Iscriviti al FAI

TORRE CAMPANARIA DELLA COLLEGIATA DI SANTA MARIA MAGGIORE

PIEVE DI CENTO, BOLOGNA

TORRE CAMPANARIA DELLA COLLEGIATA DI SANTA MARIA MAGGIORE
Il campanile, crollato nel 1483 e ricostruito sul troncone superstite tra il 1487 e il 1488, è in stile romanico-primo rinascimentale, con ampio uso delle finestre chiuse ad arco semicircolare in muratura. Questi indizi favoriscono l’ipotesi che l’abside, come la scomparsa facciata della chiesa antica, sia anteriore di circa un secolo al campanile. Risalirebbe al periodo aureo gotico-bolognese della seconda metà del ‘300 con i nomi di Lorenzo da Bagnamarino (1341-1392) e di Antonio di Vincenzo (1350-1410) nella architettura e di Simone da Bologna nella pittura. Nel 1656 le campane erano tre e divennero quattro nel 1809 quando furono realizzate dai Fratelli Ratti di Reggio Emilia che fusero i grossi bronzi a Pieve. Le campane sono dedicate a S.Pietro, S. Giuseppe, la Madonna e Nostro Signore.
Storico campagne in questo luogo
Giornate FAI di Primavera
2019
Registrati alla newsletter
Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati

Regalati 365 giorni di arte e cultura nell'Italia più bella, risparmiando.

Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti

Tutto questo non sarebbe possibile senza di te
Tutto questo non sarebbe possibile senza di te