Iscriviti al FAI
I Luoghi del Cuore
Il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare
STAZIONE FAP DI PRACCHIA

STAZIONE FAP DI PRACCHIA

PISTOIA

829°

POSTO

38

VOTI 2020
Condividi
STAZIONE FAP DI PRACCHIA
La località di Pracchia, piccola frazione montana del comune di Pistoia rinomata per la sua sorgente di acqua oligominerale, è un punto di passaggio sia della ferrovia Porrettana, la prima ferrovia transappenninica costruita (1864), sia della Ferrovia Alto Pistoiese (FAP) anche nota come ferrovia Pracchia–San Marcello Pistoiese–Mammiano. La FAP venne realizzata dopo la Porrettana, per mettere in comunicazione i residenti dell’alto pistoiese con quest’importante linea ferroviaria che, fino alla costruzione della direttissima Bologna-Firenze (1934), costituì l’unica linea di comunicazione tra Nord e Sud. La Stazione di Pracchia, pensata anche per incentivare l’afflusso turistico nelle vicine località montane, fu costruita nel 1926. L’impianto venne dotato di un fabbricato con annesso magazzino merci e sul frontone dell'edificio che ospitava i viaggiatori è ancora visibile, sotto l’orologio, l'insegna con il nome della stazione e lo stemma decorato della ferrovia. La FAP, del Demanio, venne chiusa nel 1965 e i locali che ospitavano la stazione di Pracchia diventarono sede di un bar tabacchi, in funzione fino agli anni ’70 del Novecento. Attualmente la stazione versa in stato di degrado e gli edifici si mostrano pericolanti, tanto che un comitato spontaneo di cittadini si è messo in moto per salvarla. Il censimento dei Luoghi del Cuore ha raccolto numerosissime segnalazione da parte dei difensori di questa stazione che, finché fu attiva, garantì a moltissime persone la possibilità di spostarsi agevolmente non solo in tutta l’area ma, grazie al collegamento con la Porrettana, in tutta Italia.

Gallery

Scheda completa al 100%
Arricchisci o modifica questa scheda

Esiste già una scheda per questo luogo?
Segnalaci se questa scheda è un duplicato.

I contenuti di questa scheda sono generati dagli utenti e non riflettono un giudizio del FAI sul luogo.
Il FAI non è responsabile dell’eventuale violazione di copyright delle immagini pubblicate.
Contenuti impropri e utilizzi non corretti delle immagini possono essere segnalati a: iluoghidelcuore@fondoambiente.it.

Materiali di raccolta voti

Aiuta il tuo luogo del cuore a scalare la classifica: invita i tuoi amici e conoscenti a votarlo e raccogli tu stesso i voti. Il tuo gesto può fare la differenza. Scarica i materiali personalizzati, attiva i tuoi contatti e coinvolgi il tuo territorio: più numerosi saranno i voti, più il FAI riuscirà a portare questo luogo all’attenzione locale e nazionale. Comincia ora!
Questo luogo è stato votato anche nel:
Censimento 2020

829° Posto

38 Voti
Censimento 2018

547° Posto

220 Voti
Censimento 2016

185° Posto

1,615 Voti
Censimento 2014

497° Posto

101 Voti
Censimento 2003

381° Posto

4 Voti

Scopri altri luoghi vicini

865°
2 voti

Borgo

SAMMOMME'

PISTOIA

595°
276 voti

Archeologia industriale

ANTICA FERRIERA DI MARESCA

MARESCA, PISTOIA

843°
24 voti

Area naturale

FORESTA DEL TESO

CAMPO TIZZORO, PISTOIA

782°
85 voti

Borgo

CASTAGNO DI PITECCIO

CASTAGNO, PISTOIA

Scopri altri luoghi simili

75,586 voti

Ferrovia storica, ferrovia

CUNEO-VENTIMIGLIA-NIZZA: LA FERROVIA DELLE MERAVIGLIE

VENTIMIGLIA, CUNEO

62,690 voti

Palazzo storico, dimora storica

CASTELLO E PARCO DI SAMMEZZANO

REGGELLO, FIRENZE

43,469 voti

Castello, rocca

CASTELLO DI BRESCIA

BRESCIA

40,521 voti

Chiesa

LA VIA DELLE COLLEGIATE

MODICA, RAGUSA

Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

STAZIONE FAP DI PRACCHIA

PISTOIA

Condividi
STAZIONE FAP DI PRACCHIA
La località di Pracchia, piccola frazione montana del comune di Pistoia rinomata per la sua sorgente di acqua oligominerale, è un punto di passaggio sia della ferrovia Porrettana, la prima ferrovia transappenninica costruita (1864), sia della Ferrovia Alto Pistoiese (FAP) anche nota come ferrovia Pracchia–San Marcello Pistoiese–Mammiano. La FAP venne realizzata dopo la Porrettana, per mettere in comunicazione i residenti dell’alto pistoiese con quest’importante linea ferroviaria che, fino alla costruzione della direttissima Bologna-Firenze (1934), costituì l’unica linea di comunicazione tra Nord e Sud. La Stazione di Pracchia, pensata anche per incentivare l’afflusso turistico nelle vicine località montane, fu costruita nel 1926. L’impianto venne dotato di un fabbricato con annesso magazzino merci e sul frontone dell'edificio che ospitava i viaggiatori è ancora visibile, sotto l’orologio, l'insegna con il nome della stazione e lo stemma decorato della ferrovia. La FAP, del Demanio, venne chiusa nel 1965 e i locali che ospitavano la stazione di Pracchia diventarono sede di un bar tabacchi, in funzione fino agli anni ’70 del Novecento. Attualmente la stazione versa in stato di degrado e gli edifici si mostrano pericolanti, tanto che un comitato spontaneo di cittadini si è messo in moto per salvarla. Il censimento dei Luoghi del Cuore ha raccolto numerosissime segnalazione da parte dei difensori di questa stazione che, finché fu attiva, garantì a moltissime persone la possibilità di spostarsi agevolmente non solo in tutta l’area ma, grazie al collegamento con la Porrettana, in tutta Italia.
Campagne in corso in questo luogo
Storico campagne in questo luogo
I Luoghi del Cuore
2003, 2014, 2016, 2018
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te