'architetto, gli subentrò quasi sicuramente Giovanni Battista Magnani, che intervenne nell'importante ampliamento, successivo al 1604, riguardante l'ala ovest dell'edificio e l'intera porzione sud sull'attuale strada al Ponte Caprazucca, dove fu abbattuto il preesistente porticato. Già intorno alla metà del XVII secolo intervenne un nuovo architetto, che realizzò la caratteristica scala elicoidale a chiocciola nell'angolo sud-ovest del cortile centrale. Nel 1857 l'ultimo conte Luigi Tarasconi, privo di discendenti diretti, nominò suo erede universale il marchese Luigi Lupo Meli Lupi di Soragna. Nel 1860 divenne sede di banca; oggi è oggetto di un imponente lavoro di restauro a cura dell'architetto Guido Canali.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2019
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te