ISCRIVITI AL FAI
Accedi
Giornate FAI di Primavera
23 e 24 marzo 2019
Ponte delle Lavandaie - Canale dei Mulini

Ponte delle Lavandaie - Canale dei Mulini

LUGO, RAVENNA

Condividi
Ponte delle Lavandaie - Canale dei Mulini

Apertura a cura di

Gruppo FAI di Lugo

Orario

Sabato: 09:30 - 12:30 / 14:30 - 17:30 (ultimo ingresso 17:00)

Domenica: 09:30 - 12:30 / 14:30 - 17:30 (ultimo ingresso 17:00)

Attenzione: in caso di grande affluenza gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell'orario di chiusura indicato

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il Canale dei Mulini: corridoio naturalistico-ecologico che, insieme alle zone e ai parchi ad esso associati, oggi fa parte di un’area importante di riequilibrio ecologico. Per le Giornate Fai di Primavera sarà organizzato un percorso che avrà inizio dal Parco urbano del Loto, giungerà attraverso l’area del Mulino di Figna, oggi scomparso, fino ad arrivare nell’ immediata periferia cittadina, in un tratto molto suggestivo per la presenza di vegetazione rigogliosa, per poi concludersi presso il Ponte delle Lavandaie. Costruito nel 1600, il ponte è costituito da gradoni tuttora conservati che degradano fino all’acqua che furono utilizzati fino agli anni ‘50 del novecento dalle lavandaie. Lungo il canale ancora il bacino di laminazione del canale Brignani/parco Golfera: importante opera per la difesa idro-geologica ed area di rinaturalizzazione.

Itinerario

Canale dei Mulini. Lugo, parco del Loto, ponte delle lavandaie, parco Golfera, Mulino Scodellino.

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni del Liceo di Lugo e del Polo tecnico Professionale di Lugo. Collaborazione ed accompagnamento dell'Associazione Nordic Walking Bassa Romagna. Collaborazione della Associazione Storia e Memoria della Bassa Romagna

Inziative speciali

Per tutti i punti di visita lungo il Canale dei Mulini, contributo cumulativo suggerito, euro 5

Gallery

Lavandaie, PONTE DELLE LAVANDAIE - CANALE DEI MULINI, LUGO, RAVENNA
Canale dei Molini, PONTE DELLE LAVANDAIE - CANALE DEI MULINI, LUGO (RA )

Altri luoghi presenti in questo itinerario

Mulino di Scodellino, Canale dei Mulini

CASTEL BOLOGNESE, RAVENNA

Aperture vicine

Mulino di Scodellino, Canale dei Mulini

CASTEL BOLOGNESE, RAVENNA

Magazzino del Sale Darsena

CERVIA, RAVENNA

Sala del Settecento della Biblioteca Comunale Manfrediana

FAENZA, RAVENNA

Lo studiolo di Dionigi Strocchi dipinto da Felice Giani

FAENZA, RAVENNA

Chiesa dello Spirito Santo

RAVENNA

Palazzo Guiccioli

RAVENNA

Palazzo San Giacomo

RUSSI, RAVENNA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

PONTE DELLE LAVANDAIE - CANALE DEI MULINI

LUGO, RAVENNA

Condividi
PONTE DELLE LAVANDAIE - CANALE DEI MULINI
Storica via d'acqua (forza motrice per i mulini ed altre funzioni civili). Costruito a partire dal 1389, nato a Tebano (RA) dalla diga Steccaia Leonardesca sul fiume Senio, percorre la pianura della Bassa Romagna fino al fiume Reno. Oggi costituisce un corridoio naturalistico-ecologico che, insieme alle aree naturali e parchi ad esso associati, costituisce una fondamentale area di riequilibrio ecologico. Percorso cicloturistico e percorso certificato del Nordic Walking Bassa Romagna. Risalendo il canale da Lugo si parte subito da un tratto tra i più suggestivi, per la presenza di rigogliosa vegetazione su ambedue le sponde, fino al PONTE DELLE LAVANDAIE: manufatto storico che risale al 1600, costituito da gradoni tuttora conservati che degradano fino all'acqua, utilizzati fino agli anni 50 del novecento dalle lavandaie per lavare i panni. Più oltre il bacino di laminazione del canale Brignani/parco Golfera: importante opera per la difesa idro-geologica ed area di rinaturalizzazione.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2003, 2006, 2010, 2012, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati
Scarica l'app del FAI
Una guida alla bellezza da portare sempre con te per conoscere luoghi, sconti ed eventi unici

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te