Iscriviti al FAI
Giornate FAI d'Autunno
17 - 18 ottobre e 24 - 25 ottobre
Noale citta’ fortificata e il fiume Marzenego:  un connubio indissolubile. Torre delle Campane Chiesa dell’Assunta

Noale citta’ fortificata e il fiume Marzenego: un connubio indissolubile. Torre delle Campane Chiesa dell’Assunta

NOALE, VENEZIA

Condividi
Noale citta’ fortificata e il fiume Marzenego: un connubio indissolubile. Torre delle Campane Chiesa dell’Assunta

Attenzione!

APERTURA ANNULLATA PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE

Apertura a cura di

Gruppo FAI di Mirano

Orario

Sabato: 14:00 - 17:00

Domenica: 10:30 - 17:00

Note per la visita

Orari e modalità di accesso sul sito www.giornatefai.it

Contributo suggerito a partire da: € 3,00

Il Medioevo nel Veneto è il tempo delle città murate. Noale risponde all’esigenza della Signoria dei Tempesta di colonizzare nuove terre e controllare economicamente e politicamente la popolazione rurale, difendendola, anche dalle incursioni delle soldataglie dei confinanti. Documento dell’urbanistica medioevale, Noale conserva leggibile il sistema difensivo e la tipologia a isola che associa il castello e il borgo, caratterizzato da strutture difensive di forza diversa basate sullo sfruttamento delle acque del fiume Marzenego. Sono evidenti le cerchie, prime rudimentali difese e il castello, protetto da fossati e spalti doppi, con due possenti torri, dell’orologio e delle campane, poste a protezione delle due porte d’accesso, l’una sulla strada per Camposampiero e l’altra verso Mestre. Isolata un tempo da ponti levatoi, la possente e inespugnabile macchina da guerra, sorge con le mura protette da alte torri esterne alla rocca.

Visite a cura di

Apprendisti Ciceroni dell'IIS Majorana Corner di Mirano

Gallery

Noale, ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE, NOALE, VENEZIA
Noale, ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE, NOALE (VE )
Noale, ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE, NOALE, VENEZIA
Noale, ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE, NOALE, VENEZIA
Noale, ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE, NOALE, VENEZIA

Aperture vicine

Chiesa di S. Martino e Villa Querini Calzavara Pinton

PIANIGA, VENEZIA

Palazzo Corner Mocenigo Museo storico della Guardia di Finanza Distaccamento di Venezia

VENEZIA

PALAZZO PISANI, SEDE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA

VENEZIA

Casa Bortoli Una cartolina sul Canal Grande

VENEZIA

Negozio Olivetti

VENEZIA

Villa dei Vescovi

LUVIGLIANO DI TORREGLIA, PADOVA

Villa Soranzo

CONCORDIA SAGITTARIA, VENEZIA

PARCO DELLA PACE

PORTOGRUARO, VENEZIA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE

NOALE, VENEZIA

Condividi
ROCCA DEI TEMPESTA E TORRE DELLE CAMPANE
Il Medioevo nel Veneto è il tempo delle città murate. Noale risponde all’esigenza della Signoria dei Tempesta di colonizzare nuove terre e controllare economicamente e politicamente la popolazione rurale, difendendola, anche dalle incursioni delle soldataglie dei confinanti. Documento dell’urbanistica medioevale, Noale conserva leggibile il sistema difensivo e la tipologia a isola che associa il castello e il borgo, caratterizzato da strutture difensive di forza diversa basate sullo sfruttamento delle acque del fiume Marzenego. Sono evidenti le cerchie, prime rudimentali difese e il castello, protetto da fossati e spalti doppi, con due possenti torri, dell’orologio e delle campane, poste a protezione delle due porte d’accesso, l’una sulla strada per Camposampiero e l’altra verso Mestre. Isolata un tempo da ponti levatoi, la possente e inespugnabile macchina da guerra, sorge con le mura protette da alte torri esterne alla rocca.
Storico campagne in questo luogo
Giornata FAI d'Autunno
2020
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te