ISCRIVITI AL FAI
Accedi

PALAZZO VALLI-BRUNI

COMO

Condividi
PALAZZO VALLI-BRUNI
L’edificio, contiguo alla chiesa di San Provino, una delle chiese più antiche della città di Como, risalente all’epoca longobarda, è di impianto medievale ma fu ampiamente ristrutturato nel 1600 dalla famiglia patrizia comasca Somigliana. Un palazzo che per due secoli rimase adibito ad abitazione privata, fino a metà del XVIII secolo quando l'ultimo erede, uomo di Chiesa, lasciò l'intera proprietà alla curia. Questa incaricò nel 1820 l'architetto Melchiorre Nosetti, lo stesso che disegnò e progetto la tomba di Alessandro Volta, di curare la ristrutturazione in stile neoclassico per trasformare l' edificio in più unità abitative a utilizzo del Clero. Dai primi del'900 gli appartamenti furono locati a famiglie comasche e solo recentemente l'intero palazzo è stato liberato per consentire una nuova ristrutturazione che lo riporti al suo antico splendore. Attualmente è la sede dell'Accademia Giuditta Pasta.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te