Iscriviti al FAI
PORTA SANTI QUARANTA

PORTA SANTI QUARANTA

TREVISO

Condividi
PORTA SANTI QUARANTA
Considerata una "sorella minore" della coeva porta San Tomaso, si trova alla fine di Borgo Cavour e garantiva quindi gli accessi da ovest (Castelfranco, Padova, Feltre). Si presenta con la facciata in pietra d'Istria con tre archi di cui quello centrale più ampio. Sul prospetto esterno, la raffigurazione che spicca su tutte è il leone alato, simbolo del potere di Venezia sulla terraferma. Trae il nome dalla vicina chiesa dedicata ai Quaranta martiri di Sebaste, l'attuale Sant'Agnese. Fu realizzata nel 1516, forse su progetto di Alessandro Leopardi, dal podestà veneziano Nicolò Vendramin che la battezzò "Porta Vendramina" apponendovi una lapide autocelebrativa. Ciò non piacque al governo della Serenissima che mutò la denominazione e fece rimuovere l'iscrizione...
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2016
I Luoghi del Cuore
2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te