ISCRIVITI AL FAI
PODERE CASE LOVARA | ph. Carlo Franchi | © FAI - Fondo Ambiente Italiano

Podere Case Lovara

Un podere agricolo a picco sul mare, incastonato nel Parco delle Cinque Terre

Condividi
Podere Case Lovara

tipologia

Bene aperto al pubblico

contatti

02 467615317
faimesco@fondoambiente.it
Orari di apertura

Il Podere Case Lovara è attualmente in fase di restauro.

La data di apertura sarà comunicata a breve.

Come arrivare

Il sentiero di mezza montagna che raggiunge il podere, lungo 4100m partendo dal centro di Levanto o 4500m dalla stazione FFSS, presenta un dislivello assoluto di 250m con un'ascesa totale di 344m, una discesa totale di 97m e una pendenza media del 3,7%. Il fondo è misto con prevalenza di tratti rocciosi e sassosi che richiedono l'uso di calzature da trekking.
È possibile abbreviare il percorso salendo in auto fino all'hotel "La Giada del Mesco" e parcheggiando poco dopo, alla fine della salita. Si può arrivare a questo punto anche con l'autobus ATC che parte alle 8.10 o alle 11.30 di fronte all'Ufficio Postale di Levanto: durante l'estate effettua corse quotidiane mentre nelle altre stagioni solo il mercoledì ed il sabato. Partendo di qui, Il percorso è lungo 2700m, presenta un dislivello assoluto di 167m con un'ascesa totale di 161m, una discesa totale di 95m ed una pendenza media del 2,4%.
 
In Treno:
Dalla stazione FFSS di Levanto, si scende verso il centro percorrendo via Pietro Zoppi e si attraversa il ponte sul torrente. Alla fine della discesa, si incontra una rotatoria e si gira a sinistra; dopo pochi metri si giunge a un incrocio e si gira a destra, poi sempre dritto in via D. Viviani fino a passare sotto un antico arco e a iniziare Via Garibaldi, che va percorsa tutta. Alla fine di via Garibaldi, si gira a destra in via Dante Alighieri fino a raggiungere piazza Staglieno. Attraversando i giardini della piazza in direzione del mare e passando sotto gli archi della vecchia ferrovia, ci si trova davanti all'ex "Casinò Municipale", una grande costruzione rosa in stile anni ‘30. Da qui, verso sinistra si imbocca la passeggiata a mare pedonale di levante in direzione degli uffici della Guardia Costiera e, dopo una leggera salita costeggiando la spiaggia, si arriva ai piedi di una villa con le persiane azzurre costruita su un alto portico, sotto il quale c'è una scalinata che è anche l'inizio del sentiero SVA. Si salgono le scale, poi sempre dritto in salita seguendo le indicazioni per Monterosso e i segni bianco-rossi. Si sale per circa un chilometro fino a incrociare la strada carrozzabile al termine del sentiero, raggiunta la quale si gira a destra e, dopo 200m circa, si incontra l'Hotel "La Giada del Mesco" davanti al quale inizia il secondo tratto di sentiero (ci sono le indicazioni sia per Monterosso che per il Podere).
Da qui, si procede sempre dritto seguendo il sentiero per circa 3 km in direzione Monterosso/Punta Mesco.

Dalla stazione FFSS di Monterosso invece occorre seguire il lungomare verso ponente in direzione del Circolo Velico: lì inizia la salita per Punta Mesco. Seguire il sentiero fino alla fine della salita, poi prendere a destra e seguire le indicazioni per Levanto. E’ comunque sconsigliato di salire da qui poiché il sentiero è assai più ripido.

In Automobile:
Si esce al casello “Carrodano – Levanto” dell’autostrada A12 e si prosegue in direzione Levanto, seguendo le indicazioni per il centro. Raggiunto il lungo viale alberato (Corso Roma) lo si percorre tutto fino a raggiungere la passeggiata a mare, che è il parcheggio più semplice da raggiungere. Da qui, basta andare a sinistra guardando il mare fino alla fine dei parcheggi, dove si trova un semaforo. Qui ci sono delle scale sulla sinistra, scese le quali si imbocca Corso Italia verso destra fino a passare sotto gli archi citati in precedenza fino a raggiungere il Casinò, poi basta seguire quanto già detto per l’arrivo in treno.

Biglietti

A sostegno delle attività e della mission del FAI, è gradito un contributo di 3 € per la visita.
Diventando Amico FAI con un contributo di 10 €, si avrà in omaggio un biglietto di ingresso all’Abbazia di San Fruttuoso. È inoltre possibile iscriversi al FAI in loco.

Area pic nic

Presso Podere Case Lovara non è presente un punto ristoro, ma è possibile usufruire dell'area pic nic fornita di panchine panoramiche dove rilassarsi e godersi una sosta.

Informazioni Utili

Si consiglia l'uso di scarpe da trekking, vestiario adeguato e di munirsi di bastoncini da trekking.

Ultime News

Cantieri

Ricerche archeologico-ambientali in Liguria

2018-10-12

Prendersi cura di un Bene non significa, per il FAI, soltanto aprirlo al pubblico ma vuol dire anche indagare il suo passato, comprenderne l...

Aziende

Continua la collaborazione tra UBI Pramerica SGR e il FAI

2018-06-30

Al via un nuovo progetto a favore di Podere Case Lovara a Levanto (GE): finanziate tre borse di studio con l'Università di Genova...

Cantieri

In restauro il cuore dell'Abbazia di Cerrate

2017-04-25

Tanti lavori in corso nei beni FAI: all'Abbazia di Cerrate sono iniziati gli interventi che riguarderanno la Chiesa e gli antichi affreschi....

Aziende

S.C. Johnson Italy a fianco del FAI

2017-04-19

S.C. Johnson Italy offre il proprio sostegno a Podere Case Lovara a Punta Mesco (Levanto, SP), meraviglioso angolo di Liguria protetto e val...

Ti potrebbero interessare

Torre e Casa Campatelli

SAN GIMIGNANO, SIENA

Mille anni di storia in una casa torre di famiglia

Saline Conti Vecchi

ASSEMINI, CAGLIARI

Un viaggio alla scoperta dell'oro bianco, alle porte di Cagliari

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te